venerdì 16 marzo 2012

Bip bip? Bat!

Questa storia e' breve ma vale ogni parola.
Siamo a meta' pomeriggio di un giorno allucinante in termini di chiamate di assistenza quando il nostro sistema di monitoraggio ci segnala che tutti i server di un cliente sono andati fuori linea.
In questi casi, i problemi possono essere due:
  1. E' andata giu' l'ADSL;
  2. Sono andati giu' per qualche motivo tutti i server.
Non credo ci sia bisogno di dire che l'opzione due sarebbe meglio che non si presentasse mai.
Prima di chiamare il provider, pero', contatto [utOnto Tecnico] che e' il responsabile informatico dell'azienda. Per chi non ha colto l'ultima parte, gradirei sottolineare le parole "responsabile informatico".

Centralinista: Buongiorno, [nome azienda] sono [centralinista] come posso aiutarla?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Potresti passarmi [utOnto Tecnico]?
Centralinista: Certo, un attimo solo.

Dopo qualche secondo...

utOnto Tecnico: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta].
uT: Ciao.
Io: Abbiamo visto tutti i server andare fuori linea contemporaneamente. Avete qualche problema di ADSL?
uT: No, e' un problema dei server.
Io: (iniziando a preoccuparmi) Cioe'?
uT: Il gruppo di continuita' faceva "bip", io ho premuto il pulsante di accensione e ha fatto "bat" e tutti i server si sono spenti.

Vi giuro, parole testuali.

Io: Si, se spegni il gruppo di continuita' generale a cui sono collegati tutti i server dell'azienda e' normale.
uT: Ah.

Secondo voi, questo tizio la qualifica di "responsabile informatico" l'ha ottenuta con bustarelle e minacce o l'ha vinta con i punti del supermercato? :)

7 commenti:

  1. Se è come ho visto troppo spesso, prima era qualcos'altro ( commerciale? Marketing? Data entry? ) e l'hanno ricollocato come responsabile informatico perché sapeva lanciare emule.

    Io per sicurezza gli avrei fatto fare lart.

    RispondiElimina
  2. Già, per risparmiare promuovono a "responsabile informatico" chiunque sappia accendere un pc e lanciare un paio di programmi.
    Poi son cavoli nostri che dobbiamo interfacciarci con loro da remoto...

    RispondiElimina
  3. Ad onor del vero devo dire che nel 1999 quando mi dissero tu da oggi ti occupi anche della rete informatica io sapevo giusto usare autocad (versione 12) e poco piu'.
    Mi sono fatto (e faccio ancora anche se molte meno) un tot di notti a studiare come e peggio che in universita' pero' ho ottenuto dei risultati che posso definire se non buoni almeno decorosi.
    Poi e' chiaro che se sei distratto da 3000 telefonate hai le balle in giostra per un qualsiasi motivo saturno in congiunzione con mcdonalds decide di allearsi a murphy le idiozie le facciamo tutti, pero' quello che sin da ragazzino ho sempre avuto come modus operandi e' se non sai chiedi, chiedere e' gratis e il piu' delle volte fai anche bella figura perche' chi ti risponde pensa "furbo il tipo prima di fare $fallate chiede".
    Se la gente chiedesse (e pensasse) la nostra vita sarebbe piu' facile, ma murphy si annoierebbe molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I complimenti sono dovuti! Spero che il management apprezzi quello che stai facendo, altrimenti non ti meritano proprio!!!!!

      Non mi sento però molto d'accordo con l'ultima parte: chiedere, specie per quel che riguarda nozioni specifiche, non è mai (o meglio non dovrebbe essere mai) gratis, dato che le risposte a domande più complesse di "Come compilo il programma X con le impostazioni di Default?" difficilmente le trovi su Google o, anche se le trovi, saranno in mezzo ad una marea di ca##ate assortite (il paradosso della nostra era è che tutti si credono esperti di qualsiasi cosa e debbano dirla a tutti, ma se glielo chiedi diranno che non lo fanno mai). In questi casi, l'unico modo per avere risposte che, quasi sicuramente, sono corrette e funzionali è rivolgersi a chi lavora con il Software/Hardware/Quelcchessia e quelli, facendo assistenza/consulenza di lavoro, col cavolo che ti rispondono aggratis!

      Ovviamente, bisogna stare attenti a non esagerare. Vi sono casi limite dove la gente, per paura di sbagliare, si fa consigliare persino sul modo di abbottonarsi la camicia.
      Pensate che stamattina mi chiama UT (UtontoTecnico) di $AziendaTelefonica per chiedermi come configurare un centralino (che io non avevo mai visto) per interagire con un server LDAP (che loro non avevano. Sivvabbé, hanno un server di dominio, ma lui mica lo sapeva che risponde come un server LDAP). Dopo aver infilato le frasi "Leggiti il Manuale" e "Chiama l'assistenza" almeno 10 volte nella conversazione, il mio cervello ha dato forfait e gli ho chiesto di mandarmi la pagina del manuale e che gliel'avrei letta io per lui! No, dico, ma è così complicato?

      Elimina
  4. Mi piace il suo gusto per la descrizione onomatopeica... "Bit... Bat!" ^____^

    RispondiElimina
  5. Secondo me i "bip" erano per coprire le stramaledizioni che il gruppo di continuità emetteva mentre vedeva avvicinarsi utonto tecnico...
    Della serie: "oddio no si sta avvicinando quel bip sto grandissimo incompetente fijo de bip qualcuno mi aiuti cazzzzbiiip!!!! oddio no troppo tardi 'bat'ti quella testa dura contro lo spigolo più acuminato che trovi con grande slancio"...

    Che vita difficile.
    Saluta il collega fumettoso.

    RispondiElimina
  6. @Valeren: Sfortunatamente e' tecnico e basta. Non e' mai stato commerciale, marketing o altro. :|

    @Tanabrus: Gia'. :|

    @Clark: La parte che fa la differenza rispetto a un Tecnico utOnto e' "Mi sono fatto (e faccio ancora anche se molte meno) un tot di notti a studiare". Un Tecnico utOnto non lo fara' mai e poi mai. :)

    @Davide: Ahahahahhahahaha sei riuscito a trovare qualcosa di positivo in questo soggetto. Della serie "non tutto il male viene per nuocere". ;)

    @Rabza: Non ci avevo pensato. Bisogna dare piu' voce ai gruppi di continuita'. ;) Presentero' i saluti. :D

    RispondiElimina