venerdì 18 febbraio 2011

L'importante e' essere decisi

Sono le quattro di pomeriggio di un giovedi' di meta' aprile quando suona il telefono e la telefonata viene presa dal Boss. Dopo qualche minuto mi chiama a rapporto nel suo ufficio.

Boss: Sei impegnato in qualcosa di urgente?
Io: Direi di no.
Boss: Allora vai da [cliente]. Devono configurare una nuova stazione di lavoro e serve per ieri, o almeno cosi' mi hanno detto. Il pc e' stato formattato e c'e' gia' XP sopra. Devi solo installare i programmi standard, joinarlo al dominio e installarlo dove ti dicono loro.
Io: Ok.

Cosi' mi reco dal cliente in questione, entro in sala macchine e mi metto a configurare il pc in questione. Dopo circa mezz'ora la macchina e' pronta. Sono le 16:30 circa. Boss mi ha detto che, quando avevo finito, dovevo parlare con [Super utOnto Capo - SuC - cioe' il braccio destro del megaboss] e, oltre a farmi dire dove va il pc, dovevo chiedere anche che stampante ci va collegata per poter installare i driver quindi acchiappo il telefono e chiamo il tizio.

SuC: Si?
Io: Salve, sono [io] di [nome ditta]. Volevo dirle che il computer e' pronto.
SuC: Ah, ottimo.
Io: Avrei due domande da farle. Dove va il pc e quale stampante devo installare.
SuC: Sul dove scendo io e te lo faccio vedere di persona che facciamo prima. Per la stampante invece bisogna aspettare perche' l'abbiamo ordinata ma ancora non e' arrivata. Comunque ci possiamo dare del "tu".
Io: Ok, allora intanto installiamo il pc poi quando la stampante sara' arrivata faremo un salto a installarla.

Cinque minuti dopo SuC scende e mi mostra dove va installato il pc.
C'e' solo un problema.
Il pc va installato in un armadietto di metallo dal quale, pero', mancano i fori per far passare i cavi.

Io: Ehm, mancherebbero i fori per i cavi.
SuC: Si, lo so. Ora li faccio fare.
Io: (penso) Cioe', fammi capire bene, hai una gran urgenza di installare un pc e non hai ne' pronta la stampante da usare, e vorrei sottolineare che quel pc DEVE stampare, ne' l'armadio nel quale va installato? (dico) Va bene.

Mentre preparo cavi e cavetti attendo l'arrivo degli uomini che si occuperanno della traforazione dell'armadio. I tizi si presentano alle 17.

SuC: (rivolto a un tizio alto, grosso, barbuto e con un grande trapano in mano) Fora qui.
uCT (utOnto Col Trapano): Dove?
SuC: Qui, sei cieco?
uCT: Sicuro?
SuC: Fora!

gngngngngngngngngSBRAAAAAAAAAAAAAAATZZZZZZZZZZZ!!!
uCT fora e, una volta completata l'opera, si rendono conto che il foro e' esattamente a meta' di un pannello orizzontale. Meta' buco sopra, meta' sotto.

SuC: Complimenti per la mira.
uCT: Ma se mi hai detto tu dove bucare!
SuC: Allarga un po' il foro verso il basso che e' meglio.

uCT esegue e, anziche' un foro, crea una specie di tunnel autostradale. SuC, comunque, e' contento quindi nessuno dice nulla.

Io: (indicando il fondo dell'armadio) Andrebbe un foro anche qua.
SuC: Ok.

Qualche trapanata dopo l'armadio e' pronto. Sono le 17:30.

SuC: Ok, ora ti vado a prendere le stampanti.
Io: Ehm, ma non doveva arrivare?
SuC: Ah, no ne usiamo delle altre.
Io: (penso) dirlo prima era troppo brutto? (dico) Va bene.

Dopo alcuni minuti arrivano due stampanti. Entrambe parallele. Guardo il pc e di porta parallela, essendo un'installazione standard, ne ha solo una.

Io: Per collegare entrambe le stampanti serve un'altra porta parallela.
SuC: Possiamo prenderla in sala macchine allora.
Io: Dubito che ci sia.
SuC: Ma no, vedrai che c'e', mi ricordo che c'era.

