mercoledì 29 febbraio 2012

L'angolo della soluzione: Impostare una partizione come non attiva dal prompt dei comandi

NOTA STRAMALEDETTAMENTE MOLTO BENE: Le soluzioni che pubblichero' hanno funzionato quando le ho applicate ma non mi assumo assolutamente NESSUNA responsabilita' nel caso in cui una di queste soluzioni vi incasinasse tutta l'azienda anziche' risolvere il problema. Siete stati avvisati e, nel caso ci fosse qualcosa di poco chiaro, siete pregati di rileggere questa nota finche' non vi si fissa nel cranio come si deve (e qua mi rivolgo piu' che altro agli utOnti). :)


Come impostare come "non attiva" una partizione dal prompt dei comandi
  1. Aprire un prompt dei comandi (sotto Windows 7 bisogna lanciarlo come amministratore);
  2. Digitare DISKPART e premere invio;
  3. Digitare LIST DISK per visualizzare l'elenco degli hard disk presenti sul PC;
  4. Digitare SELECT DISK X dove "X" e' il numero del disco che volete selezionare;
  5. Digitare LIST PARTITION per avere l'elenco delle partizioni sul disco selezionato al punto precedente;
  6. Digitare INACTIVE per rendere non attiva la partizione;
  7. Digitare EXIT due volte per uscire.

martedì 28 febbraio 2012

lunedì 27 febbraio 2012

Il PC e' mio e lo gestisco io

Odino stramaledica il giorno in cui i miei utOnti, che hanno difficolta' a distinguere la macchinetta del caffe' dall'edicola all'angolo, hanno deciso di utilizzare la posta certificata. Sapevo che prima o poi sarebbe successo qualcosa e ovviamente oggi e' avvenuto il disastro.
Sono le dieci circa quando squilla il telefono ed essendo da solo in ufficio tocca a me rispondere.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: (con un tono di voce parecchio scocciato) E' sparita la posta certificata!
Io: (penso) L'avra' rubata questa notte la donna delle pulizie insieme al tuo nome e ai saluti che normalmente si dovrebbero fare (dico) Ciao, aspetta che mi collego.
utOnta: (mentre mi sto collegando al suo PC) Non si puo' lavorare cosi', all'improvviso non funziona piu' nulla e poi sono io quella che ci va in mezzo.
Io: Porta pazienza qualche minuto e ti sistemo il problema.
utOnta: Posso lavorare, nel frattempo?
Io: No, ho bisogno che mi lasci il PC libero (penso) come ogni altra volta - e sono TANTE - che ci hai chiamato richiedendo il nostro intervento.
utOnta: (molto scocciata) Va bene.

E butta giu'.
Gentilezza prima di tutto, ovviamente, ma lasciamo perdere che e' meglio.
(sarcasmo) Felice di aver ricevuto questa telefonata (/sarcasmo) mi metto a lavorare ma dopo cinque minuti scarsi il mouse inizia a muoversi e vengono aperti un paio di file e qualche directory.
Alzo la cornetta per chiamare l'utOnta ma, fortunatemente per lei, il movimento si ferma e posso riprendere il lavoro. La calma, pero', e' di breve durata perche' dopo un minuto il telefono suona ancora.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: (parecchio scocciata) Beh?
Io: (penso) "Beh" un gran bel [organo genitale maschile volgarmente detto]. Dimenticato la gentilezza sul comodino? (dico) Ciao, cosa c'e'?
utOnta: Devo lavorare.
Io: Se preferisci posso rimandare l'intervento.
utOnta: (arrabbiata) Mi serve la posta certificata!
Io: (penso) E a me servono persone che non mi sfracellano i [parte dell'organo genitale maschile citata spesso in coppia, volgarmente detta] ogni cinque minuti ma non si puo' avere tutto dalla vita, non credi? (dico) Le cose sono due: o tieni la posta certificata non funzionante oppure mi fai terminare l'intervento.
utOnta: Lavoraci.

