venerdì 18 novembre 2011

E' ovvio, no?

Se c'e' una cosa che veramente non sopporto, sono quegli utOnti che ti scrivono due parole, ma veramente due di numero, dalle quali io dovrei ricostruire tutto quello che e' successo e ogni disastro che hanno combinato che li ha condotti al problema che hanno segnalato. La cosa bella e' che a queste persone non c'e' verso di fargli capire che non sono un indovino, che Odino non mi ha regalato la sfera di cristallo e che non c'e' verso che io riesca a risolvere un problema se non mi viene spiegato per bene cos'e' successo.
Oggi, tanto per cambiare, e' arrivato il ticket di un utOnto che, da questo punto di vista, e' particolarmente affezionato a risparmiare ogni carattere a disposizione, neanche pagasse per inviarli.


*********************************
From: utOnto
To: Supporto tecnico
Subject: accesso cartelle
Body: accesso cartelle
*********************************

Ora, seriamente, voi che cosa [organo genitale maschile volgarmente detto] capite da un messaggio del genere? Ok, ha un problema di accesso a delle cartelle ma quali? Sul suo PC, su uno dei cinque server dell'azienda? Sul server FTP? In quell'enorme buco vuoto che c'e' al posto del suo cervello? So bene che e' perfettamente inutile perdere tempo quindi chiamo il soggetto.

utOnto: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamavo per il ticket che hai inviato.
utOnto: Vai.
Io: Vai cosa? Sara' meglio che mi spieghi per bene cos'e' successo perche' difficilmente riesco a capirlo dalla segnalazione che hai fatto.
utOnto: Allora, e' successo questo. Io ho lanciato il collegamento VPN con la sede centrale, ho inserito nome utente e password e si e' collegato correttamente quindi ho lanciato il programma FTP, ho inserito le credenziali e mi sono collegato al server. Una volta all'interno, pero', ho problemi ad accedere alle cartelle [cartella1] e [cartella2].

Seriamente, mi dite come cavolo facevo ad arrivare a pensare a una cosa simile dal ticket che aveva aperto?

Io: Ok, ora vedo di dare un'occhiata al server e ai permessi a quelle cartelle. Ti chiederei pero' la cortesia, per la prossima volta, di essere piu' specifico quando apri le segnalazioni perche' altrimenti dobbiamo perdere tempo in due, tu a spiegarlo ancora e io a chiedertelo.
utOnto: Vai tranquillo.
Io: (penso) Dalle mie parti dicono che "Tranquillo e' morto in + [parte anatomica umana destinata all'eliminazione delle scorie, volgarmente detta - "lo"] + [segmento che delimita un poligono] e suo fratello e' ancora in galera" (dico) Ci conto.

Si, ci conto, e soprattutto ci credo.

6 commenti:

  1. Body: accesso cartelle
    Risposta: c'è già

    RispondiElimina
  2. Titolo: problema
    Body: sbidiguglia con taratapioco

    Titolo: Re: problema
    Body: si.

    Vedrai che dopo un po' la smettono.

    RispondiElimina
  3. Legegndo il tuo post la prima cosa che mi è venuta in mente è questa
    http://www.bastardidentro.it/node/view/23144

    RispondiElimina
  4. @Valeren: Magari potessi rispondere cosi'...

    @Locomotiva: Come sopra, se potessi rispondere cosi' risolverei molti dei miei problemi con gli utOnti. :)

    @marco: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAH grazie, e' splendida! :D

    RispondiElimina
  5. Niente, certa gente con la parola scritta proprio non ci azzecca. Deve per forza spiegarsi a voce.
    Solo che quando si scontrano con qualcuno che ha bisogno di vedere le cose scritte, succede il patatrac.

    RispondiElimina
  6. @lukasbrunner: Perche' mi e' venuto in mente quel vecchio film "Non guardarmi, non ti sento"? :D

    RispondiElimina