venerdì 14 dicembre 2012

Quando l'intelligenza e' un optional

Non mi era mai successo di far salire la barra "odio" di 99 tacche tutte in una volta sola ma l'utOnto Tecnico che mi ha appena inviato alcune mail ci e' riuscito. Quando la barra dell'odio arriva a 100 vengono demoliti tutti i filtri che mi impediscono di rispondere come vorrei, per chi se lo stesse chiedendo.
Il problema e' nato da un aggiornamento eseguito alle 17:30 di ieri sul programma installato su un server di un nostro cliente. Il suddetto programma non l'abbiamo creato noi, non lo gestiamo noi ma per qualche motivo a me sconosciuto ci dobbiamo occupare degli aggiornamenti.
Ne avevo gia' parlato in questo post.
E il tecnico di riferimento e' sempre quello.
Dopo aver copiato i file richiesti, ho lanciato lo script SQL che, pero', mi ha generato un errore. Visto che in questo caso, lo script modifica semplicemente il numero di versione installata, non e' un gran problema. Basta avvertire il cliente che comunque l'aggiornamento e' stato installato e via che si va.
Per correttezza, comunque, riporto la cosa al supporto tecnico dell'azienda.
Vai a fare del bene...

**********************************
From: Io
To: Supporto Tecnico [software]
Subject: Errore nell'esecuzione dello script SQL
Body: Buonasera, presso [cliente] abbiamo aggiornato l'applicazione [nome applicazione] pochi minuti fa all'ultima versione disponibile ovvero [numero versione]. Lo script SQL ha restituito questo errore: [errore script SQL]. Le allego anche lo screenshot del Query Analyzer nel caso in cui possa esserle utile. Cordiali saluti, [io].
**********************************

Questa mattina, verso le 9:30, ricevo una mail dall'utOnto Tecnico di cui vi ho parlato.

**********************************
From:utOnto Tecnico
To: Io
Subject: Re: Errore nell'esecuzione dello script SQL
Body: Buongiorno, direi che e' il solito errore. Il comando non viene eseguito nel database corretto che e' [nome database].
**********************************

La risposta avrebbe anche senso se non fosse per il fatto che nell'immagine che ho allegato alla mia prima mail e' presente anche il nome del database sul quale ho eseguito la query che, guarda a caso, e' proprio [nome database] ovvero quello giusto.
Rispondo al soggetto.

**********************************
From: Io
To: utOnto Tecnico
Subject: Re: Errore nell'esecuzione dello script SQL
Body: Buongiorno, se apre l'immagine allegata, puo' vedere che il database e' quello corretto. Cordiali saluti, [io].
**********************************

Penso sia finita li' e invece...

**********************************
From: utOnto Tecnico
To: Io
Subject: Re: Errore nell'esecuzione dello script SQL
Body: OK, qui siamo alle solite. Il comando e' stato eseguito presso altre trenta installazioni. Non so sinceramente come opera lei. Non posso darle assistenza immediata ma questo script SQL non influisce sul lavoro del cliente.
**********************************

"Qui siamo alle solite" e "non so sinceramente come opera lei" detto da un "tecnico" che non sa (leggetevi la storia precedente se non mi credete) quale sistema operativo sta utilizzando e non sa neppure dove guardare per capirlo non mi piace per niente.

Prima mail di risposta (riporto solo il corpo del messaggio):
Caro idiota, uno che non sa distinguere un Windows 2000 da un Windows Server 2008 potrebbe evitare di dire cose tipo "qui siamo alle solite". Distinti saluti.

Io: (penso) Meglio di no.

Cancello la mail e ne preparo un'altra.

Seconda mail di risposta:
Buongiorno, trovo particolarmente offensiva la frase "qui siamo alle solite" specialmente visto che viene detta da un tizio che si spaccia per tecnico e non sa neppure su quale sistema operativo sta lavorando.

Io: (penso, dopo DIVERSI secondi di dubbio) Cancelliamo anche questa che e' meglio.

Questa e' la mail che alla fine ho inviato.

