venerdì 20 aprile 2012

utOnta ansiosa

A volte ci sono utOnti che ti fanno passare la voglia di lavorare in questo settore, alcuni giorni ce ne sono altri che ti fanno ridere una volta chiusa la telefonata. Quella di oggi mi ha fatto fare entrambe le cose anche se l'ago della bilancia pendeva piu' su "lascio il lavoro e vado a spalare cacca di dinosauro estinto".
Sono le 8:20 di un caldissimo giorno di agosto. Fuori sembra che abbiano acceso un enorme forno a microonde pronto a cuocere chiunque sia cosi' incosciente (io) da camminare per strada.
Fra l'altro: di quale colore potrebbe mai essere la maglietta che ho addosso?
Come dite?
Nero?
Bravi!
Comunque sia, dopo aver bevuto un po' di sano caffe' mi metto a controllare le mail e ne trovo una delle 6:50 del mattino da parte di un'utOnta. Evito di domandarmi perche' una persona sana di mente dovrebbe essere in ufficio alle 6:50 (no, non mi ha scritto da casa, ho verificato) quando il suo orario e' 8:30-12:30 e apro la mail.

**************************
From: utOnta
To: SupportoTecnico
Subject: Scanner
Body: Ciao, ho problemi con lo scanner. Potete guardarci subito?
**************************

Ora, non so se questa si aspetta un servizio 24 ore su 24 ma per me "subito" significa "appena arrivo in ufficio e mi metto davanti al PC".
Alle 8:31 suona il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ciao, ti avevo mandato una mail. Non so se hai avuto modo di leggerla.
Io: Si, l'ho letta e...
utOnta: (interrompendomi) Quando puoi intervenire?
Io: Ho messo il tuo intervento in scaletta. Appena posso ti richiamo.
utOnta: No, sai, dovrei inviare dei documenti alla banca e lo scanner proprio non funziona.
Io: Appena posso ti richiamo.
utOnta: Sarebbe urgente quindi se potessi farlo entro questa mattina sarebbe meglio.
Io: (penso) Calma, calma, relax (dico) Appena-posso-ti-richiamo. Ok?
utOnta: Ok.

Avendo casini piu' grossi di cui preoccuparmi (tipo il server principale di un'azienda che ha deciso di punto in bianco di restituire l'errore dell'immagine qua accanto) ignoro l'utOnta e mi dedico ad altro.
Passa un'oretta scarsa e il telefono riprende a squillare.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ciao, senti mi chiedevo per quell'intervento...
Io: Come ti ho detto appena ho un attimo ti richiamo.
utOnta: Sai, pensavo te ne fossi dimenticato.
Io: Non mi dimentico dei casi che vengono aperti (anche perche' dopo una mail e due telefonate piu', a volerla dire tutta, il nostro sistema di gestione dei ticket che mi tiene costantemente aggiornato, e' molto ma molto difficile perdersi qualcosa per strada) quindi, ripeto, ti chiamo appena posso.
utOnta: Ma...
Io: Al momento sono dietro al problema (penso) ben piu' grave del tuo (dico) di un cliente. Non posso lasciare quindi appena posso, come ti dicevo, ti richiamo.
utOnta: Ma non c'e' un tuo collega che potrebbe aiutarmi?

Io mi volto verso la scrivania di [collega] e lo vedo immerso nel monitor con l'espressione di chi pensa "non rompetemi i [parte dell'organo genitale maschile spesso citata in coppia, volgarmente detta] che sono incasinato".

Io: No, al momento non ci sono tecnici disponibili.
utOnta: Ah, ok. Ma quando pensi di liberarti?
Io: Non ti so dare una tempistica. Appena ho fatto, sei in cima alla lista.
utOnta: Ok, grazie mille!

Per spezzare una lancia in mio favore, non ho specificato a QUALE lista facevo riferimento (aka "rompi[stessa parte dell'organo genitale maschile di poco fa]").
Riprendo a lavorare certo che l'utOnta in questione abbia recepito il messaggio ma dopo mezz'ora il telefono squilla ancora. Fortunatamente non prendo io la telefonata. Taglio il superfluo.

Collega: Si... no, al momento [io] non e' disponibile... si, sta lavorando su un altro cliente... si, immagino che le abbia detto che l'avrebbe richiamata ma se non l'ha fatto e' perche' ancora non ha finito...

Attimo di pausa.

