lunedì 8 ottobre 2012

utOnti privi di dubbi

I ticket piu' belli che mi arrivano sono quelli in cui gli utOnti prima affermano che sono sicuri al 120% di una cosa poi, stranamente, la percentuale passa al 80%, al 50% per poi finire con un "verifico e ti faccio sapere".
Sono le 9 di un freddissimo mattino di meta' gennaio quando mi arriva un ticket.

*****************
From: utOnta
To: Supporto tecnico
Subject: Problemi alle mail in arrivo
Body: Un cliente ci ha chiamato dicendo che non gli abbiamo risposto a una mail che ci aveva inviato in data 21 dicembre. Questa mail non l'abbiamo mai ricevuta, potete fare delle verifiche sul server?
*****************

Chiaramente, dire anche da chi proviene la mail e a che ora e' stata inviata e' chiedere troppo quindi procedo alla solita telefonata di "recupero informazioni".

utOnta: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ah, ciao!
Io: Potresti dirmi, per quel ticket che hai aperto, a che ora e da chi e' stata spedita la mail?
utOnta: L'utente scrive da [indirizzo mail] ma l'ora non te la so dire.
Io: Ok, vedro' di fare lo stesso senza quell'informazione. Considera pero' che ci vorra' un po' piu' di tempo.
utOnta: Non c'e' problema.
Io: Giusto per essere sicuri, tu sei certa al 100% che non ci sia stato un errore da parte del mittente? Non so, ad esempio potrebbe aver scritto male la tua mail?
utOnta: No, lo escludo.
Io: Bene, era per esserne sicuri. Mi metto subito al lavoro.

Mi collego al server, apro la cartella dei log e inizio l'esame ma la ricerca e' molto breve perche' in data 21 dicembre dall'indirizzo segnalato non ci sono mail. Ce ne sono diverse da quel dominio ma non da quell'indirizzo specifico.
Richiamo l'utOnta, quella che aveva escluso che ci fossero problemi da parte del mittente.

Io: Ciao, sono sempre io. Ho fatto una ricerca veloce ma in tutta la giornata del 21 dicembre non c'e' una sola mail dall'indirizzo che mi hai dato. Sicura che sia giusto?
utOnta: Si, l'indirizzo e' giusto perche' l'ho preso dalla mia rubrica e gli invio mail senza problemi tutti i giorni.
Io: Allora o la data non e' giusta oppure c'e' stato un problema lato mittente e la mail non e' mai uscita dal loro server di posta.
utOnta: Umh...

Ecco, quando sento "umh" vuol dire che la ruggine che teneva bloccati gli ingranaggi nel cervello di utOnta si e' ritirata per un instante, giusto il tempo di consentire a un neurone di rimettersi in moto per alcuni secondi. E questo, quando si parla di utOnti, non e' mai una cosa positiva.

utOnta: Ora che mi ci fai pensare, non sono sicura di alcune informazioni. Ti richiamo fra poco.

Chissa' come mai ho la sensazione che "alcune informazioni" siano l'indirizzo del mittente e la data di invio ma lasciamo stare e attendiamo la telefonata che, prontamente, arriva qualche minuto dopo.

utOnta: Ho chiamato il mittente della mail.
Io: E?
utOnta: Lui mi dice che il loro server spedisce le mail in differita, il giorno seguente e che lui l'ha inviata il 20 ma probabilmente e' arrivata il 21.

Non so voi, ma io un server di posta che invia mail in differita il giorno seguente non l'ho mai visto.

Io: Scusa se te lo dico ma secondo me e' una cavolata che ti ha detto semplicemente per non ammettere di aver sbagliato qualcosa di semplice come ad esempio il tuo indirizzo di posta.
utOnta: Dai, non penso che possa sbagliare il mio indirizzo.
Io: Fidati, chiedi a che indirizzo ti ha mandato la mail.
utOnta: (non troppo convinta) Ok.

Qualche altro minuto dopo...

utOnta: Avevi ragione.
Io: (penso) Figurarsi (dico) A che proposito?
utOnta: [mittente] aveva scritto la mail con uno spazio fra il mio nome e il cognome anziche' un punto. Ma si potra'?

Gia'. Ma si potra'?