E butta giu' ancora.
Ecco, se non me ne fregasse un tubo dello stipendio alla fine del mese, avrei richiamato questa utOnta e le avrei detto qualcosa del tipo "senti, idiota, hai presente che io non sono il tuo schiavo? Facciamo che te lo risolvi da sola il problema?" ma visto che ci tengo a essere pagato riporto la cosa al Boss.

Boss: Lascia perdere, ora la chiamo io. Tu vai avanti e senti [supporto tecnico del software della posta certificata] cosi' facciamo prima e ci leviamo di torno questa straccia[plurale dell'organo genitale maschile volgarmente detto].
Io: Ok.

La cosa positiva e' che se non altro il Boss e' in linea con il mio pensiero riguardo questa utOnta. :)

sabato 25 febbraio 2012

Chiave pubblica

Casomai qualcuno volesse mandarmi una mail criptata...


-----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK-----
Version: GnuPG v1.4.10 (MingW32)

mQINBE9Ho/EBEAC9V5c+7MVUS9ztLwUc8gx4sSsW8qf0wZJckfjbc+WOCydC/b5o
ZCm0EyCWVbWuBpNjexSMdNz/1J+aOzWcXxSCnSpp5tjKK0Is814hmilZy67lSlm4
duxldpHzW7CqlqOvJWJQxhXtHmK3fJg8VYtXvrRsVANBwGNRmnANCqx6FbC8U5oJ
NCOw/1DJub85J2P9Hs1XSbPiREKGB8df93FB0vz3j8rEJO1PWP9m+hvrh/cJ/G1m
Z8l2HNuonbgWZ2UwTCQcNfvYjosDg9JTHifxQNkbR5v61wk+pwFeiejhXKSzb7pW
4JWsf8HozxBNfd9XVeZzGE22U34hHuCNlV8xnWyJmeu0h6s4z3HAinfzRh5zGTU+
OCje97XeOQ7QIHYI/OVgJIRRz8otvS/HZaa5b13/Nkr0IjHhb8emFW2425gf2TrM
HKEy7iORVPVDnToR0qObfL9QsW6C7o9E8egFBoLQcyuigqFRrRxhHBk2QnnaOuo7
nLdfxOodCWW6X4EFDQnArulO6TEf9bsJzFZlrM9iso2UyO8vZq6YrZSyKNRaZjb9
D7N37lgcWGN444hOF9c1X1f22Hr3nDKEfp+xINgxypSdF5bCu6qHi5iTX3SajPqi
zuPTlsjJpGiei5VwFxe2ZnFByaBRPdq3Ukb3fxAz2SaY3WSImslDfTCrqQARAQAB
tB1CaXRtb3ZlciA8Yml0bW92ZXJAZ21haWwuY29tPokCPgQTAQIAKAUCT0ej8QIb
IwUJCWYBgAYLCQgHAwIGFQgCCQoLBBYCAwECHgECF4AACgkQKlwhe1lnb4SI7Q/9
FX2ZgAYfr45O0Dma8Jx6zF382g7EFS6Wwe1cmVaUla6tpIc8w8GarQt3Jhn2q2T9
aue0if4+Z//EILV0yOfGIxqa4X+xf5UCnQITx+fD1P06J3d8oCrEOYZls/B02R/t
4M1Zr9ArNnf2TfmGeScgpnvsMdDthnZE7ArWXPOC1o1xZnnp3SYYR8JWD6eWkzJt
ixBC14AbPlqdB4mCCYthGDQ8Lbh1YxdClZf4TnrSHOFSaxr9LeQmwR7w3IoMKeso
NbQCu+GPsVUCSrtgaA+lSBUqAm5uR/7Lmw16jDQTVLRR8d0JVAoBmUBVBcJsQ61F
ejxR7RilOaENZo73A3hDZzN50RZrBSpO5TRvySJUQMreoT2HMnWQA9S3t1Wk3pJv
XSVZuTfeVe8ZQEByztgK+t9hJgSy56mmqxqE9X+h6zNqR4q6GdPXidKdbuB7XeZu
