venerdì 26 novembre 2010

Il super tecnico

Sembra una giornata tranquilla di inizio marzo quando capita l'inevitabile casino. A Murphy, questa volta, avevano dato un giorno libero per dare sfogo alla sua fantasia visto cio' che e' successo ma andiamo con ordine.
Suona il telefono.

Io: Buonasera, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Tragedia! Orrore! Disgusto!
Io: Esattamente cos'e' successo?
utOnto: Non ci funziona piu' il programma di contabilita'!

Il programma di contabilita' di cui stiamo parlando viene utilizzato in remoto dalla suddetta azienda attraverso una VPN con la sede centrale. Una GROSSA sede centrale, uno di quei clienti che se chiamano per un problema bisogna lasciare il mondo come sta e correre subito. Non so se mi sono spiegato...

Io: Ok, faccio due verifiche e ti richiamo.

Doppioclicco sul nostro collegamento VPN al grosso cliente... timeout!

Io: Eh???

Ri-doppioclicco sul nostro collegamento VPN al grosso cliente... timeout ancora!

Io: Uh-oh.

Non potendo raggiungere il cliente via VPN provo a collegarmi tramite un software di gestione remota ma scopro che tutti i pc di quel cliente mi risultano offline.

Io: Oh [organo genitale maschile].

Questo cliente ha un collegamento in fibra ottica e se quello va giu' c'e' comunque un'ADSL di backup. Se neanche quella e' partita le cose sono due: un meteorite ha colpito la fabbrica distruggendo tutto e tutti oppure c'e' un casino a livello informatico. Non essendo fortunato scarto la prima ipotesi e, dopo aver afferrato la mia fida valigetta, mi fiondo fuori dall'ufficio.
Una volta arrivato, pero', scopro che non c'e' nulla di strano. I PC navigano, scaricano la posta, chattano e tutto sembra essere normale. I server funzionano come si deve e nessuno si lamenta.
Molto strano.

Io: (chiamando l'utOnto di prima) Ciao, sono presso [grosso cliente]. Qua mi sembra tutto normale, potresti verificare per cortesia che non sia tornato tutto a posto?
utOnto: Umh... no, ancora non funziona.
Io: Ok, analizzo ulteriormente la cosa.

Che siano casini a livelli di routing sulla fibra? Acchiappo il telefono e cerco di capirlo.

Centralinista: Salve [nome ditta], come posso aiutarla?
Io: Salve, vi chiamo per conto di [grosso cliente]. E' possibile parlare con un tecnico?
Cen: No, non le posso passare il supporto tecnico ma posso aprire un ticket.

E figurarsi.

Io: Guardi sarebbe parecchio urgente perche', a quanto pare, nessuna delle sedi periferiche riescie ad accedere tramite VPN alla sede centrale.
Cen: (finendo di battere) ...centrale. Ok, riportato tutto. Le ho messo la priorita' massima. Sara' ricontattato appena possibile. Arrivederci.
Io: Aspet...

tu-tu-tu-tu-tu...

Io: FUCK!

Fortunatamente dopo cinque minuti scarsi vengo richiamato ma tutte le prove che facciamo danno esito positivo. Io riesco a contattare il router dei fornitori di fibra ottica, loro riescono a contattare quello di [grosso cliente].
Sempre piu' strano.
Pensa, ripensa, verifica le configurazione del router principale (che, comunque, nessuno ha toccato o modificato visto che siamo noi gli unici ad avere le password e visto che sono io l'unico che se ne occupa) ma non salta fuori nulla. Dopo tre ore decido che e' il caso di tornare in ufficio visto che la giornata sta volgendo al termine.

Collega: Allora?
Io: Niente da fare. Non sembra un problema di fibra.
Collega: Potrebbe essere un problema di tutti gli altri?
Io: Cinque sedi diverse sparpagliate per tutta l'Italia dal Trentino alla Romagna?
Collega: Ma tutte con lo stesso provider se non erro...
Io: Oh cacchius.

RDP su server di sede periferica...
Apro prompt dei comandi...
ping [ip di grosso cliente]...
TTL Expired!

Io: Come TTL expired?

