lunedì 7 novembre 2011

La bacchetta magica

Sono quasi le 18 e, visto non vedo l'ora di uscire dall'ufficio, Murphy decide di far suonare il telefono.

Io: Buonasera, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Carissimo! Sei impegnato?

E gia', quando partono cosi', finisco nella mia blacklist che e' un piacere.

Io: (penso) No, non ho un [organo genitale maschile volgarmente detto] da fare che aspettare la tua telefonata (dico) Dimmi.
utOnto: Sono in macchina, collegato con una chiavetta USB e sto cercando di accedere al gestionale ma mi da un errore. Ah, non sto guidando, tranquillo. Ahahahahah.
Io: (penso) Cos'avrai da ridere lo sai solo tu (dico) Aspetta che mi collego.

Faccio partire il collegamento remoto e poco dopo vedo il Desktop dell'utOnto con un bellissimo errore di query SQL in primo piano.

Io: Quell'errore e' dell'applicazione e, visto che non siamo noi a gestirla, difficilmente riesco ad aiutarti.
utOnto: Si, ma vedi, e' bloccata.
Io: Ok, mi fa piacere saperlo, resta sempre il piccolo dettaglio che non sono in grado di aiutarti.
utOnto: Si, ho capito, pero' e' bloccata l'applicazione e non riesco a premere nemmeno su 'Ok'.
Io: (penso) Ma qual'e' il tuo problema? Quello attuale fra i tanti, intendo (dico) Non-sono-in-grado-di-aiutarti.
utOnto: Puoi provare a premere tu su 'Ok', magari ci riesci.

Io, per farlo contento, muovo il mouse su 'Ok', clicco e non succede niente.

utOnto: Visto?
Io: Si, e me lo immaginavo anche senza provarlo.
utOnto: Non puoi fare niente?
Io: (penso) Aspetta, tiro fuori la bacchetta magica e risolvo (dico) posso resettarti la sessione RDP sul server ma non e' che cambia molto per quell'errore.
utOnto: Ah, ma quando sono su fisso e non su chiavetta quell'errore non mi viene fuori.
Io: Ok, fai presente la cosa ai proprietari di quell'applicazione.
utOnto: Ma se potessi...
Io: NON-SONO-IN-GRADO-DI-AIUTARTI-PERCHE'-NON-CONOSCO-L'APPLICAZIONE-NE'-LA-GESTISCO.
utOnto: Puoi, almeno, resettarmi la sessione?

Qualche click dopo...

Io: Fatto.
utOnto: Ok, grazie.

Io avro' anche scordato a casa la bacchetta magica ma ho come il sospetto che questo utOnto abbia dimenticato il cervello nel tinello.

14 commenti:

  1. "'Cervello'? Signorina, mi porti lo Zingarelli che devo cercare una parola..."

    RispondiElimina
  2. @Bitmover: ma porca miseria quando hai acquistato la "sfera di cristallo" non ti sei fatto dare anche la "bacchetta magica"??? Io sono riuscito ad averla assieme ad un prezzo promozionale!!! ROTFL
    @lukasbrunner: dallo Zingarelli della lingua Italiana: "Cervello: organo sede della conoscenza e della ragione umana, non fornito di serie per gli UtOnti." ^_^

    RispondiElimina
  3. Oooooooooooooooooooh....
    E' da tanto che non scrivo qui, non perchè non me ne siano successe, ma solo perchè ho perso la speranza negli utOnti e quindi sono più o meno lobotomizzato...
    Ma questa devo raccontarla per rialzare un pò il mio morale...

    *Drin drin*
    Io: [Ditta] sono Stefano, in cosa posso essere utile?
    uT: Ciao, sono in sala riunioni, non funziona il video, mi son collegato al pc ma non va
    Io: Che errore...
    uT: No, non va il video proprio... Cioè non visualizza niente...

    Io avendo già capito che tipo di utente fosse dalla sua risposta prendo armi e bagagli e vado direttamente in sala riunioni.

    Scena:
    Io entro
    Lui saluta io rispondo con un cenno
    Io guardo la tv che mi dice [NO SOURCE].
    Io prendo il telecomando schiaccio il tasto "Source" e metto su PC.
    Lo guardo.
    Lui mi guarda.
    Alle mie spalle si accende il video che in quel momento il pc stava proiettando.
    Prendo su e me ne vado.
    Lui cercando uno scatto di orgoglio per non rischiare la figura di merda di fronte a tutti i clienti esterni mi fa "Ah quindi era quella impostazione del computer che non funzionava?".
    Io terminando ogni sua scalata verso la salvezza "No. Il problema era che se non imposti la TV per la ricezione del segnale come da guida sul tavolo non posso fare nulla se non venire qui e farlo io..."
    Risatina generale un pò sommessa...

    Io: Arrivederci...

    Comincio a pensare che gli utOnti non ci vogliano nemmeno PROVARE...

    RispondiElimina
  4. Un trucco che funziona, ma non sempre, è quello di far ripetere all'utonto la risposta che gli hai appena dato. Li umilia tantissimo.