RtVWuw68wIsbfsUDbMc7mXMCBSKW3upfieEfLcsIR7awNzth1lhB+61/80ysGzBx
ekKRnB+e37LdpoUMZ6qSSn+H5Dab4wXQi8rUL9eglvxSgND0z6E46xpAcWXTYKN9
bOcMOkpVci+g+OSdfUxrqinil/oIkiEBkOJYxEkotL7RImgeAzRU03N4eo3yV+Iq
FKZhrgpPrU0oojcXEg7CMFDgk8++9YLssQeqM48T6MG5Ag0ET0ej8QEQALQKUzJp
nPeculs8yVd9Cb3Xv3ANxfTYXELrH18QImVgABADN9UiqsLylLxtr47j8uz85Fhx
e2NWKAtuYsCzS9anvuIaZiw7HSqvT0+RHHIs9PjQZn9zM9kK7QUNbL17a0xMj1C1
j7I+BBs64XX+P3kpT3iAORBPPRRUhjes7FtNPw1Pw9znh25B2jfivXvKoOVfCoEj
NrOIezqS2PSUaVZXaYBJnkrLrDPOhx9iJlvIXzPYgthUTrfc+YFmxMUmez6soBEr
QuVL3UBKxd4AW60IB3W7TppFK3mzl9h9MHhw7dnQ4gAWGeaIAtDlFGhbbRis7MDs
mwi6sEcLNz5BbCcG2LndVv9XF0P1Ae3UUsb9ziRoDrlWMnSaREuFlxxeRtWsLZP/
JkuGiw1QRgiW8ElpWEVpqs+s2EriIl1sxQDGglpNa8qND13mLRC9zCMpeGgr8tAw
hx1z4iRTlW3Xs4Ut7XDu0zDqN/15ILMUcK7zQvvfSf8ZPF5Gd+Cgvg/ZFRD/3htd
8VZezPDueFYWzFtxbwSkTwvSwiw8j4IE6R4ufgwPVGox94aLkj1EfW65RxegYZMQ
bj0Kxn7kWNytKGiJPuTNPyjW7lAI3BBj49iI9sqrD6vtUeezKqQxCAczLrGJ6mDU
XL/VGVXTm9PD1fTIk0WhflFZLr+Ng9ibIZCfABEBAAGJAiUEGAECAA8FAk9Ho/EC
GwwFCQlmAYAACgkQKlwhe1lnb4R3mw/9G09WPAAGzbH/3ZeGtQscm3f0OEq/KAQE
lgbUD2s86xYrK57wz5u73AQNopUwPnqiQGOM1R5wymytOPPGuTcBvIU9nODxx8kB
U7W401BFzPU9HTsRdwid7T+BgIywVn9pww9uHFPwKvTxRDrlxN/YqiCFkAcInKd2
W1UXbs9a2y35mVsAEIR970DCOayu0HltD9vzNl+Typy2qQreGkeQGHmbqDN5Igw8
Wdo9b9NxocfKHx5GK/zwiiyuQHc7A5Dj3nhY4OqydIvjyNgKrDYNxDgQ4HdbkOD8
LsSUqv7EEHonj8/LRvuq3VRdOz+qDPw3RKd0gkZKd40bH8oZG0incUXvwsiZAuCk
3G9MiSgM7/NgIt8hgCwD5zGEgy963UXf8yld62rFHfKFNXK+5XnJ9OFrnpO2+a10
Z4WNBsKxUGWpcNbr0IG6bIjOs+J2TCZSsDGh4P9MXkJcpOcGZZ1B06d1MEJ2z+2Y
lMSIWIOfUz4XGH73puQkSCLy6OWo44xnczf275X1JymWvHpPlaLI16N284Md9Ccr
t3ac0ZHI4sd6L8ijtA7GBGIO2zqwD74Rpvg7CoTGkGOkv2aAl4xg+W2a6kmRWUgB
Tl61RzP3Z1L9f8SpxBY7V8sv1gef0Md8iL1EkIOtiMCzl5sBwDd+JaZE4r2qSK2S
j+EWkQwvzMs=
=rV0A
-----END PGP PUBLIC KEY BLOCK-----

venerdì 24 febbraio 2012

Chiavi di ricerca

Era da un po' che non davo un'occhiata alle chiavi di ricerca di questo blog e, ispirato da questo post di Valeren, ho visionato il report di Google Analytics.
Sono un po' preoccupato, devo ammetterlo. Tagliando i refusi e le ricerche piu' o meno normali, mi sono rimaste le seguenti frasi. Giudicate voi, io mi limito ad aggiungere qualche commento. :)

