venerdì 18 dicembre 2009

L'avventura dentro al rack

Mentre sono infilato dentro un rack cercando di smontare un UPS schifosamente pesante reggendolo con un braccio solo (e non so se avete presente quanto pesa un UPS) mentre con l'altro impreco mentre tiro un cavo che non vuole saperne di uscire arriva una utOnta che, arrabbiata, si lamenta della mancanza di connettivita'. Visto che, a quanto pare, l'osservazione e il ragionamento sono due concetti estranei all'utOnta in questione, mi attivo in modalita' sarcastica e rispondo.

Io: Il fatto che sia appeso a un gruppo di continuità e che non ci sia corrente ai due firewall, ai tre switch e al router dice niente?
utOnta: Non potresti almeno ricollegare [nome server] alla LAN che devo scaricare una cosa urgentissima?

E figurarsi se non era urgentissima...

Io: Ceeeeeeerto, torna nell'ufficio e aspetta che fra un po' torna tutto a posto.

E così in effetti e' stato. Semplicemente ho riattivato l'UPS QUANDO i lavori erano finiti.

2 commenti:

  1. Potevi dire: "ok, vieni qui a darmi il cambio a sostenere l'UPS che vado a controllare [nome server]" :-)

    Max

    RispondiElimina
  2. E' vero, glielo potevo dire ma essendo un'utOnta probabilmente mi avrebbe detto che:
    a) Non è la sua mansione (ma rompere le scatole si);
    b) E' troppo pesante (senza sapere quando pesa ovviamente)
    c) Si è ricordata di un documento importantissimo da finire (si, come no).
    :)

    RispondiElimina