lunedì 1 ottobre 2012

Ho ragione io

Potrei aprire questo post dicendo "adoro quando vogliono fare i tecnici". Ovviamente mi riferisco agli utOnti. Oggi, in particolare, mi e' capitato di parlare con un'utOnta che aveva segnalato un problema all'apertura dei file .doc.
Il problema e' legato a un server nella LAN che, non sappiamo perche' (gia' esclusi virus e configurazioni errate di sistema operativo e programmi), in momenti casuali del giorno apre dei file random su un altro server. Quando gli utOnti li vanno ad aprire, questi file risultano in sola lettura e scattano le richieste di intervento.
Oggi, all'ennesima richiesta, PRIMA di chiamare l'utOnta ho sbloccato i file sul server quindi ho chiamato il soggetto in questione.

utOnta: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamo per il problema che hai segnalato.
utOnta: Ah, bene. Dimmi.
Io: Potresti fare un test?
utOnta: Apro gli stessi documenti?
Io: Si, se non ti crea problemi sarebbe meglio aprire gli stessi file.
utOnta: Un attimo...

Passano alcuni secondi durante i quali ipotizzo di innalzare l'utOnta al grado di utEnte ma Murphy deve aver captato i miei pensieri.

utOnta: Ok, ora si aprono. Grazie.
Io: Di nulla.
utOnta: Posso chiederti una cosa?
Io: Certo, dimmi.
utOnta: Secondo me e' il mio PC a creare problemi.
Io: No, non ti preoccupare. E' un problema noto di [nome server] che stiamo cercando di risolvere.
utOnta: Scusa se insisto ma penso che sia il mio PC, non il server.
Io: Posso assicurarti che non e' il tuo PC. Non potresti bloccare tutti i file sul server neanche se volessi. Il tuo utente non hai i permessi per poterlo fare.
utOnta: Allora, ti spiego...
Io: (penso) Eccolo la', e' arrivato il tecnico (dico) Dimmi.
utOnta: C'e' [utOnta2] che apre i miei stessi file ma lei li apre senza problemi mentre io no. A me si bloccano a lei invece no.

Questa cosa potrebbe anche avere un senso agli occhi dell'utOnta se non fosse che:
  1. Le ho appena detto che il suo utente non puo' bloccare tutti i file sul server perche' non ha i permessi (in alcune cartelle non puo' proprio entrare);
  2. E' un problema gia' noto che stiamo cercando di risolvere.
Io: Ti ringrazio per la segnalazione ma fidati non e' il tuo PC.
utOnta: E' il mio PC ti dico.
Io: (penso) Ma ci sei o ci fai? (dico) Non voglio insistere (penso) anche perche' ho di meglio da fare (dico) ma posso assicurarti che il tuo PC non c'entra nulla.
utOnta: (poco convinta) Sara'...

Ma e' cosi' difficile credere alla parola di un tecnico?

8 commenti:

  1. " Grazie per la segnalazione, sono convinto che non sia così ma farò comunque un controllo "
    Lei è contenta perché qualcuno l'ha ascoltata [ non le accadeva dalla terza elementare ] e tu te la levi dalle bolle.

    Jackpot!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeren, fine psicologo!

      Elimina
    2. Esatto: quella di Valeren è la soluzione migliore, sotto tutti i punti di vista :D

      Elimina
    3. Non a caso, sarò un ottimo dittatore :)

      Elimina
  2. "Si, lei ha perfettamente ragione: spenga il suo PC e non ne riaccenda mai più uno"

    RispondiElimina
  3. Epperò pure tu! Avevi un genio davanti e nemmeno te ne accorgi? La signorina in questione era evidentemente la depositaria della Verità, dotata di palla di vetro, in grado di sapere tutto stava cercando di farti uscire dalla tua cecità per non farti fare una brutta figura, ma tu niente! Stolto di un tecnico....

    RispondiElimina
  4. A me succede spesso con le stampanti.
    utonto: la stampante non va
    io: è accesa?
    utonto: MA CERTO CHE SI'
    io: è collegata?
    utonto: ci sono i fili che escono
    io: fenomenale! ma questi fili entrano da qualche parte?
    utonto: .....

    RispondiElimina
  5. utOnta: Allora, ti spiego...

    altra frase odiosissima che sento troppe volte al giorno.

    RispondiElimina