Pinguino
Se dico "alce" ho vinto qualcosa?

cosa e' la fase di uat
Se non lo sai tu...

ho sbagliato ma non lo ammettero' mai
bene! Cosi' ti voglio, deciso!

mangia ciano
Ognuno sceglie la propria dieta ma perche' proprio il ciano?

non mi sono sbagliata purtroppo rapso crede che io gli debba
Non lasciarmi in sospeso, pero'. Cosa devi dare/fare a rapso? :)

vignette sexy
Oddio, non mi sembra di aver messo delle gran vignette sexy sinceramente...

sexy bibliotecaria
Umh... o come l'idea che qualcuno abbia sbagliato sito. :)

mondo pelo
Ok, ora sono CERTO che qualcuno sia nel sito sbagliato. :D

qual'e il titolo della canzone che inizia a 6 minuti e 54 di house gennaio 2012
Sorry, non ti so rispondere.

Dai, la prossima volta potete fare meglio. :P

Le pretese delle utOnte

Le giornate come quelle di oggi mi fanno pensare che e' ora di emigrare. Su Marte.
Ore 9 circa, squilla il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ciao, sono [utOnta].
Io: Dimmi.
utOnta: Come si usa il telefono?

Attimo di smarrimento da parte mia nonostante il caffe' appena bevuto.

Io: Prego?
utOnta: Come si usa il telefono?
Io: (penso) Ma mi prendi per il [parte anatomica umana utilizzata nell'espulsione dei rifiuti corporei in formato solido, volgarmente detta] (dico) Scusa ma bisogna che ti spieghi meglio.

Anche perche' non posso credere che una persona in Italia non sappia, nel 2011, usare un telefono.

utOnta: [Collega] mi ha portato un nuovo telefono (ndB: VoIP, per chi se lo chiedesse) che e' completamente diverso da quello che avevo prima e vorrei sapere come si utilizza.
Io: Intendi dire come si passano le chiamate, si mette in attesa e roba del genere. Spero.
utOnta: Si, esatto.
Io: [Collega] non ti ha lasciato il manuale di istruzioni?
utOnta: Si.
Io: (penso) RTFM!!! (dico) Leggerlo?
utOnta: Ah ok, gli daro' un'occhiata. Gia' che sei qui posso chiederti un'altra cosa?
Io: Dimmi.
utOnta: Il PC che c'e' accanto al telefono e' spento e temo che il telefono non funzioni.
Io: Le due cose non sono in alcun modo collegate fra loro.
utOnta: Ti dico che il PC e' spento.
Io: E io rispondo dicendo che il PC e il telefono non sono collegati fra loro da nessun cavo quindi non c'e' modo che il PC interferisca col telefono.
utOnta: Ma scusa, se il PC e' spento...
Io: (interrompendola) I due eventi non sono e non potranno mai essere legati fra loro. Il PC potrebbe anche non esserci che il telefono funzionerebbe ugualmente quindi se non funziona il problema e' da un'altra parte, non nel PC.
utOnta: Ah, ok.

E questa e' andata ma il bello deve ancora venire perche' qualche ora dopo ricevo un'altra telefonata.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta2: Ciao, sono [utOnta2].
Io: Ciao, dimmi.
utOnta2: Si e' rotta la stampante.
Io: Bisogna che mi dici marca, modello e soprattutto numero di serie che verifico se e' ancora in garanzia.
utOnta2: Un attimo... [marca], [modello], [numero di serie]. Pero' mi raccomando perche' e' urgente.
Io: Guarda, se il problema e' meccanico deve comunque intervenire un tecnico di [marca stampante], ponendo che abbiate un contratto che preveda un intervento simile e che la stampante sia ancora in garanzia. Anche se fanno in fretta, dubito che potranno venire prima di domani.
utOnta2: (scocciata) Eh, pero', a me qui chiedono i miracoli e mi aspettavo che anche voi li faceste.