**********************************
From: Io
To: utOnto Tecnico
Subject: re: Errore nell'esecuzione dello script SQL
Body: Buongiorno, ho gia' informato [cliente] che l'aggiornamento e' stato eseguito. Io le ho riportato semplicemente l'errore che il vostro script SQL ha generato pensando di fare una cortesia. Visto che non sa come "opero io", posso dirle che ho eseguito la query sul database [nome database] come al solito utilizzando gli stessi strumenti che negli aggiornamenti passati sono sempre andati a buon fine. Mi fa piacere, comunque, che questo aggiornamento sia stato eseguito correttamente su altre trenta installazioni ma sfortunatamente a noi ha generato l'errore che vi ho segnalato. Se non lo ritiene importante perche' modifica solamente il numero della versione, puo' tranquillamente ignorare questa mail. Cordiali saluti, [io].
**********************************

Questa volta vi assicuro che e' stato MOLTO difficile non insultare questa persona. La mia barra "odio" e' a 99 tacche su 100. Se mi arriva un'altra mail come quella precedente, abbatto i filtri e gli rispondo come avrei gia' voluto fare.

13 commenti:

  1. Questo non è un utOnto...
    semmai un utSTRONZO!!!

    Passa una buona giornata
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto val anche la pena di lisciargli il pelo a certa gente. Del resto raramente riscontro tanti scrupoli nei miei confronti quando l'errore è mio (o presunto mio) ^____^

    RispondiElimina
  3. Non capisco se e' la mia connessione o un effetto collaterale della tua barra "odio", ma non vedo il link all'altra storia

    RispondiElimina
  4. Forse che con

    > Qui siamo alle solite

    intendesse un'altra cosa di cui non capisce assolutamente nulla? O un altra persona che ne capisce piú di lui e essendo gentile lo fa apparire come un idiota? Misteri dell'insondabile animo umano...

    La stora delle mail offensive é davvero difficile, generalmente verso la 3 o 4 versione ne esce una "politically correct" per non dover litigare col mondo intero. Io tendo a incazzarmi, ma poi non riesco a essere troppo cattivo ( il mantra "professionale, sii professionale..." funziona).
    Visto il tipo immagino che abbia giá ricevuto qualche cazziata telefonica/mail arrabbiata, quindi se ti salta la valvola a 100 tacche di incazzatura e rispondi per le rime non sará un gran danno e ti appoggio fin d'ora.

    RispondiElimina
  5. Ma visto che il tuo capo mi pare sia sensibile a queste problematiche perche' non gli fai rispondere da lui?
    Se ho capito bene il tipo lo ribalta o meglio lo fa ribaltare dal di lui capo come una sponda di carico, e tu ridi tranquillo.
    La prossima volta prima di dire idiozie magari ci pensa su un minuto (oddio pensare e' un parolone)

    RispondiElimina
  6. E' ora di rispolverare il LART (se mai ha preso della polvere).
    Non c'è altra soluzione.

    RispondiElimina
  7. Bit, mi deludi ... a questo non devi rispondere. Gli devi dare dimostrazione pratica di quali e quante siano le pratiche vietate dalla convenzione di Ginevra. Naturalmente usando lui come cavia ...

    RispondiElimina
  8. Vabbè, che poi rispondergli male vorrebbe dire abbassarsi al suo livello.
    Un utonto del settore "educazione&cortesia".
    Of course tu sei diverse tacche più in alto.
    Emmenomaleeeeeee!!!! XD

    RispondiElimina
  9. Io proverei a mettermi d'accordo con il mio capo, e per la release successiva chiederei l'intervento on site di utOnto teNNico, pagando un intervento di due ore visto che la cosa è così semplice. Poi lo lascerei lì a bestemmiare per una settimana sulle sue ca$$ate, sempre pagando solo due ore ovviamente, e premurandomi di aggiornare due volte al giorno il suo capo sull'avanzamento dell'aggiornamento.

    RispondiElimina
  10. Bit esplodi!! E nel caso avvisami, porto pop corn e coca cola, volgio godermi la scena dalla prima fila! XD

    RispondiElimina
  11. Ma quanta diamine di pazienza hai Bit? Cristo santo sto a rosikare io solo a leggere con che gente devi avere a che fare.... :)

    RispondiElimina
  12. Però, diciamolo, stamattina il tecnico che è venuto da noi a scuola era parente del tuo utOnto...
    ;-)

    RispondiElimina
  13. Ti dirò, di solito insultare non porta a molto. Meglio far fare una figura di M colossale al tipo. CC uTBoss, Boss è l'inizio :-)

    RispondiElimina