15 commenti:

  1. A quanto pare sì, si potrà. E magari, quando le mail gli arrivano, le fa anche stampare - dalla segretaria, s'intende :D

    RispondiElimina
  2. *utOnta: Lui mi dice che il loro server spedisce le mail in differita, il giorno seguente e che lui l'ha inviata il 20 ma probabilmente e' arrivata il 21.*

    Qua sono caduto dalla sedia... sto ancora singhiozzando

    RispondiElimina
  3. Server in differita.
    La cosa ha senso: invece di spedire una mail alla volta, che costa, si sparano fuori in un pacco solo che costa meno.

    RispondiElimina
  4. le mail in differita giuro che mi mancavano...
    p.s e OT ti secca Bitmover se linko il tuo blog al mio?

    RispondiElimina
  5. @Alessandro: Chissa' perche' non mi stupirebbe. :)

    @Nik: :D

    @Valeren: Gia', scemi noi. :P

    @Clark: Anche a me. No, no, non mi secca affatto. Se mi dai il tuo blog, lo linko qua. :)

    RispondiElimina
  6. - L'uomo che non ha nessun dubbio è al 100% un imbecille.
    - Ne sei sicuro?
    - Certo, senza alcun dubbio.

    RispondiElimina
  7. Ovvio.
    1) Il sistemista ha sempre torto, fino a prova contraria.
    2) Quando la prova contraria c'è, il sistemista ha ancora più torto.
    Secondo me, utOnta è ancora convinta che tu, impegnandoti, potevi recuperarle la mail anche con l'indirizzo sbagliato.

    RispondiElimina
  8. Chissa' perche', mi e' tornata in mente questa, ma anche quella che ho linkato nel primo commento a quel post...

    RispondiElimina
  9. Dopo mesi di seguito da lurker mi sono finalmente iscritto... Complimenti, Bitmover! Il tuo blog è un appuntamento che aspetto sempre volentieri!

    Spero non ti scocci se ti ho linkato nel mio ;-)

    RispondiElimina
  10. Server smtp in differita? Si si esistevano (... qui una volta era tutto telnet..., "(c) F.Frezza, edito da cyberdeaf.org" ;-) ) ed esistono (... per l'ottimizzazione della banda sarà necessario che le E-mail siano inviate dopo la mezzanotte, "cit. di dirig. imbecille durato un mese") :-D



    ~

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa che ho pensato è che ci fosse ancora qualcuno su rete commutata. Ma a meno che si tratti di un rifugio in montagna in val Maira o l'estrema periferia della capitale d'Italia mi sembra una cosa assai improbabile che una ditta quantomeno non abbia una chiavetta 3G se non c'è ADSL.

      Elimina
    2. Nah, anche i rifugi in val Maira (che poi di rifugi veri e proprii ce n'è uno solo) hanno la banda larga.

      Elimina
  11. Si potrà.
    Sempre.
    Comunque.
    Dovunque.
    Qualunque.

    RispondiElimina
  12. Mail in differita ? Ma guardate che è normale trovare gente (colleghi) che lo APRONO il programma di posta una volta al giorno se va bene, oppure che fissano il controllo della mail e la sua spedizione (il collegamento col server di posta) ogni 3/4/6 ore.
    Per cui, hai voglia farti mandare quell'allegato urgente o a mandarglielo urgente. Tanto lo vedrai (lo vedranno) ore ed ore dopo. Così si risparmia, no ?

    Anonimo SQ

    RispondiElimina
  13. @Dirak: Esattamente. :D

    @lukasbrunner: Sono convinto anch'io che lo stia ancora pensando. :)

    @mk66: Gente particolarmente intelligente, vedo. :)

    @Edhel: Scusa per il ritardo della risposta. Benvenuto in questo covo di folli! No, non mi dispiace affatto del link. :)

    @Anonimo: Quasi quasi lo installo io un server smtp che spedisce la mail il giorno dopo e faccio pagare il servizio. :P

    @Rabza: E come al solito, se c'e' qualcosa che non va e' colpa dell'amministratore. :)

    @Anonimo SQ: Io farei carte false per avere utOnti che aprono il programma di posta una volta al giorno. Dove lavoravo, gli utOnti la prima cosa che facevano era di aprire Outlook o chi per lui e lo lasciavano in background. Alla sera, spegnevano il monitor e lasciavano il PC acceso con Outlook aperto. Non ti dico le bestemmie per i file locked del backup...

    RispondiElimina