Riprovo ma il risultato e' lo stesso. Tutti i pacchetti sembrano avere qualche casino di routing su due macchine a meta' strada. Per sicurezza ci colleghiamo tramite una chiavetta usb e il risultato e' una normale richiesta scaduta (essendo filtrati dal firewall). Non essendo un problema dovuto al "nostro" router mi rilasso un pochino e chiamo il fornitore di ADSL delle sedi periferiche.

uT: (utOnto Tecnico) Salve, sono [uT], come posso aiutarla?

Gli spiego velocemente il problema e gli riferisco della prova con il ping e della risposta di TTL expired.

Io: Vedo i messaggi di risposta e...
uT: (interrompendomi) Quali messaggi? Quelli di posta elettronica?
Io: (penso) Eh? Ma ci sei o ci fai? (dico) Quelli del ping di cui stavo parlando in questo momento.
uT: (stizzito) Il ping non invia messaggi.

Ecco, ci mancava pure il tecnico pignolo.

Io: Guardi, so bene che il "ping" in realta' e' un icmp che non invia messaggi di risposta ma pacchetti di risposta pero', andiamo, sul serio vogliamo stare a perdere tempo su queste cose?
uT: No, no, dicevo per dire.
Io: (penso) O magari pensavi di avere a che fare con un emerito imbecille che, secondo te, non conosce la differenza fra un ping e un messaggio di Outlook nonostante siano cinque minuti che ti parla di TTL expired e casini di routing (dico) Nessun problema.
uT: Comunque qua non vedo problemi sinceramente.
Io: In che senso scusi?
uT: Vedo che l'host non e' raggiungibile quindi non capisco dove sia il problema. Ci saranno i ping filtrati.
Io: Cio' sarebbe anche possibile, e in effetti e' cosi', ma dovrei ottenere una richiesta scaduta non un TTL expired.
uT: E' uguale.
Io: (penso) EH?!?!?!?!?!?!??! (dico) E' sicuro di quello che dice?
uT: Ah, aspetti, ora lo vedo anch'io.

Seeeeeeeeeeee.

uT: Umh, e' una macchina su cui ci hanno segnalato problemi anche altre persone ma non e' di nostra competenza. Segnalero' la cosa sperando che venga risolta il prima possibile.
Io: Me lo auguro.

Risultato: Per un giorno e mezzo VPN down, telefono rovente e clienti giustamente incavolati con questo gestore. Durante quel periodo ho pensato a come si doveva sentire il tecnico incaricato di risolvere un casino di questa portata e l'ho immaginato alle prese con routers e routing con alle spalle il suo direttore armato di gatto a nove code. Nulla di invidiabile insomma.

6 commenti:

  1. @Bitmover:
    MAGARI usassero un "gatto a 9 code" magari!!! Se ti racconto cosa ci sta dietro tu non dormi per una settimana. :-(

    RispondiElimina
  2. @Anonimo: Ehi ehi ehi, non puoi uscirtene con "se ti racconto" e poi non dici nulla. :P

    RispondiElimina
  3. @Bitmover:

    Ummmm, ok dai me la segno ;-) Però poi se non dormi più declino ogni responsabilità.

    p.s.
    Dalla reGGia mi dicono che la melatonina faccia miracoli. ;-)

    RispondiElimina
  4. Ringrazio la reGGia di cuore ma sono relativamente certo che questa incredibile notizia non influira' sul mio sonno REM. :P
    Nel caso lo facesse, comunque, posso sempre prendere del lassativo (come diceva un comico tempo fa): non risolve il problema ma almeno mi da' qualcosa da fare durante la notte. :D

    RispondiElimina
  5. Se la mente non mi inganna, TU, dovresti esser già accoppiato, percui di NOTTE potresti evitare di assumer lassativi e, nei limiti del possibile, dare un valido contribito alla ripopolazione, "che, io, la mia parte in dieci anni l'ho già fatta" (cit.) disse la mia amica M. che ne ha "scodellati" 4 in meno di 10 anni. :-p

    RispondiElimina
  6. @Anonimo: Ehm... non so di cosa tu stia parlando. :P

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.