A questo punto sono stato tentato, MOLTO tentato di rispondere "per i miracoli devi andare in chiesa o comunque rivolgerti a qualcuno piu' in alto del sottoscritto" ma ho evitato.

Io: Noi facciamo il possibile ma se...
utOnta2: (interrompendomi) Si pero' qua a me chiedono miracoli per queste cose.
Io: Come ti stavo dicendo, facciamo il possibile ma se deve intervenire un tecnico esterno, non e' che possiam...
utOnta2: (interrompendomi ancora) Miracoli... sbidiguda... antani come se fosse scappellamento a destra.
Io: (tagliando corto) Ti faccio sapere.

Quando parte la prima nave con equipaggio umano per Marte?

mercoledì 22 febbraio 2012

L'angolo della soluzione: Stampante Canon LBP5050n e il Network Board Error

NOTA STRAMALEDETTAMENTE MOLTO BENE: Le soluzioni che pubblichero' hanno funzionato quando le ho applicate ma non mi assumo assolutamente NESSUNA responsabilita' nel caso in cui una di queste soluzioni vi incasinasse tutta l'azienda anziche' risolvere il problema. Siete stati avvisati e, nel caso ci fosse qualcosa di poco chiaro, siete pregati di rileggere questa nota finche' non vi si fissa nel cranio come si deve (e qua mi rivolgo piu' che altro agli utOnti). :)


Analizzare il problema del "Network Board Error" su una Stampante Canon LBP5050n

Questa, in realta', non e' una soluzione ma una serie di analisi che si puo' fare per cercare di risolvere il problema del "Network Board Error" (o "Cavo di rete scollegato", mi sembra) delle stampanti Canon.

Prima analisi: Indirizzo IP
La stampante su cui ho messo le mani, una LBP5050n, non dispone di un display e, in fase di installazione, NON prende l'indirizzo dal DHCP ma si setta automaticamente su 192.168.0.215 quindi, se non avete una rete che comprende quell'indirizzo, bisogna cambiarlo. Il modo piu' semplice per farlo e' questo:
  1. Impostare un PC sulla classe 192.168.0.0/24 (ad esempio 192.168.0.1);
  2. Lanciare il browser e collegarsi a http://192.168.0.215;
  3. Se avete impostato una password di amministrazione, inseritela nel campo in alto a sinistra quindi premete sul pulsante "Log In". Se non avete impostato questa password, premete semplicemente sul pulsante "Log In";
  4. Assicuratevi che in alto a sinistra sia apparsa la frase "Logged in as an Administrator";
  5. Cliccate su "Device Manager" quindi su "Network";
  6. Cercate, nella parte a destra, la sezione "TCP/IP" e premete il pulsante "Change";
  7. Inserite i valori della vostra rete e premete sul pulsante "OK" in alto a destra;
  8. Chiudete il browser, spegnete e riaccendete la stampante.

Seconda analisi: SNMP
In Rete, ho trovato alcuni che dicevano di aver risolto il problema disattivando il protocollo SNMP sulla stampante. Per farlo (descrivo la procedura da un Windows 7, su un XP e' piu' o meno la stessa):
  1. Cliccate su "Start" quindi su "Devices and Printers" (in italiano non so come l'hanno tradotto);
  2. Fate un click destro sulla stampante quindi selezionate "Printer properties";
  3. Cliccate su "Ports" quindi su "Configure port";
  4. Togliete il flag dall'opzione "SNMP Status Enabled" (di default e' attivato);
  5. Premete su "OK" in entrambe le finestre.

Terza analisi: Windows Firewall

E' il caso piu' banale del mondo ma e' possibile che il firewall di Windows crei problemi nell'invio delle stampe. Per verificare se e' questo il caso:
  1. Andate in "Start" (o in "Start -> Esegui" nel caso di un Windows XP) e digitate "services.msc" senza, ovviamente, le virgolette;
  2. Nella sezione a destra, cercate la voce "Windows Firewall";
  3. Fate un click destro su quella voce e cliccate su "Stop" (in italiano credo sia "arresta");
  4. Provate nuovamente a stampare.

