lunedì 20 febbraio 2012

utOnti preparati

Un nostro cliente, in seguito alla "riorganizzazione del materiale informatico aziendale", ha sostituito alcuni PC in azienda. Fra uno spostamento e un altro, e' stato deciso che quattro di questi PC andranno in una stanza nuova, costruita da poco.
Visto che conosco l'utOnto Capo (e' quello di questa storia), lo contatto per sapere se e' tutto in ordine.
Nota: sono le 8:30 di mattina.

utOnto Capo: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta].
uC: Ciao!
Io: Ti chiamavo per avere qualche informazione sullo spostamento dei quattro PC.
uC: Dimmi pure.
Io: La stanza in cui devo installare questi PC e' pronta?
uC: Certo!
Io: Riformulo: ci sono le prese di rete e quelle elettriche?
uC: Si, e' stata la prima cosa che abbiamo fatto installare. Potresti venire con una certa urgenza? Abbiamo bisogno di fare questo spostamento il prima possibile.
Io: Ok, vengo subito da voi.
uC: Perfetto!

Il pomeriggio, mi reco dal cliente e lungo la strada incrocio uC.

uC: Visto che la stanza e' dall'altra parte dell'azienda, se vuoi puoi portarti avanti e smontare il primo PC cosi' almeno fai un giro in meno.
Io: Se non ti dispiace, vorrei prima vedere la stanza.

uC ha messo su una strana espressione ma non ha detto nulla. Dal canto mio, ho attraversato mezza azienda (ed e' una GROSSA azienda) e sono arrivato nella stanza.

Io: Figurarsi.

Le cose che ho notato, in ordine, sono state queste:
  1. I muri sono stati dipinti e sono stati appesi calendari e orologio;
  2. Le prese elettriche e di rete ci sono;
  3. Mancano le scrivanie.
Io: (penso) E dove cavolo pensano che possa installare i PC? Inchiodandoli a un muro?

Torno da uC.

Io: Ehm, mancano le scrivanie.
uC: Ah si, le devono portare oggi in tarda mattinata.
Io: (penso) E allora mi spieghi dove stra[organo genitale maschile volgarmente detto] sta la fretta? (dico) facciamo che mi chiami appena portano le scrivanie, ok? Giusto per non fare un altro giro a vuoto.
uC: Ma no, puoi venire qui alle 14:30 che saranno sicuramente installate.
Io: Mi fa molto piacere ma preferisco essere chiamato quando saranno DAVVERO installate.

Alle 18:00, quando sono uscito dall'azienda, ancora non si era fatto sentire nessuno. Il giorno seguente, sempre alle 8:30, chiamo io per avere aggiornamenti.

utOnta: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Volevo parlare con [uC].
utOnta: [uC] e' in riunione con il [mega presidente ereditario]. Posso aiutarti io?
Io: Forse si. Volevo sapere se avevano portato le scrivanie per quella nuova stanza.
utOnta: Ah si, ti abbiamo chiamato ieri alle 19 per dirtelo mancandoti per un soffio.
Io: (penso) "Mancandoti per un soffio" si fa per dire visto che io esco alle 18 e tu lo sai bene senza considerare la segreteria nel centralino che spiega bene gli orari di lavoro (dico) Mi fa piacere. Dieci minuti e sono da voi.

Lieto (ma ancora sospettoso) della notizia, mi reco dal cliente ed effettivamente ora nella stanza ci sono quattro scrivanie bianco latte per cui inizio a lavorare sperando di fare il prima possibile.
Mentre sto facendo la spola fra l'ufficio vecchio e quello nuovo reggendo un case particolarmente pesante, tastiera e mouse, incrocio un utOnto.

utOnto: Ciao, grandissimo!

Quando fanno cosi' o hanno bisogno di qualcosa o hanno distrutto qualcosa.

Io: Ciao, dimmi.
utOnto: Grande! Hai due minuti per me?
Io: Neanche trenta secondi. Aprimi un caso.

