lunedì 29 agosto 2011

Chissa' perche' capitano tutte a me

Purtroppo il titolo non si riferisce a un incontro con H7-25 ma ai soliti, incredibili contatti con i miei utOnti. Inizio a pensare, comunque, che ogni giorno a lavoro degli alieni attraversino la mia strada. Umh... no, gli alieni sono certo che siano MOLTO piu' furbi.
Oggi, in particolare, due telefonate hanno vinto il primo e il secondo premio del concorso "apri la bocca ma tanto non ti ascolto".
La prima riguarda un utOnto che ha un problema con la stampa quando si collega a un server in RDP. Dopo alcune prove, l'utOnto dimostra tutta la sua incredibile astuzia.

Io: Chiudi tutte le finestre che hai aperto poi esci dal programma SENZA cliccare sulla "X" al centro.
utOnto: Cosi'?

E, mentre lo dice, clicca sulla "X" al centro.

Io: (penso) Perche' non posso usare oggetti grandi, pesanti e appuntiti in momenti come questo? (dico) No, ti avevo detto di NON premere la "X" al centro.
utOnto: Ahahah, mi sono sbagliato.
Io: (penso) Ci sarebbe da piangere, altroche' ridere.

La seconda telefonata, in realta', e' scaturita da una mail che riporto pari pari.

utOnto2: (via mail) Abbiamo ancora problemi di posta elettronica nonostante i vostri interventi. utOnta riceve ancora errori che non ci permettono di capire se il messaggio e' arrivato a destinazione o meno. Richiediamo quindi un vostro intervento sperando di risolvere una volta per tutte il problema.

Ho contattato utOnto2, mi sono collegato alla sua macchina e ho verificato questo misterioso e incomprensibile errore.
Copio-incollo: Messaggio rifiutato dal sistema. Indirizzo destinatario sconosciuto o non abilitato alla ricezione di posta non certificata.

Io, sinceramente, non so cosa cavolo c'e' di complesso nel capire quell'errore anche per chi, di informatica, non ne capisce un tubo. Voglio dire che "indirizzo destinatario sconosciuto" e' abbastanza comprensibile e anche "non abilitato alla ricezione di posta non certificata" non e' cosi' criptico se uno si fermasse, desse due colpi di gas al cervello e leggesse DAVVERO quello che c'e' scritto.
Saro' io che, come al solito, la faccio troppo semplice...

6 commenti:

  1. "Ma io non leggo i messaggi di errore, perché non sono un esperto e non li capisco" ... ;P ;)

    RispondiElimina
  2. @DaZa: Ah, ok, quindi dici che e' una cosa preventiva da parte loro? Buono a sapersi. Dici che i fax li leggono? :D

    RispondiElimina
  3. Giusto: non ha senso leggere i messaggi di errore del computer, altrimenti rischi di trovarti in situazioni imbarazzanti tipo: "keyboard error or no keyboard present - press F1 to continue or DEL to enter bios" che possono mandare nel panico totale chiunque... ;)

    RispondiElimina
  4. Postulato dell'utOnto organizzativo-manageriale: non esistono problemi tecnici, esistono solo persone che non hanno voglia di lavorare, quindi ogni problema si risolve sbraitando e minacciando ritorsioni...

    RispondiElimina
  5. Scusate eh, ma secondo me è colpa vostra.

    Vi ostinate a blaterare, lamentarvi, piagnucolare...
    Avete un tasto " Kill " sulla tastiera -> usatelo e fine!
    Io faccio così con i miei ( ex ) utonti ed ho risolto tutti i miei problemi.

    OK, mi è costata venti euro in più ma come tastiera li vale tutti.

    RispondiElimina
  6. mk66: Orrore! Messaggi in inglese? Starai scherzando, spero... Gia' mi vanno in panico con l'italiano, figurati con lingue "arcaiche". :P

    @lukasbrunner: Purtroppo e' tristemente vero.

    @Valeren: Io il tasto "kill" lo vorrei avere su alcuni utOnti. Mi accontenterei anche del tasto "reset" sul retro del cranio degli utOnti, a dire il vero. :)

    RispondiElimina