    RispondiElimina
  5. uhm... è un po' che leggo questo blog, e lo trovo anche divertente, ma oggi è una brutta giornata.
    il tempo è schifoso e io sono meteoropatica, quindi scrivo.
    vediamo, credo di essere lo stereotipo dell'Utonta, o anche di più se possibile. nel senso che non ci capisco nulla, e la cosa peggiore è che nemmeno voglio. non mi interessa, amen. il problema è che al giorno d'oggi se non sai fare al pc sei "out"... quindi immagina...
    sai che ti dico?
    io faccio il veterinario. il primo che entra qui che ha il cane che sta male gli dico di spegnerlo e riaccenderlo. dopo tutto non è ciò che voi fate come prima cosa?

    RispondiElimina
  6. Anonimo, è la prima risposta a tutti i problemi INFORMATICI... Se quella non funziona poi si indaga a fondo

    RispondiElimina
  7. scusa per l'anonimo, sono elena ma ovviamente non so come fare a mettere un nome prima ecc ecc. va bè.
    siccome è la prima risposta, e ci siamo arrivati anche noi neanderthal del pc (non per motu proprio, ma a forza di sentircelo dire dall'assistenza... ;oP), lasciate perdere lo spegnere e riaccendere... vi prego....

    RispondiElimina
  8. Ciao Elena, non lo lascio perdere perchè il 99,99% delle volte i MIEI utonti non lo fanno...
    E fidati, il 40% delle volte risolve il problema!

    Ah dimenticavo... il 100% delle volte l'utente mente dicendomi di averlo fatto ma puntualmente non lo fa

    RispondiElimina
  9. Lastwhitelf ha detto...

    bla bla bla
    Li umilia tantissimo.

    beh questo è bruttarello, ammettiamolo.
    chiunque non lavori nel vostro campo può venire umiliato. ma anche voi potreste essere umiliati quando vi rivolgete a chi lavora diversamente. ci avete mai pensato?
    ridere fa bene, e ripeto che questo blog lo leggo da tempo, mi ci riconosco e mi diverte.
    percò occhio.... potrebbe capitare anche a voi di essere dalla parte degli utonti.
    sempre elena, scusate.

    RispondiElimina
  10. x Elena

    un paragone con il tuo mestiere potrebbe essere una cosa del genere

    Utonto: il mio animale sta male, io non ho fatto niente!!!
    Vet: che sintomi ha?
    Utonto: il mio animale sta male, io non ho fatto niente!!!
    Vet: ha per caso mangiato qualcosa di strano?
    Utonto: il mio animale sta male, io non ho fatto niente!!!
    Vet: l'animale è esposto ad insetti o materiale pericoloso?
    Utonto: il mio animale sta male, io non ho fatto niente!!!

    etc
    etc
    etc

    capisci che se il 99,99% dei casi fosse così anche tu dubiteresti della capacità di raziocinio del genere umano :)

    RispondiElimina
  11. hai dimenticato di dire "provi a spegnerlo e riaccenderlo" ;oP
    per quel che riguarda il raziocinio del genere umano ne dubito spesso anche ora, na non è questo il punto.
    volevo solo dire che, trovandomi ovviamente dalla parte degli utonti, che si provi anche ad umiliarmi mi pare esagerato.
    e il paragone col mio mestiere... lo vedo diverso... eheheheheh
    sempre elena
    p.s. se un'anima buona mi dice come fare...

    RispondiElimina
  12. @lukasbrunner: LOOOOOOOL. :D

    @Alessandro: No, tutte le volte la promozione era gia' finita e comprarla da sola costa un sacco di soldi. ;)

    @Stefano: Dici giusto, gli utOnti non provano. Mai. Al massimo danno la colpa a te per qualcosa che dovevi fare per prevenire il loro problema. :)

    @Lastwhitelf: Infatti devo iniziare ad applicarla piu' spesso alla mia vita di tutti i giorni.

    @Elena: Fidati, anche i tecnici sbagliano e fanno delle figure di merda. Se vuoi dare un'occhiata a un mio problema a una pompa di benzina, leggiti questa storia. :)
    Quando dici "se un'anima buona mi dice come fare" ti riferisci al nome prima dei commenti? Per farlo devi esserti registrata su blogspot o su un altro dei sistemi che puoi vedere cliccando sul campo accanto a "Commenta come:". E il fatto che tu l'abbia chiesto, per quanto scarse possono essere le tue conoscenze informatiche, gia' ti fa diventare (per me) automaticamente un utEnte. Ricorda, gli utOnti non chiedono. Mai. :)

    RispondiElimina
  13. @Elena il paragone era ovviamente forzato :) quello che volevo farti capire è che il livello di frustrazione a cui a volte arriviamo può portare a questi livelli di "furia omicida" :)

    per mettere il tuo nome scegli il profilo Nome / URL (accanto alla scritta "Commenta come:") e ometti semplicemente il campo url

    p.s.concordo con bitmover, dovresti essere promossa data la voglia di capire come riuscire a postare con in tuo nome

    @bitmover omamma quanti disastri ho combinato anche io, mai dimenticata una where in una delete o update su un db di produzione? :D

    RispondiElimina
  14. @Fra: No, fortunatamente non lavoro con i db ma di tanto in tanto mi e' capitato di spegnere un server di produzione anziche' uno di test. :P

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.