lunedì 16 gennaio 2012

Prima regola: stare a sentire

Questa e' una perla breve ma intensa.
Mi chiama un'utOnta lamentandosi per un problema a un programma.

Io: Hai il PC davanti?
utOnta: Si.
Io: E' acceso?
utOnta: Si.
Io: Ok, vai su start, programmi...
utOnta: Un attimo che lo accendo.

Seriamente, o questa gente ha seri problemi di udito oppure ha problemi di cervello ancora piu' gravi perche' non mi spiego come un essere pensante (o supposto tale) possa rispondere "Si" alla domanda "E' acceso?" e, tre secondi dopo, affermare tutto l'opposto.

14 commenti:

  1. Come fa certa gente a superare i 20 anni senza morire in modo disastroso?

    Insomma, questi fanno fatica ad aprire la porta nel senso giusto - la stessa, ogni giorno.
    Per logica avrebbero dovuto scavalcare un parapetto o giocato con la corrente ben prima dei 15 anni.

    Darwin, ci sei? La tua teoria vacilla!

    RispondiElimina
  2. Devi fare la domanda controprova: "Sei senza mutande?" Se la risposta è "Sì" non ti sta ascoltando.
    Praticamente per un utOnto qualsiasi operazione sul computer diretta telefonicamente è come far atterrare un Boieng guidati dalla torre di controllo... panico! ^__________^

    RispondiElimina
  3. Io applico il metodo: "Cosa vedi sullo schermo?". Di solito funziona, quando non funziona inizio ad evocare i Grandi Antichi.

    Gama

    RispondiElimina
  4. Nel cervello dell'utonto...

    Qui lobo perfrontale, a tutte le strutture. È in corso una comunicazione tecnica. Passare in modalità "massima attenzione" ed collegare le ciglia uditive direttamente con la corteccia perfrontale.

    Qui canale uditivo, abbiamo ricevuto dalla corteccia perfrontale errore di I/O. Attendiamo istruzioni

    Qui ippocampo. Impossibile passare in modalità "massima attenzione", ricevuto errore di atrofizzazione. Banda passante tra lobo temporale e neocorteccia insufficiente. Attendiamo istruzioni

    Qui canale uditivo, abbiamo ricevuto dall'esterno comunicazione ((Hai il PC davanti?)). Impossibile trasferirla a corteccia perfrontale. Per ora la teniamo nei nostri buffer, ma sarà impossibile ricevere ulteriori comunicazioni.

    Qui lobo perfrontale, a tutti i sistemi. Allarme generale, aumentare al massimo lo scambio di neurotrasmettitori onde evitare perdita di dati.

    Qui magazzino generale neurotrasmettitori. Ordine ricevuto. I tempi di consegna sono di 2,5 secondi, salvo ritardi.

    Qui lobo perfrontale, a magazzino generale neurotrasmettitori. Cosa significa 2,5 secondi, abbiamo un contratto che stabilisce tempi di consegna massimi di 5 µs? non possiamo aspettare così tanto!

    Qui magazzino generale neurotrasmettitori. Quello era il vecchio contratto. il vostro cervelletto nel rinnovo del contratto ha accettato questi termini di consegna.

    Qui lobo perfrontale, a cervelletto. Cos'è questa novità? Perchè avete accettato un simile contratto? Perchè non mi avete avvisato?

    Qui cervelletto. Era il contratto più conveniente, tanto noi nel cervelletto i neurotrasmettitori li usiamo pochissimo. Di comunicarlo ce ne siamo dimenticati perchè al momento non avevamo abbastanza neurotrasmettitori.

    Qui canale uditivo, Siamo ancora in attesa.

    Qui lobo perfrontale, a tutte le strutture. Passare in modalità "brainless". Canale uditivo, scarica i buffer in /dev/sfintere_anale. canale vocale, rispondi "Si".

    Qui canale uditivo, abbiamo ricevuto dall'esterno comunicazione ((E' acceso?)). Impossibile trasferirla a corteccia perfrontale. Per ora la teniamo nei nostri buffer, ma sarà impossibile ricevere ulteriori comunicazioni.

    Qui lobo perfrontale, a Canale uditivo, tenta nuova comunicazione con corteccia perfrontale, in caso di errore procedi come prima.

    Qui canale uditivo, abbiamo nuovamente ricevuto dalla corteccia perfrontale errore di I/O. Buffer svuotato. canale vocale istruito a rispondere "Si".

    Qui magazzino generale neurotrasmettitori. Consegna effettuata in 5 secondi. Ci scusiamo per il ritardo.

    Qui canale uditivo, abbiamo ricevuto dall'esterno comunicazione ((Ok, vai su start, programmi...)). Trasferimento con corteccia perfrontale riuscito.