E vado via. Con la coda dell'occhio ho visto utOnto fermo per almeno dieci secondi incapace di capire per quale motivo i suoi "grandissimo" e "grande" non avevano fatto effetto su di me.
Raggiungo l'ufficio e mi metto a lavorare bestemmiando una divinita' (Murphy) per alcuni cavi di rete troppo corti.

utOnto: (quello di prima, aprendo la porta ed entrando nella stanza) Grandissimo!
Io: Hai aperto un caso?
utOnto: (evidentemente ignorando quello che ho detto) Vorrei sapere come si fa a cercare un messaggio nella posta elettronica.
Io: So che [collega] ha mandato a tutti, tu compreso, un manuale sull'utilizzo del nuovo sistema di ricerca della posta elettronica (GFI MailArchiver, per chi se lo stesse chiedendo).
utOnto: Si, lo so, ma se tu potessi spiegarmelo sono sicuro che...
Io: (interrompendolo) Leggi il (penso) fottuto (dico) manuale.

Era una vita che volevo pronunciare quella frase. :)
utOnto resta fermo, non troppo convinto, poi forse qualcosa gli fa capire che non gli avrei spiegato un tubo e se ne va.
La perla finale della giornata e' stata quando ho dovuto installare il fax nella stessa stanza dei quattro PC. L'elettricista, Odino solo sa perche', anziche' inserire la nuova presa telefonica vicino a quelle di rete o a quelle elettriche, l'ha montata accanto alla porta di ingresso della stanza, a circa tre metri da qualunque presa.
Ma uno normale mai, vero?

13 commenti:

  1. Giusto due appunti:
    - Ti è mai capitato che le scrivanie ci fossero ma che fossero ancora da montare? A me si, evito ulteriori commenti!
    - Io continuo a pensare che uno dei grossi problemi dell'umanità è che la gente non legge.

    Gama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, le scrivanie presenti ma non montate non mi e' mai capitato (fortunatamente). Sono d'accordo con te, le persone, soprattutto in Italia, hanno smesso completamente di leggere e quando dico leggere intendo qualcosa di diverso dalla Gazzetta dello sport. :)

      Elimina
  2. Si potrebbe fare una t-shirt con scritto: "Leggi il fottuto manuale!" ^_______^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne sono già una valanga, questa dal telefilm "The IT Crowd" (che consiglio tra l'altro): http://4.bp.blogspot.com/_gc1ofbwaPxc/TDq9v9xIwjI/AAAAAAAAAVs/u3kWDco-yr8/s1600/s1e1_1.jpg

      Gama

      Elimina
    2. In effetti, era strano che non ci fosse già... ^_____^

      Elimina
    3. Davide, c'e' gia' ma se decidi di farne una per i fatti tuoi dimmelo che la compro piu' che volentieri. :D

      Elimina
    4. Io l'ho presa... e messa in riunione, dove sapevo che sarebbe stato presente max(utOnto) ;)
      Come mi ha visto ha aperto bocca con "Aryyyyy!!! Ho una dom..."
      Mi guarda.
      Alza gli occhi dalla scritta (sulle tet... ehm, sul petto) li sgrana e con vocetta da cane bastonato: "Neanche una domandina-ina-ina-ina?!"
      Ho solo scosso la testa. Per non ridergli in faccia 20 minuti. Che volete... son soddisfazioni! ;)

      Elimina
    5. Devo riuscire a rimediare quella dannata maglietta prima che venga il caldo. :D

      Elimina
  3. uC ha tutti i numeri per venire a fare il Project Manager da noi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfortunatamente (per me) temo che uC rimarra' inchiodato al suo posto o, peggio, fara' carriera la' dentro. :\

      Elimina
  4. Leggi il fottuto manuale, io la voglio la t-shirt!
    Ne facciamo anche una "leggi quel cazzo di fottuto cartello"?
    Sì?
    Grandissimo!
    ;)

    RispondiElimina
  5. Leggi il fottuto manuale, io la t-shirt la voglio!
    Ne facciamo anche una "leggi quel fottuto cartello cazzo", per me in bilioteca?
    Yeah, grandissimo.

    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proporrei "Leggi quel cazzo di cartello", mi suona meglio. :D

      Elimina