martedì 3 aprile 2012

Davanti al computer

15 commenti:

  1. Non ha mentito però, ti ha detto "Sono davanti al computer." non "Sono davanti al computer acceso.". :P

    Per dovere di cronaca quella che ho scritto è l'opera di autoconvincimento che applico su me stesso quando mi capitano situazioni identiche.

    RispondiElimina
  2. Se non specifichi che il computer deve essere acceso come fa l'utOnto, povero, a saperlo? Dopotutto tu sei un essere magggico con poteri magggici che si collega in remoto.... dovresti saperlo fare anche a PC spento!

    RispondiElimina
  3. Avete ragione entrambi, in effetti. Permettetemi, pero', di farvi la stessa domanda che mi sono fatto io (di cui non ho trovato la risposta): perche' un essere umano o supposto tale dovrebbe stare davanti a un computer spento? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Sei un'anima talmente candida che riesci a commuovermi!! :-) :-) :-)

      Cosa fa uno davanti ad un pc spento? Bhè leggere la gazzetta dello sport(*) fare cruciverba (*) parlare con il collega(*) spettegolare(*) osservare fuori della finistra(*) giocare con il pipphone(*) etc etc etc
      [fatti realmente accaduti]

      (*)pc spento perchè il rumore gli da fastidio!! (real)


      ~

      Elimina
    2. Vero, mi illudo sempre che a lavoro si lavori. :)

      Elimina
    3. la Parola "Lavoro" non esiste nel vocabolario di quelle persone lì. ;-) ;-) ;-)




      ~

      Elimina
  4. @Gama: io l'autoconvincimento non sono ancora riuscito a farlo. Ma dimmi, funziona davvero o è solo un palliativo?

    @Bitmover: che ne sai tu delle fantasie erotiche dei tuoi utOnti? http://www.comedycentral.com/video-clips/w6axi3/futurama-sorority-raid (a 1.00 del video circa)

    @D: una volta ho fatto assistenza ad un tipo, grazie a Dio, una volta sola.

    IO: Se scarica ${software assistenza} mi posso connettere al suo computer.
    UT: Ok, mi dica che devo fare.
    (Segue una sequenza, complicatissima, di passi che porta a scaricare ed eseguire un software...)
    IO: A questo punto mi connetto al suo PC (entro sul PC e prendo possesso della sessione utente)
    UT: AAAAH!! MA CHE SUCCEDE?!!? IL MOUSE SI MUOVE DA SOLO! ${nome figlio} VIENI QUI!!!!
    IO: No, guardi, va tutto bene, mi sono solo conness...
    UT: NOOO! UN VIRUS!
    Figlio UT: COS'HAI SCARICATO? TI RUBANO TUTTI I DATI!
    UT: NOOOOO! (Riprende in mano il telefono) FACCIA QUALCOSAAAAAA!!!!!
    IO: ...
    È stato molto complicato dovergli spiegare la cosa, senza mettermi a ridere sguaiatamente!

    RispondiElimina
  5. Mwahahahahahah!!!! La faccina dell'ultima vignetta è spettacolare.

    @ Daniele C. mi sto ancora rotolando sulla sedia... roba fuori di posto...

    RispondiElimina
  6. Beh, se pensi che ci sono stati allarmi incredddibbbili perché molta gente si era convinta che un hacker ti può leggere l'HD a computer spento usando dei campi magnetici (abbiamo la tecnologia degli UFO e non lo sapevamo) e che una trasmissione come "mistero" inaugura la nuova stagione... E cosa dovresti stupefarti?

    RispondiElimina
  7. @Daniele C.: LOL! :D

    @Rabza: A me evoca brutti ricordi ma sono contento che sia di tuo gradimento.

    @Evk: Devo fissarmi in testa che ormai non c'e' piu' nulla di cui devo stupirmi. :)

    RispondiElimina
  8. Ripropongo la mia teoria della "Paura". Se ci temono, chiameranno meno il supporto tecnico! Quindi, che ben venga che ci credano capaci di tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL! Ti temono solo se ci vai di persona (come il sottoscritto, peraltro temutissimo e chiamato SOLO se realmente c'è necessità). Il telefono filtra di molto e attenua ogni paura. ;-)

      Mi vien in mente un "nanettoto".... ];-)

      Elimina
  9. Mai come un mio cliente per cui ho fatto un sito web:
    Cliente: pronto? Ho qui [collega] che vorrebbe vedere il sito
    Io: non si può, al momento ce l'ho in locale
    Cliente: si lo so, ma voglio farglielo vedere lo stesso e l'indirizzo non va.
    Io: [sfilza di pensieri molto poco carini] non può funzionare, non esiste ancora!
    Cliente: no, no, quello locale che hai fatto tu.
    Io: ..... Eh?
    Cliente: si, dai... www-punto-localhost-punto-itti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potevi dirgli di collegarsi a http://127.0.0.1 per vedere se la situazione migliorava. ;)

      Elimina
    2. La tentazione era forte. Mooolto forte. ;)

      Elimina