    Qui corteccia perfrontale. Da canale visivo rileviamo che il pc è spento. Corteccia motoria istruita a ordinare all'apparato muscolare di premere pulsante di accensione. Canale vocale istruito a pronunciare "Un attimo che lo accendo".


    Io me l'immagino così...

    RispondiElimina
  5. @ARM_: No no no! E' tutto molto più semplice!
    BM: Hai il PC davanti?
    UT: Sì
    BM: E' acceso?
    UT: Sì (pensa, insomma, qualcosa di simile, il PC è acceso)
    BM: Ok vai su start, programmi...
    UT: Un attimo che lo accendo (il cervello o quella cosa che dovrebbe essere tra le orecchie)
    Quindi, di fatto, il PC era acceso, solo che UT doveva accendere l'apparato pensante per poter eseguire la complicata operazione di cliccare su "start" e selezionare l'oscura voce "programmi", se poi si pensa che da Winblows (S)Vista la scritta "start" è sparita... Prima effettuano la lobotomizzazione, poi si divertono mettendoli in serie difficoltà (qual'è il pulsante start che qui non lo vedo???)
    Ciao ciao.

    RispondiElimina
  6. Tu sei clamoroso! :D

    Hai però dimenticato un dialogo.
    " Qui Sistema limbico: funziona Facebook? "

    RispondiElimina
  7. hahha il cervello degli utenti a problemi di I/O
    Premere ctrl+alt+canc per riaviare il sistema ......
    loading 99% error cervello nn presente inserire cervello :D

    RispondiElimina
  8. Si elimineranno con la selezione naturale?



    ...no, di solito no.

    RispondiElimina
  9. Bitmover, in questo caso mi sa che è colpa tua: non hai mica specificato che alla domanda "È acceso?" ti riferivi al PC di cui avevi chiesto sopra. Per l'utOnto medio, la sua risposta era ragionata nel metodo del fancazzismo: se più di un elemento corrisponde al criterio di ricerca, prendi in considerazione il più vicino. Nel suo caso, c'era semplicemente un oggetto acceso più vicino del PC, ergo, dal suo punto di vista, la sua risposta era del tutto corretta!

    N.B ho detto che dal SUO punto di vista, non da quello di un normale essere umano o presunto tale...

    RispondiElimina
  10. BTW, ci sono delle volte che penso al modo in cui mi relaziono agli utOnti come quello con cui Cesar Millan si relaziona ai suoi amici a 4 zampe: "Loro non razionalizzano come noi! Per questo motivo tu devi essere il capobranco che da ordini!" Peccato che nella realtà aziendale, di solito, il SysAdmin è l'ultima ruota del carro...

    RispondiElimina
  11. Valeren, geniale!!! "Funziona facebook", vuoi vedere che i vari boss non si lamenteranno più per la spar...ehmmm assenza forzata dal lavoro del personale?... ;-)

    RispondiElimina
  12. Beh, in effetti invece di iniziare con un utonto con i i soliti controlli "Sei davanti al PC? E' acceso? Va in rete?" si potrebbe potrebbe iniziare con "Vai al PC e apri Facebook"...
    chissà che il mononeurone dell'UT di turno non riesca finalmente a riconoscere un comando familiare a cui potrebbe persino dare ascolto.

    RispondiElimina
  13. Ho una mia teoria: era acceso sì. Il monitor. (<- ovvio, in caso di PC portatile, condoglianze al neurone dell'utonta...)
    Per molti utonti computer equivale a monitor: arrivano a porsi qualche dubbio sul caso di pigiare il tasto dello "scatolotto" sotto al tavolo giusto quando gli suggerisce di cliccare su uno "Start" che altrimenti non compare a video...

    RispondiElimina
  14. @Valeren: Beh, c'e' anche chi non ci arriva ai 20 anni. :)

    @Davide: Terro' presente la domanda per la prossima volta. Grazie. :D

    @Gama: Posso passare direttamente ai Grandi Antichi? Giusto per stare sul sicuro, sai com'e'... ;)

    @ARM_: Ma LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! :D

    @Anonimo: Il problema e' trovare un cervello compatibile. ;)

    @Trantor: Vedi i Darwin Awards. ;)

    @Daniele C.: Ok, la prossima volta saro' piu' preciso quando apro bocca. Dimentico sempre con chi ho a che fare. :)

    @Maxxfi: In effetti e' un test mica male...

    @Shunrei: Puo' essere in effetti e no, non era un portatile. Come ho gia' detto a Daniele, saro' piu' preciso la prossima volta. :D

    RispondiElimina