lunedì 22 ottobre 2012

Fermo, devo lavorare io

Non so voi ma io sopporto davvero MOLTO poco i tecnici arroganti che devono avere la precedenza perche', secondo loro, quello che fanno e' molto piu' importante di quello che stai facendo tu. Oggi, per esempio, me ne e' capitato uno da premio (Ig)Nobel.
Ore 9 circa, suona il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Ciao, sono [utOnto]. Ho un problema con il server di quarantena.

Spiegazione: in questa azienda utilizzano il server di quarantena di Watchguard e, per controllare le mail che ci finiscono dentro, c'e' un collegamento a una pagina web raggiungibile SOLO dopo aver attivato la VPN (ponendo ovviamente che l'utOnto sia all'esterno dell'azienda). Il 99% dei casi si risolve ricordando all'utOnto di turno che PRIMA deve attivare la VPN e solamente DOPO accedere al server di quarantena.

Io: Hai attivato la VPN?
utOnto: Si ma ogni volta che provo mi dice "pagina non trovata".
Io: Un attimo che mi collego.

In effetti l'utOnto non ha detto bugie e il problema e' che la risoluzione del DNS pare sia andata a [donne che praticano il mestiere piu' antico del mondo]. Dopo aver controllato che i valori dei server DNS siano in ordine (e lo sono), inizio a pensare che un folletto cattivo, aka virus, abbia iniziato a banchettare sul PC dell'utOnto.

Io: Secondo me ti sei preso un virus (penso) e vorrei sapere come fai visto che l'Avira installato e' aggiornato a ieri.
utOnto: Ah.
Io: Faccio una scansione e ti richiamo.

Cosi', dopo aver forzato l'aggiornamento dell'antivirus lancio la scansione e dopo dieci secondi secchi vengono rilevati due virus.

Io: Bon, facciamoci un caffe' e pensiamo ad altro.

Di tanto in tanto, butto un'occhiata alla finestra dell'utOnto dove scorre in primo piano la scansione antivirus e per una mezz'oretta buona non succede niente poi, all'ennesima verifica, vedo la freccia del mouse muoversi e fermare Avira chiudendo il programma.
Ora, per chi di voi non lo conosce, la finestra di Avira (parlo della versione 2012) ha due pulsanti: Stop e Pause. Costava molto premere "Pause" oppure, orrore, chiamare il tecnico che ci stava lavorando e chiedere se era possibile fermare la scansione?
Figuriamoci.

Nota: All'inizio volevo dare la colpa all'utOnto ma poi mi sono accorto che le operazioni che venivano eseguite erano fuori dalla sua portata e, come mi e' stato confermato in seguito, c'era un "tecnico" che doveva fare un altro lavoro.
Essendo gia' collegato da remoto, mi sono gustato una serie di perle:
  1. Il tecnico ha inserito l'indirizzo IP in un programma che doveva fare non-so-cosa via rete nel formato 192-168-0-1 (si, con i trattini al posto dei punti) e ha ripetuto l'operazione tre volte prima di rendersi conto dell'errore nonostante apparisse a video uno strano messaggio che diceva "indirizzo IP inserito in un formato non valido";
  2. Il tecnico ha lanciato una sessione RDP verso un server dell'azienda utilizzando per loggarsi l'utente "Administrioators" e non un piu' tipico (e corretto) "Administrator". Con questo fantastico utente ha provato cinque password rispettivamente di 3, 5, 7, 9 e 11 caratteri;
  3. Il tecnico si e' reso conto che l'utente era meglio scriverlo come "Administrator" e utilizzare la password giusta di 10 caratteri;
  4. Il tecnico ha provato a installare un'applicazione 4 (QUATTRO) volte ma, stranamente, il sistema gli rispondeva che "l'utente non aveva i privilegi di amministratore". Dopo il quarto messaggio, ha capito (forse) che era meglio utilizzare un utente diverso.
A questo punto, il tecnico ha eseguito un logout e io sono stato sbattuto fuori dal sistema. Dovro' anche ricominciare la scansione antivirus ma ne e' valsa la pena. :)

5 commenti:

  1. Ma non potevi telefonare e dirgli "Ma che state combinando?"

    RispondiElimina
  2. Io gli avrei lanciato comandi da remoto che gli formattassero il disco o che mettessero sullo screensaver o sullo spashscreen iniziale foto GayPorno... Ma, in fondo, sono io che sono bastardo...

    RispondiElimina
  3. Dalle mie parti si chiama selezione naturale.
    Dalle tue non so... :D

    RispondiElimina
  4. capita ogni tanto anche a me , il lunedì mattina soprattutto, di sbagliare le credenziali di accesso

    la chiamo sindrome del dito a banana :D

    RispondiElimina