Dopo cinque minuti di ricerche, SuC si arrende all'evidenza: non ci sono porte parallele pci.

SuC: Ma non possiamo usare uno di quei... dai... click-clack? (e mima il gesto di uno che gira un interruttore)
Io: Uno switch?
SuC: Esatto.
Io: Si, se ci fossero.
SuC: Io mi ricordo che c'erano in sala macchine.

Dopo altri cinque minuti di ricerche, SuC si arrende nuovamente all'evidenza.

SuC: Eppure sono convinto che ci fossero.
Io: Se li sara' fregati qualcuno.
SuC: Come dici?
Io: Niente, niente. Visto che manca la possibilita' di attaccare un'altra stampante, vuoi che intanto ne collego una?
SuC: Va bene.

Sono le 17:50 e, chissa' perche', ho come la sensazione che non riusciro' ad andare via per le 18.
Inizio ad attaccare tutti i cavi quando mi accorgo che mancano delle prese elettriche.

Io: C'e' un problema.
SuC: Cioe'?
Io: Nel muro ci sono due prese elettriche ma ne servono quattro.
SuC: Quattro? Perche' quattro? Non ne servono due?
Io: Monitor, pc, due stampanti. Totale: quattro.
SuC: Ti vado a prendere una ciabatta.

Nel frattempo, si fanno le 18.15.

SuC: Scusa, ma non l'ho trovata. Rimandiamo a domani cosi' magari c'e' anche lo switch?
Io: Sono passate le 18, dubito che riusciranno a farcelo avere per domani mattina.
SuC: Eh ma cosa vuoi che sia. Basta che quando vieni qua passi da un negozio di informatica e lo compri.
Io: Neanche a pensarci.
SuC: Come?
Io: Abbiamo dei canali ufficiali per l'hardware inoltre non e' con me che devi parlare di queste cose ma con [Boss]. Se lui mi da l'ok io non ho problemi ma e' lui che decide.
SuC: Va bene, dai ci aggiorniamo domani allora.

Il giorno seguente arrivo in ufficio e trovo un biglietto del Boss che mi dice di contattare SuC dicendogli che lo switch arrivera' in uno o due giorni e che, nel frattempo visto che hanno fretta, gli attacchiamo una stampante sola. Procedo alla telefonata.

SuC: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta].
SuC: Ciao!
Io: Ti chiamavo per dirti che lo switch arrivera' fra uno o due giorni. E' gia' stato ordinato. Nel frattempo, visto che avete fretta, verrei a completare l'installazione.
SuC: Non c'e' problema. A questo punto aspettiamo che arrivi il pezzo.
Io: (penso) ma allora tutta sta fretta dove sta? (dico) Va bene.

Butto giu' e chiamo il Boss.

Io: Ciao, vuoi sapere una cosa bella?
Boss: Dimmi.
Io: Non c'e' piu' bisogno di andare da [cliente] perche' a quanto pare non hanno fretta.
Boss: COSA?
Io: Eggia'.
Boss: Ok, grazie per avermelo detto. La prossima volta che ci fanno fretta lo terro' MOLTO in considerazione.

Saluto il Boss e, neanche il tempo di bere un po' d'acqua che squilla ancora il telefono. Riconosco il numero: e' SuC.

Io: Ciao, dimmi.
SuC: E' arrivata la stampante da collegare al pc.
Io: Ma non erano le due parallele?
SuC: No ce ne sono tre in tutto. Visto che lo switch parallelo serve per le altre due stampanti intanto puoi fare un salto qui e installare il tutto, no?
Io: Ne dubito, abbiamo preso altri appuntamenti comunque vedo come sono organizzato.
SuC: Ah, va bene. Al massimo facciamo lunedi'.
Io: Al massimo facciamo lunedi'.

Decisione e coerenza prima di tutto, eh?

