venerdì 15 luglio 2011

Lavora pure... forse

Giornata di delirio in ufficio e, fra i vari utOnti che mi sono capitati, ce ne sono due che vale la pena citare.
Il primo dei due utOnti e' un tizio al quale devo reinstallare un certo programma. Dopo aver raccimolato le informazioni necessarie (e il coraggio di comporre il numero, perche' sapevo cosa mi aspettava) alzo la cornetta e do il via alle danze.

utOnto: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamo per la reinstallazione di [software].
utOnto: Ah, e' vero. Ok.
Io: Posso lavorare ora o preferisci fare piu' tardi?
utOnto: No, no. Puoi fare ora.
Io: Ok, non sto a tenerti al telefono perche' mi servira' qualche minuto. Appena ho fatto ti richiamo.
utOnto: Ok.

Ho buttato giu' riflettendo sul fatto che "forse non era cosi' male come pensavo" e ho incominciato il mio lavoro.
Doppio-click sull'icona del server...
Doppio-click sull'icona della share di rete...
Doppio-cli... FUCK!
Il mouse inizia a muoversi da solo. Le cose sono due: il mio PC si e' beccato un folletto cattivo che sta manovrando a mia insaputa ogni componente hardware oppure l'utOnto ha spento anche le ultime cellule cerebrali e si e' messo a lavorare come se nulla fosse.
Infatti, guarda a caso, si apre la posta elettronica, si apre Word, si apre Internet Explorer e cosi' via.
Acchiappo il telefono e richiamo il [parola poco carina].

utOnto: Si?
Io: Ciao, sono di nuovo [io]. Stavo lavorando al PC ma ho visto che hai ripreso il controllo. Vuoi che facciamo dopo?
utOnto: Ah... no... dovevo... ehm, dovevo solo recuperare un'informazione da una mail.
Io: (penso) E allora perche' hai aperto anche Word, Internet Explorer e ogni altro programma installato ed eseguibile? (dico) Ok, ora posso andare?
utOnto: Si, vai.
Io: Mi serviranno alcuni minuti. Ti chiederei la cortesia di lasciarmi finire l'installazione prima di utilizzare ancora il PC. Ok?
utOnto: Ok.

Finita la procedura passo ad altri ticket e la mattinata finisce. Nel pomeriggio mi chiama un altro utOnto lamentando problemi alla navigazione.

Io: Dovrei collegarmi al PC. Posso farlo ora?
utOnto2: Si si, fai pure.

Chiudo la telefonata, lancio il collegamento, inizio a cercare di capire cosa c'e' che non va ma... FUCK!
utOnto2 ha preso il controllo del PC e, nell'ordine:
  1. Ha aperto tre documenti Word e due Excel;
  2. Ha aperto Outlook;
  3. Ha aperto Internet Explorer ma si deve essere reso conto che "ancora non funziona Internet" e lo ha chiuso;
  4. Ha aperto un programma che usano in quell'azienda per Odino-solo-sa-cosa.
Richiamo l'utOnto.

utOnto2: Buonasera, [utOnto2].
Io: Sono sempre [io]. Se devo risolverti il problema alla navigazione mi faresti lavorare, per cortesia?

Il mouse e la digitazione alla tastiera di utOnto2 improvvisamente si fermano.

utOnto2: Io non stavo facendo niente.
Io: Si, certo, ora pero' smetti di fare quel poco che stavi facendo e lasciami lavorare.

utOnto2 ha mugugnato qualcosa e ha chiuso la telefonata. Io in due minuti gli ho risolto il problema. La cosa che mi sono domandato (e che sto continuando a chiedermi) e': ma se fai richiesta di assistenza remota e, alla domanda "posso lavorare adesso o facciamo piu' tardi" tu rispondi "adesso", non ti viene il dubbio che magari e' meglio lasciare lavorare gli altri? Mi sa che sto chiedendo troppo, ultimamente, ai miei utOnti...

9 commenti:

  1. Er...
    1) Ma qualcuno ha mai spiegato a queste persone che quando voi accedete da remoto devono levarsi dalle bolas?
    2) Perché non risolvere il problema alla radice? Quando si attiva il controllo remoto, mouse e tastiera collegati al PC vengono ignorate.

    RispondiElimina
  2. Non so che software di teleassistenza usi, ma su quelli che uso io c'è quell'immensamente utile tastino "escludi mouse/tastiera dell'host"... come vedi che il mouse prende vita da solo, click, lo schiacci e via... magari ti richiama pure il cliente dicendo "il computer c'ha problemi non mi funzionano più la tastiera e il mouse"... a quel punto puoi:
    - inventare scuse su immensi problemi hardware e il pc va cambiato (guadagno per la tua ditta)
    - spiegare all'utonto che il suo computer ha degli enormi problemi software e ti ci vorranno X ore per risolverglieli (fatturate per cui la tua ditta ci guadagna)
    - soluzione sconsigliata: spiegare all'utonto che mentre fai teleassistenza lui non può e non deve lavorarci

    RispondiElimina
  3. @Valeren:
    1. Si, piu' volte, in diverse occasioni e anche in forma scritta, cartacea ed elettronica;
    2. Perche' purtroppo non posso farlo.

    @RedLance: Il software permetterebbe anche l'esclusione di mouse e/o tastiera ma sfortunatamente le politiche aziendali non lo consentono e sono costretto a utilizzare la tua "soluzione sconsigliata". :|

    RispondiElimina
  4. ihih stavo per dire "ecco un blog di qualche nerd frustrato dalla mancanza di vita sociale, in cerca di rivalsa ed autoaffermazione basandosi sulla sua capacità telematica guadagnata nel buio della sua cameretta mentre gli altri vivevano la gioventù".
    Poi ho letto alcuni esempi, e, se sono veri, capisco che hai tutto il diritto di sputtanare gli "utonti". Quindi, le mie condoglianze vere e sentite!

    RispondiElimina
  5. @Anonimo: Quelle che riporto, purtroppo (per me intendo), sono storie che mi capitano quasi tutti i giorni in questo lavoro assurdo. Ognuno e' libero di pensarla come vuole sul fatto che siano vere o meno ma se, come ho gia' scritto anche nelle FAQ di questo blog, hai lavorato come tecnico IT difficilmente potrai pensare che siano inventate. :)

    RispondiElimina
  6. Mi sa che il punto è che la memoria degli Utonti semplicemente non esiste ^__^...

    Ogni volta che dici "Posso farlo ora?" dovresti aggiungi "Ricordi vero che mentre ci lavoro io in remoto sul tuo PC tu NON devi farlo?"
    Altrimenti loro diranno "sì, sì" pensando che grazie alle doti di "lampada d'Aladino" dei computer potete lavorarci contemporaneamente... ^__^

    RispondiElimina
  7. @Bitmover: "ma sfortunatamente le politiche aziendali non lo consentono"

    Comincia ad aggiornare il tuo curriculum e a cercare qualcos'altro.

    Se il tuo titolare comincia a piegarsi a 90 così facilmente non la vedo bene per te.


    ~

    RispondiElimina
  8. Ho una domanda: dopo quanto tempo ti hanno richiamato gli utOnti per chiederti se potevano ricominciare a "lavorare"?

    RispondiElimina
  9. @DaZa: "Mi sa che il punto è che la memoria degli Utonti semplicemente non esiste" vero, dimentico sempre questi dettagli. :)

    @Anonimo: Il mio curriculum e' sempre aggiornato per la legge del "non si sa mai". ;)

    @Luca: Sfortunatamente devo richiamarli io appena finisco. Obblighi aziendali. :|

    RispondiElimina