Quarta analisi: macchine virtuali
Esiste una quarta analisi da fare, che e' quella che mi ha permesso di scoprire dov'era il problema, e cioe' verificare se sulla macchina e' stato installato software VMware o similare. Nel mio caso, andando in "Start -> Network -> Network and Sharing Center -> Change adapter settings" avevo due interfacce di rete virtuali chiamate "VMware Network Adapter VMnet1" e "VMware Network Adapter VMnet2". Disabilitandole, la stampante ha ripreso a funzionare correttamente.

martedì 21 febbraio 2012

lunedì 20 febbraio 2012

utOnti preparati

Un nostro cliente, in seguito alla "riorganizzazione del materiale informatico aziendale", ha sostituito alcuni PC in azienda. Fra uno spostamento e un altro, e' stato deciso che quattro di questi PC andranno in una stanza nuova, costruita da poco.
Visto che conosco l'utOnto Capo (e' quello di questa storia), lo contatto per sapere se e' tutto in ordine.
Nota: sono le 8:30 di mattina.

utOnto Capo: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta].
uC: Ciao!
Io: Ti chiamavo per avere qualche informazione sullo spostamento dei quattro PC.
uC: Dimmi pure.
Io: La stanza in cui devo installare questi PC e' pronta?
uC: Certo!
Io: Riformulo: ci sono le prese di rete e quelle elettriche?
uC: Si, e' stata la prima cosa che abbiamo fatto installare. Potresti venire con una certa urgenza? Abbiamo bisogno di fare questo spostamento il prima possibile.
Io: Ok, vengo subito da voi.
uC: Perfetto!

Il pomeriggio, mi reco dal cliente e lungo la strada incrocio uC.

uC: Visto che la stanza e' dall'altra parte dell'azienda, se vuoi puoi portarti avanti e smontare il primo PC cosi' almeno fai un giro in meno.
Io: Se non ti dispiace, vorrei prima vedere la stanza.

uC ha messo su una strana espressione ma non ha detto nulla. Dal canto mio, ho attraversato mezza azienda (ed e' una GROSSA azienda) e sono arrivato nella stanza.

Io: Figurarsi.

Le cose che ho notato, in ordine, sono state queste:
  1. I muri sono stati dipinti e sono stati appesi calendari e orologio;
  2. Le prese elettriche e di rete ci sono;
  3. Mancano le scrivanie.
Io: (penso) E dove cavolo pensano che possa installare i PC? Inchiodandoli a un muro?

Torno da uC.

Io: Ehm, mancano le scrivanie.
uC: Ah si, le devono portare oggi in tarda mattinata.
Io: (penso) E allora mi spieghi dove stra[organo genitale maschile volgarmente detto] sta la fretta? (dico) facciamo che mi chiami appena portano le scrivanie, ok? Giusto per non fare un altro giro a vuoto.
uC: Ma no, puoi venire qui alle 14:30 che saranno sicuramente installate.
Io: Mi fa molto piacere ma preferisco essere chiamato quando saranno DAVVERO installate.

Alle 18:00, quando sono uscito dall'azienda, ancora non si era fatto sentire nessuno. Il giorno seguente, sempre alle 8:30, chiamo io per avere aggiornamenti.

utOnta: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Volevo parlare con [uC].
utOnta: [uC] e' in riunione con il [mega presidente ereditario]. Posso aiutarti io?
Io: Forse si. Volevo sapere se avevano portato le scrivanie per quella nuova stanza.
utOnta: Ah si, ti abbiamo chiamato ieri alle 19 per dirtelo mancandoti per un soffio.
Io: (penso) "Mancandoti per un soffio" si fa per dire visto che io esco alle 18 e tu lo sai bene senza considerare la segreteria nel centralino che spiega bene gli orari di lavoro (dico) Mi fa piacere. Dieci minuti e sono da voi.