9 commenti:

  1. 3 stampanti?
    alla faccia delle famigerate ditte paperless (non è un termine inventato da me :DDD)...
    Probabilmente non avevano fretta perché si saranno accorti di non avere carta per le stampanti :)

    RispondiElimina
  2. Io vorrei raccontare un fatto accaduto ormai 1 anno fa

    Boss:....quindi settimana prossima verranno a fare un test sulla penetrabilita della nostra rete
    SysA:mhh ok ma io le mani sul server centrale non ce le faccio mettere posso preparare una copia uguale ma il server non si tocca
    Boss: basta che sia uguale
    SysA: ovvio
    Io ai tempi ero una macchiettina che era li solo da 1 mese (ora sono sempre una macchiettina ma sono li da un po di piu)
    passa la settimana arriva il sedicente utontecnico

    UTT: buon giorno sono qui per trovare le magagne nel vostro sistema IT
    SysA: se ci sono..
    UTT: (ghigno beffardo) certamente

    Sala macchine

    UTT: ora simulero un attacco da parte di hacker al vostro sistema (estrae il pc e lo connette alla rete )
    SysA: ok (osservando ogni signola mossa)
    FW(fiwall): mhh un computer nuovo ciao
    C: ciao mi fai connettere?
    FW: non ti conosco quindi no
    UTT: non funziona il firewall non mi fa connettere
    SysA: bhe si è il suo lavoro
    UTT: va disattivato
    SysA: é?
    UTT: il capo ha detto che dovete fare quello che dico io.
    SysA: va bhe tanto è un server di test

    il firewall viene disattivato

    UTT: ok ora invio questo file che è un troian(.exe) cosi vediamo se riesco ad accedere
    Io noto il .exe e oso dire: ma è un serv...(il SysA pensa bene di azzittirmi e osservare l'UTT)
    server: exe? io sono linux che vuole questo
    SysA: è un server linux non funzionano i .exe
    UTT: dovevate dirmelo prima
    SysA: io ad un hacker non dico prima il mio sistema
    UTT: bhe in questo caso bisogna fare cosi cosi (e appare una bella scritta "accesso al database non autorizzato")ecco mi servirebbero i dati di accesso al database
    SysA + io: è? ma se ti do i codici che cavolo di test è?
    UTT: il boss ha detto che dovete fare quello che vi dico
    SysA: va bhe utente e password
    UTT: ma nooo non potete lasciare un accesso cosi stupido ecco qui i problemi
    SysA: è un server test la pass di accesso al server vero è di 70 caratteri alfanumerici
    UTT: a ok (entra nel database e naturalmente legge tutti i nominativi falsi) aaaa ecco vedete il vostro sistema puo essere bucato (estrae un depliant) se voi passate al nostro sistema di firewall vi assicuriamo che risolveremo tutti i vostri bachi
    SysA: ........ti do 10 secondi per uscire da qui poi libero i cani

    RispondiElimina
  3. @Carlo: No, decisamente non e' un'azienda paperless (bel termine, btw). :D

    @Sabrina: Non c'e' che dire, un gran bel tecnico e un gran bel penetration testing. Evito commenti che e' meglio. :D

    RispondiElimina
  4. @Sabrina
    Io neanche lo avrei avvertito: Terremoto e Tragedia (ripsettivamente doberman e rottweiler) hanno bisogno di fare esercizio...

    RispondiElimina
  5. @JLPicard: Hai dimenticato anche "Atrocità", "Ira di Dio" e "Lago di sangue", anche loro deveno fare esercizio. :P

    RispondiElimina
  6. @ Bitmover: se tu fossi a Torino, ti direi che quel SuC sono quasi sicuro di conoscerlo ;)

    @ Sabrina: non riesco a smettere di ridere... :D

    RispondiElimina
  7. @mk66: No, non sono di Torino e sono un po' preoccupato nel sapere che esiste una copia esatta di SuC anche da quelle parti. ;)

    RispondiElimina
  8. Storie di ordinario disastro, noto. Mi ricorda una risposta che diedi una volta ad un Project Manager che aveva fretta mentre io ero superimpegnato.
    PM: "Mi serve questo codesto e quello entro ieri"
    IO: (ironico) "Prendi un numero"
    PM: "Ma è urgente!"
    IO: "Prendi un numero della fila Urgenti. Ma secondo me te la cavi prima se prendi il numerino normale, perché qui è sempre tutto urgente e quelli normali non li vuole nessuno"

    RispondiElimina
  9. @lukasbrunner: Ormai anche cambiare le pile di un mouse wireless e' diventato un problema urgente. :|

    RispondiElimina