lunedì 14 dicembre 2009

Sensi di colpa

Giornata tranquillissima in ufficio come non se ne vedevano da anni. Sono qua che sto aggiornando alcuni software quando squilla il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ciao, sono utOnta di [nome cliente].
Io: Ciao, dimmi.
utOnta: Ascolta avrei una domanda da farti.

E quando partono cosi' chissa' perche' la cosa mi piace poco.

Io: Dimmi.
utOnta: Non so se sei al corrente che qua da noi stanno installando un nuovo software.
Io: Ti riferisci a [nome software]?
utOnta: Esattamente.
Io: Si, ne sono al corrente. Dimmi.
utOnta: Mi chiedevo se era possibile che...

Passano alcuni secondi di silenzio.

Io: Si?
utOnta: Visto che ogni tanto si impalla...

Passano altri secondi di silenzio.

Io: Arriva al dunque per cortesia.
utOnta: Non e' che sono io?
Io: In che senso scusa?
utOnta: No, cosi', chiedevo. Magari poteva essere colpa mia.

Si, certo, perche' allora non dei Gremlins?

Io: Ne dubito molto fortemente. L'installazione del nuovo software avviene solo sui server e vi collegate tramite terminal quindi anche se fai danni sul tuo pc e' letteralmente impossibile che questi si riflettano sul server. Ancora il software non l'hanno finito di installare e, fra l'altro, voi non avete ancora i permessi d'accesso e mi viene da pensare che difficilmente lo puoi fare crashare col pensiero.
utOnta: (Piu' rilassata) Ah, meglio cosi'. Grazie.
Io: Prego.

Mi sa che utOnta ha visto un po' troppe volte Scanners.

9 commenti:

  1. La paranoia da software nuovo è cosa comune anche dove lavoro io.. a diversi mesi dall'uso effettivo e a installazione già effettuata non so quante volte mi hanno stressato per una cosa che ancora non usano.
    Valli a capire te.
    PS
    Meraviglioso Scanners!

    RispondiElimina
  2. Si, scanners e' davvero un gran bel film. Peccato non poter utilizzare le stesse capacita' contro gli utOnti piu' convinti... :P

    RispondiElimina
  3. Aggiungerei la paranoia da modifiche; ad esempio migrazione, upgrade, whatsoeverdone al mail server provoca:

    - perdita compulsiva di mail
    - aumento esponenziale di spam ricevuto
    - impossibilita' di inviare mail [anche indirizzi a caso dovrebbero funzionare, prima potevo mandare una mail a $indirizzomaiesistito@dominioerroneo.estensioneinventata)

    RispondiElimina
  4. Si, direi che anche la paranoia da modifiche e' in una buona posizione in classifica. Per non parlare poi della "paranoia da modifiche che non c'entrano niente". Esempio: aggiorni solo ed esclusivamente il mail server e un utOnto viene a lamentarsi (gia' successo) sul fatto che tu hai fatto qualcosa e che ora lui non puo' piu' navigare (ovviamente mail server e proxy/webserver/altro_per_la_navigazione sono su due server distinti). :)

    RispondiElimina
  5. Eh.. ma la colpa è SEMPRE del sysadmin.
    Se potessero ti darebbero anche la colpa perché quella mattina non hanno cag.to.

    Così è comodo, no? Non è mai colpa loro..

    RispondiElimina
  6. Gia', non e' mai colpa degli utOnti nemmeno davanti all'ovvieta' piu' assoluta. Se ne trovassi uno con un martello in mano e un pc sfasciato ai suoi piedi probabilmente direbbe che e' appena arrivato, che ha trovato tutto cosi' e che sicuramente e' stato un ladro che si e' introdotto nottetempo a rompergli il suo prezioso pc... :)

    RispondiElimina
  7. agiungo ancora un episodio che chiarisce il rapporto con gli utenti:
    ticket ricevuto ieri
    1stLineHelpDesk: come risolvo un errore 404 o 500
    IO: wtf??? [e sproloqui nel ticket con didattica su cosa sia, sul fatto che non possono pensare di poterlo risolvere se nemmeno lo comprendono etc etc.
    1stLineHelpDesk: risposta. No dai, cosa devo fare PRIMA di aprire un ticket verso di voi [Sysamin aka Masters of the Known {mainly the unknown} universe] tipo ctrl+f5 o chiudere riaprire il browser...

    alche' mi e' balenata la seguente frase:

    I am not able rightly to apprehend the kind of confusion of ideas that could provoke such a question.

    RispondiElimina
  8. Hey, questa e' simpatica: ieri sera mi chiama una amica in ovvia (?) situazione di emergenza. Deve collegare due mac tra loro, ha un cavo firewire, e' a casa di un amico ma l'amico non c'e' e ha il permesso di muovere una 20ina di giga. Ebbene, collega il cavo, prova alcune cose e mi chiama disperata. Istruisco la giovine per fare il passaggio di dati [boot premendo T per farlo apparire come disco] nel frattempo mi confida il suo tentativo:
    dopo averli collegati, seleziona sul mac A la cartella da copiare, fa "copia", si posiziona sull'altro mac [B] e fa incolla...
    Devo ammettere che vi e' della creativita' nonche' delle grandi aspettative per il nostro settore ;-).
    Mentre trasferisce i dati, parte la mia filippica sul "stai attenta" "guarda che hai in mano il disco di uno dei due mac, non fare schiocchezze" lei: ma quali sciocchezze dai, mi sminuisci [no] e dicendo questo dopo che sono passati al massimo 30 sec dall'inizio del trasferimento [20GB] stacca i cavi e riavvia i due mac [rabbrividiamo] stupendosi che vi e' solo una cartella vuota dopo il trasferimento ;-)

    RispondiElimina
  9. @Anonimo: Concordo in pieno quando dici che ci sono "grandi aspettative nel settore". :D

    RispondiElimina