mercoledì 4 novembre 2009

La saga del fantastico programma inutile - parte 3

Giorno sei, seconda settimana
Dopo aver effettuato la rimozione dei driver e aver reinstallato tutto correttamente (stando a quando dice il supporto tecnico E il manuale) procedo alla mia solita telefonata.

Io: Buongiorno, sono [io] e provate un po' a indovinare perche' vi chiamo?
ST: Immagino che sia perche' l'operazione che le ho suggerito non e' andata a buon fine, giusto?
Io: Incredibile, presa al primo colpo. Butto li' un'idea: voi venite qua visto che c'e' un contratto che vi obbliga a farlo e ci cambiate la chiave tanto per stare sul sicuro?
ST: No, basta verificare che la chiave venga letta bene. Vada in [altra directory nascosta stile vecchio warez] ed esegua [altro programma con nome incomprensibile] poi mi richiama e...
Io: Non ci pensi nemmeno. Stia in linea che lo faccio subito.

Eseguo l'operazione e riporto il risultato al ST.

ST: La chiave viene letta bene quindi non e' un problema hardware.
Io: Si e' risparmiato un bel viaggetto eh?
ST: Eh si.
Io: Pero' ancora non vedo l'ombra della soluzione, se mi permette un po' di sano realismo.
ST: Dovrebbe provare a installare il software sul client con la chiave inserita direttamente nel client.
Io: Scusi, non per criticare questa sua scelta, ma a che scopo allora avere una chiave per l'autentificazione via rete? Cioe' un client funziona, ok, ma gli altri dodici che cercheranno quel maledetto affare?
ST: Se puo' intanto...
Io: Si, ok, faccio la prova e richiamo.


Giorno sette, seconda settimana
Il client ha funzionato benissimo, peccato che ovviamente gli altri dodici non l'hanno presa proprio bene. Non che sia cambiato qualcosa rispetto a quando era sul server, intendiamoci. Ed eccoci all'ennesima chiamata.

ST: Supporto Tecnico, buongiorno.
Io: Uno dei client e' andato bene, gli altri un po' meno.
ST: Immaginavo.

E ALLORA PERCHE' CA$$O MI HAI FATTO SPRECARE TEMPO?
Nota per me: E allora perche' io sono stato cosi' cretino da provarlo?

Io: Quindi?
ST: Lo installi sul client faccia questa e quell'altra procedura poi dica agli altri client con questa e quest'altra procedura ancora che la chiave di autenticazione non e' sul server ma su, appunto, uno dei client.
Io: Ha voglia di scherzare?
ST: No, e' possibile che la chiave abbia qualche problema con il vostro sistema operativo.
Io: A parte il fatto che magari potevate dirmelo PRIMA che c'era questa eventualita', mi dice come posso lasciare tutta l'autenticazione nelle mani di un client? Se la persona in questione riavvia il sistema? Se lo spegne? Se prende la chiave usb e se la porta a casa pensando che sia un
gadget carino da regalare al figlio?
ST: Se intanto vogliamo provare magari...
Io: Magari funziona, certo, ma perche' dovrei sprecare io del tempo per una cosa che poi non andro' mai a fare?
ST: Perche' cosi' magari ci aiuta a risolvere questo problema che potrebbe presentarsi anche ad altri.
Io: Praticamente vi devo fare da beta tester. Farlo prima voi no, eh?
ST: Ehm...
Io: Vabbeh, facciamo anche questa che sono curioso di vedere come andra' a finire. Domani vi richiamo.

Il giorno seguente non sono riuscito a mettere le mani sul fantastico (notare sarcasmo) software perche' avevo altro da fare quindi si passa magicamente alla terza settimana.


Giorno otto, terza settimana
Eseguo la procedura che il ST mi ha gentilmente spiegato su uno dei client perche', a questo punto, sono curioso anch'io di vedere se in quel modo funziona poi lancio un altro client e lo faccio autenticare dove ora risiede la chiave ma:
BEEEEEEEP!!! Errore!!! Non trovo la chiave hardware!

Io: [serie furiosa di imprecazioni e bestemmie].
ST: Supporto Tecnico, buongiorno.
Io: Buongiorno un tubo. Non va nemmeno cosi' e ora se mi dice di fare un'altra prova potrei risponderle qualcosa di davvero ma DAVVERO poco carino.
ST: L'unica e' installarlo su ogni client con la chiave inserita e poi quando qualcuno necessita di utilizzarlo prende la chiave e la inserisce nel pc in questione.
Io: Ha dannatamente voglia di scherzare vero?
ST: Purtroppo non disponiamo di altre soluzioni. Nel caso dovessimo scoprire cosa c'e' che non va con i driver sotto il vostro sistema operativo sarete i primi a saperlo ma per ora non sono in grado di suggerirle altre soluzioni.

Cosi' mi preparo psicologicamente per riferire al boss che non c'e' verso di utilizzare 'sta bidonata di software.

Io (dopo aver spiegato tutto quello che e' stato fatto): Quindi non c'e' modo di farlo andare su quel sistema.
Boss: Ah ok allora installalo a mano sui client.
Io: E poi se lo devono usare in due insieme?
Boss: Oh beh, non e' un problema. In realta' quel software non lo utilizziamo mai. Anzi, fai una cosa, installalo su un solo pc che tanto basta e avanza.

Esco dall'ufficio senza dire una parola. Otto giorni di lavoro per sentirmi dire che non sono serviti a un tubo.
Fantastico.
Non so che faccia avevo ma, vista l'espressione di chi mi incontrava per i corridoio, secondo me andava molto vicino a questa.

Nessun commento:

Posta un commento