venerdì 16 luglio 2010

Il tempismo e' il mio mestiere

L'utOnto di oggi... umh... e' un po'... ecco... lasciamo parlare i fatti che e' meglio.

Io
: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Ciao, ho un problema con la posta elettronica.

Nota: L'utOnto in questione e' quello che si e' beccato dieci, dico dieci, virus diversi in una volta sola.

Io: Dimmi.
utOnto: Sai che hai rimosso [antivirus] per installare [altro antivirus]?
Io: Avendo fatto io quell'intervento, come tu ben sai, direi che ne sono al corrente.
utOnto: Ora quando apro Outlook mi compaiono diverse finestre di errore.
Io: Mi collego da remoto e ci guardo.

Faccio partire il collegamento e mi metto al lavoro. Mentre sto analizzando la faccenda l'utOnto si mette a sistemare i cassetti della scrivania chiudendoli e aprendoli con la forza di un uragano. O, almeno, quella e' la sensazione che ho avuto visto che, dopo due secondi, ho dovuto staccare la cornetta dall'orecchio. Comunque nel giro di un minuto sistemo le cose.

Io: Tutto a posto.
utOnto: Grazie, mentre lavoravi ne ho approfittato per sistemare un po' i cassetti.
Io: Si, l'ho notato.
utOnto: Cioe'?
Io: Niente, lascia stare. Buona giornata.

No ma, voglio dire, tu utOnto sei al telefono con un tecnico (o supposto tale) che sta cercando di risolverti un problema e la prima cosa che ti viene in mente e' riordinare la scrivania aprendo ogni [parola poco carina] di cassetto e chiudendolo come se stessi facendo una gara di lancio del martello? Se vengo li' di persona cosa fai? Mi smonti la sedia su cui sono seduto per pulire le viti?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.