venerdì 19 ottobre 2012

L'arroganza deli utOnti 2

Avevo gia' parlato di questo utOnto Capo (in questo post) e, sinceramente, pensavo che la questione fosse morta e sepolta. Evidentemente, stare senza i siti porno preferiti (e questa volta NON e' per modo di dire, leggetevi l'altra storia se non ci credete) porta degli sconvolgimenti molto gravi a livello mentale in queste persone.
Vado a spiegare.
Sono le 8:40 di una tiepida giornata di fine gennaio quando, fra i vari ticket di intervento arrivati il giorno prima che non ho potuto vedere causa intervento fuori sede durato 12 ore (dalle sei del mattino alle sei di sera), mi capita di leggerne uno che mi fa drizzare tutte le antenne.

*********************************
From: utOnto Capo
To: SupportoTecnico
Subject: Per [Boss]
Body: Vi siete accorti che il protettore dei siti blocca [sito regolare1] e [sito regolare2]? Ecco la censura che si mostra per quello che e', una totale cavolata degna della mente piu' imbecille. Installate qualcosa che non sia cosi' idiota!
*********************************

Ora, riflettiamo un attimo sulla situazione:
  1. In questa azienda, abbiamo bloccato i siti per adulti e NIENT'ALTRO. Sfortuna ha voluto che nella categoria adulti (che contiene anche sottocategorie come alcol, tabacco e simili) sono finiti anche [sito regolare1] e [sito regolare2];
  2. Per richiedere lo sblocco dei siti, come da nostra mail, basta cliccare sulla busta da lettere nella pagina di blocco e inviarci una comunicazione (quindi le mail sarcastico-arroganti si possono anche evitare);
  3. Questo utOnto Capo e' stato beccato da noi a visitare diversi siti porno.
Come ho gia' detto in altre occasioni, odio l'arroganza soprattutto in casi come questi quando la persona in questione SA BENE che il problema non deriva dal fatto che non riesce a visitare due siti (cosa, fra l'altro, risolta in 20 secondi). Dopo aver letto il ticket ed essermi alzato dalla scrivania resistendo al fortissimo impulso di telefonare al soggetto per dirgli "dura senza i tuoi siti porno, vero testa di [organo genitale maschile, volgarmente detto]?", ho chiamato il Boss.

Boss: Si?
Io: Ciao, hai letto il ticket di [utOnto Capo]?
Boss: No, cos'ha fatto?
Io: [leggo il ticket parola per parola].

Silenzio di alcuni secondi dall'altra parte della linea.

Boss: Adesso ci penso io.

Non mi sono piu' arrivate mail di protesta da quel giorno. Sarei curioso di sapere quali (sarcasmo) sottili giochi di parole (/sarcasmo) ha usato il Boss per riportare utOnto Capo alla ragione. :P

8 commenti:

  1. Pproprio vero che se prendi un idiota e gli dai "un cappello" questo di colpo si crede un dominatore dell'universo,

    RispondiElimina
  2. D'accordo, ma non puoi lasciarci così: dobbiamo sapere COSA Boss ha detto a UtontoCapo (non si sa mai, potrebbe venirci utile un giorno). Indaga!

    RispondiElimina
  3. @Clark: Gia'...

    @JaneDoe: Non ho mai saputo cosa gli ha detto ed essendomi licenziato non ho piu' la possibilita' di domandarlo. Purtroppo rimarra' un mistero irrisolto. :)

    RispondiElimina
  4. Avendo praticamente dato degli imbecilli allo staff IT, e quindi al tuo Boss, sara' andato dal suo superiore con il ticket stampato e gliene avra' dette 8 (non 4) in piena liberta'. :)

    RispondiElimina
  5. Avrei chiamato la Polizia Postale e fatto una segnalazione anonima sul Capo uTonto XD

    RispondiElimina
  6. Non puoi dirgli "Questo blocco è stato messo perché durante la pulizia del suo computer sono stati rilevati contatti dal sto X, Y e Z. Per evitare problemi del genere in futuro abbiamo deciso di fare così"

    Sai la faccia?

    RispondiElimina
  7. Escalation secondo processo e gerarchia: soluzione ottimale. Bravo, ben fatto.

    RispondiElimina
  8. "Sarei curioso di sapere quali (sarcasmo) sottili giochi di parole (/sarcasmo) ha usato il Boss per riportare utOnto Capo alla ragione. :P "
    Mandare la lista completa dei siti porno visitati a:
    - moglie
    - avvocato divorziasta della moglie
    - madre di ut0nto
    - AD della sua azienda
    - (se il caso) polizia postale

    RispondiElimina