Collega: Si, immagino che il problema al suo scanner sia grave ma al momento siamo entrambi impegnati e... si, entrambi... si... anche a lei.
Io: (rivolto al collega) Tiro a indovinare, era [utOnta]?
Collega: Gia'.

Fra un lavoro e l'altro passa quasi tutta la mattinata e finalmente (da leggere come "purtroppo") trovo il tempo per chiamare l'utOnta.

utOnta: Pronto?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamavo per lo scanner.
utOnta: Ah, si. Ottimo.
Io: Sul tuo desktop e' presente un'icona chiamata [nome programma]?
utOnta: Umh... no?
Io: E' un'icona blu.
utOnta: No.
Io: Ok, allora devi aprire un sito.
utOnta: Devo andare su Internet?
Io: (penso) No, dal macellaio (dico) Si.
utOnta: Ci sono.
Io: [Inizio lo spelling del sito].
utOnta: Aspetta!
Io: Che c'e'?
utOnta: Ma devo scriverlo in alto o in basso?

Per chi non l'avesse capita, l'utOnta intendeva "devo scriverlo in alto, nella barra dove normalmente andrebbero digitati i siti o al centro della casella di ricerca di Google?".

Io: In alto. [Continuo lo spelling del sito].
utOnta: Aspetta!
Io: (penso) Perche', Odino. PERCHE'? (dico) Che c'e'?
utOnta: Ma lo devo scrivere prima o dopo il www?

Ero tentato di risponderle "nel mezzo" ma poi avrei allungato i tempi di intervento e non ne avevo voglia. :)

6 commenti:

  1. L'ho già detto, ripetuto ed è confermato da storie come questa: "Perché ci pagano, non è una buona scusa per sopportare cerca gente!!!!" Ma tu pensi che il mio capo la capisca?

    RispondiElimina
  2. ahahah... troppo figo!
    Posso spezzare (o almeno incrinare) una lancia in suo favore? A volte un piccolo stupido problema come quello dell'utOnta può bloccare un lavoro inero. L'altro giorno io non riuscivo ad accedere ad un programma per me molto importante, chiamo l'assistenza alle 12 e gli dico che se clicco sull'icona del server di appoggio per connettermi mi restituisce un determinato errore (e gli leggo l'errore), gli faccio presente che purtroppo è urgente [in questo periodo per noi è delirio, non riusciamo nemmeno a fare pausa pranzo!] e mi dice che mi fa sapere. Dopo mezz'ora richiamo e mi risponde lo stesso di prima, gli chiedo se ha avuto modo di vedere il mio problema e lui mi risponde "ah, no, è vero... spiegami bene di cosa hai bisogno". Ma porca paletta! Ti chiamo e ti dico che un determinato server (di cui ti dico il nome esatto) mi restituisce un errore (che ti leggo parola per parola), ti faccio presente che mi spiace disturbarti ma è urgente perché mi blocca il lavoro... e tu nemmeno te lo segni? Ha aperto il ticket alla mia seconda telefonata... odio profondo! E alla fine mi sono risolta da sola il problema... perché il tecnico mi ha chiamata che erano quasi le 5 del pomeriggio...
    Secondo me abbiamo l'assistenza peggiore di tutta Italia... si salvano solo 2 ragazzi in tutta la società che si sbattono per aiutare.

    Detto questo, l'idiozia dell'utOnta non ha attenuanti =D

    RispondiElimina
  3. L'errore fotografato è fantastico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è stupendo.
      Non ti dice di verificare qualcosa, o di riavviare, o di chiamare l'assistenza.
      Indica direttamente di farsi sostituire.
      Ma è GENIALE!

      Elimina
  4. Vabbeh, ma spalare cacca di dinosauro estinto non è poi così brutto, se il dinosauro è estinto anche la cacca sarà ormai fossilizzata e non puzza più... ;) :P :D

    RispondiElimina
  5. @Daniele C.: Consolati, siamo sulla stessa barca e chissa' perche' quando dico "barca" mi viene in mente questa. :)

    @D: Sfortunatamente gli utOnti sono anche nei reparti tecnici. Mi spiace se ti e' capitato un supporto simile.

    @Locomotiva & Valeren: Si si, geniale. Vorrei vedere voi dall'altra parte del monitor a guardare quel [parola molto poco carina] di errore cercando di capire che cosa stra[organo genitale maschile, volgarmente detto] e' successo. :P

    @Davide: E' bello vedere sempre il lato positivo delle cose. Devo ricordarmela questa cosa della cacca fossilizzata. :P

    RispondiElimina