mercoledì 24 novembre 2010

Le apparenze ingannano

13 commenti:

  1. LOL! dì la verità, hai cercato di installare un firewall al gattino e lui non ha gradito la cosa. :-p

    RispondiElimina
  2. @Anonimo: Magari, almeno avrebbe senso. Quel gatto e' semplicemente psicopatico di suo. Ho le mani che sembra che qualche pazzo ci abbia giocato a tris col suo compagno di cella. :P

    RispondiElimina
  3. Sarà mica un miciofan di Freddy Krueger?

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  4. @ImpiegataSclerata: Io temo che sia l'avatar terreno di Satana. Mi sbagliero'... ;)

    RispondiElimina
  5. Oddio, ho avuto un gatto che era così!

    Noi lo chiamavamo semplicemente "Il Grigio" (provate ad indovinare di che colore era) e dire che era selvatico era dir poco.

    Tra gli episodi più allucinanti c'è stato il primo, ed unico, bagno che mia madre ha provato a fargli: io ero nell'altra stanza e sento mia madre urlare "DANIELE CORRI!" e la trovo impegnata a tentare di bloccare il gatto nel lavabo, il quale si agitava come un ossesso e, sotto le mie fosche pupille, si è girato di scatto, ha morsicato la mano di mia madre (guantata per sua fortuna con i guanti da cucina, ma quelli di marca, che resistono a quasi tutto) ed ha strappato un pezzo del guanto, quasi 8 centrimenti di diamentro, coi denti, per poi spuntarlo soffiando come un matto.

    Mentre tiravo fuori il gatto dal lavabo, mi è caduto l'occhio sulle mani di mia madre, ed ho notato almeno 3 o 4 buchi simili a quello quello che avevo appena visto formarsi.

    Dopo quella volta non abbiamo più neppure provato a far il bagno a quella belva assatanata.

    RispondiElimina
  6. Ci sono quei gatti posseduti...
    Non riesci a "comprarteli" neppure con una scatoletta di sardine.

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  7. @Daniele C.: "Noi lo chiamavamo semplicemente "Il Grigio" (provate ad indovinare di che colore era)" umh... Rosso? :P
    8 centimetri di guanto da cucina? E cos'era? Il gatto di Tyson? :D

    @ImpiegataSclerata: Fortunatamente il mio riesco a corromperlo con qualsiasi cibaria. In effetti, ora che ci penso, quel gatto oltre a essere psicopatico ha un appetito formidabile. Quando si fara' piu' grande spero di non trovarmi mai senza scatolette... ;)

    RispondiElimina
  8. > 8 centimetri di guanto da cucina? E cos'era? Il gatto di Tyson? :D

    Confermo: 8 centimetri di diametro strappati con un morso. Lo so che sembra assurdo.

    Un altro piccolo aneddoto: mio nonno era impegnato in quello che noi chimiamo pomposamente "orto", nel senso che è un fazzoletto di terra dove piantiamo l'insalata, carote o pomodori, ecco "Il Grigio" si avvicina quatto quatto e si mette ad osservare cosa sta facendo mio nonno.

    Era talmente concentrato sui movimenti della pala, che i suoi sensi, solitamente in grado di sentire una farfalla che si posa su di un fiore, non gli permettono di percepire l'avvicinarsi del mio cane, la quale, visto il gatto in immobilità assoluta, pensa bene di avvicinarlo alle spalle e di dargli una bella annusata sotto la coda.

    Ecco, la scena è un po' difficile da descrivere, ma nello stesso istante in cui la Betty, il mio cane, gli infila, con la stessa grazia di un tir che entra in una galleria, il naso sotto la coda, "Il Grigio" si risveglia dal coma da ipnosi, causato dal movimento di vanga di mio nonno, e, con un unico movimento, fa quello che si può solo definire come un balzo rotante all'indietro, da fermo, di quasi mezzo metro. Si rigira a mezz'aria, trovandosi sopra alla Betty e le tira una zampata dritta sul naso, mentre ritorna a terra.

    Il tutto in massimo un secondo.

    La Betty, poverina, è rimasta parecchio scossa, anzi, scioccata da quello che è successo e, mentro Il Grigio parte a razzo arrampicandosi sulla terrazza sul davanti della casa, lei rimane immobile con gli occhi chiusi, per un paio di secondi. Poi, vista la mala parata, si gira, coda tra le gambe, e si rifugia nella sua cuccia, dalla quale l'ho fatta uscire solo tramite l'ausilio di un buon biscotto.

    Bisogna dire che il mio cane era un dalmata ed il gatto un comune gatto da giardino. Quindi la Betty era 3-4 volte lui, ma quella belva scatenata non si faceva il benché minimo problema a saltargli addosso.

    RispondiElimina
  9. Ti conviene NON rimanere MAI senza scatolette, allora, per non ritrovarti come quella tipa in CSI Miami che era stata il banchetto dei suoi pupilli...

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  10. @Bitmover:

    Non è spicopatico è un gatto. E va tratato da gatto. Ignoralo. ;-)

    P.s.
    Già sverminato? se la risposta e no, mi via già da ridere.

    P.s.2

    Si si "bastard inside"

    RispondiElimina
  11. @Daniele C.: Non c'e' che dire, un gran bel caratterino il tuo "Grigio". :)

    @ImpiegataSclerata: Ok, lo terro' a mente. :P

    @Anonimo: Tu fai presto a dire "ignoralo" ma dovresti convincere lui piu' che altro. Io, quando lo ignoro, vengo comunque scorticato vivo. :P
    Ps: Si, con i vermi e' a posto. Fortunatamente. :D

    RispondiElimina
  12. @Bitmover: "Io, quando lo ignoro, vengo comunque scorticato vivo. :P"


    MMmmMMmMmm siamo al primo gatto vero?

    RispondiElimina
  13. @Anonimo: No, non sono al primo gatto. Sono stato per sette anni un volontario a una colonia di gatti e ho altri tre gatti (oltre all'incarnazione di Satana dico) a casa. :D

    RispondiElimina