Lieto (ma ancora sospettoso) della notizia, mi reco dal cliente ed effettivamente ora nella stanza ci sono quattro scrivanie bianco latte per cui inizio a lavorare sperando di fare il prima possibile.
Mentre sto facendo la spola fra l'ufficio vecchio e quello nuovo reggendo un case particolarmente pesante, tastiera e mouse, incrocio un utOnto.

utOnto: Ciao, grandissimo!

Quando fanno cosi' o hanno bisogno di qualcosa o hanno distrutto qualcosa.

Io: Ciao, dimmi.
utOnto: Grande! Hai due minuti per me?
Io: Neanche trenta secondi. Aprimi un caso.

E vado via. Con la coda dell'occhio ho visto utOnto fermo per almeno dieci secondi incapace di capire per quale motivo i suoi "grandissimo" e "grande" non avevano fatto effetto su di me.
Raggiungo l'ufficio e mi metto a lavorare bestemmiando una divinita' (Murphy) per alcuni cavi di rete troppo corti.

utOnto: (quello di prima, aprendo la porta ed entrando nella stanza) Grandissimo!
Io: Hai aperto un caso?
utOnto: (evidentemente ignorando quello che ho detto) Vorrei sapere come si fa a cercare un messaggio nella posta elettronica.
Io: So che [collega] ha mandato a tutti, tu compreso, un manuale sull'utilizzo del nuovo sistema di ricerca della posta elettronica (GFI MailArchiver, per chi se lo stesse chiedendo).
utOnto: Si, lo so, ma se tu potessi spiegarmelo sono sicuro che...
Io: (interrompendolo) Leggi il (penso) fottuto (dico) manuale.

Era una vita che volevo pronunciare quella frase. :)
utOnto resta fermo, non troppo convinto, poi forse qualcosa gli fa capire che non gli avrei spiegato un tubo e se ne va.
La perla finale della giornata e' stata quando ho dovuto installare il fax nella stessa stanza dei quattro PC. L'elettricista, Odino solo sa perche', anziche' inserire la nuova presa telefonica vicino a quelle di rete o a quelle elettriche, l'ha montata accanto alla porta di ingresso della stanza, a circa tre metri da qualunque presa.
Ma uno normale mai, vero?

venerdì 17 febbraio 2012

Vietato maltrattare i PC

Pensavo che questa utOnta fosse un caso limite, estremi che mai e poi mai potrebbero capitare due volte allo stesso tecnico. Illuso.
Sono le dieci di mattina quando ricevo una telefonata da parte di un'utOnta che lamenta problemi al PC.

utOnta: Ora e' tutto molto lento, avrei bisogno di finire dei lavori il prima possibile ma cosi' non riesco proprio a lavorare... (inserire, se volete, qualche minuto di lamentela varia e inutile).
Io: Guarda, il tuo PC e' abbastanza recente, prima di eseguire un intervento ti chiederei la cortesia di provare a riavviarlo.
utOnta: Ok, un attimo. Fatto, e ora?

Nota: Da "Ok, un attimo" a "Fatto" saranno passati cinque secondi. Va bene che il suo PC e' "abbastanza recente" ma non e' COSI' veloce.

Io: Ma hai riavviato?
utOnta: Certo.
Io: Ripeto, hai riavviato il PC?
utOnta: Si, mi sono disconnessa.
Io: (penso) Ma perche' la gente crede che "riavviare" e "disconnettere" siano la stessa cosa e non scambia mai "asciugacapelli" con "tosaerba"? (dico) Non ho detto di eseguire una disconnessione, ho detto di riavviare.

Silenzio di tomba dall'altra parte della linea.

Io: (penso) Odino, non un'altra volta. Vero? (dico) Hello?
utOnta: Io ho riavviato.
Io: (penso) E dai... (dico) No, ti sei disconnessa.
utOnta: Pensavo fosse la stessa cosa.
Io: (penso) Ma va? (dico) No, non e' la stessa cosa. Disconnetti e riavvia sono due cose diverse (penso) Come dicono le parole stesse, fra l'altro.
utOnta: Quindi?
Io: (alzando gli occhi al cielo) Semplicemente anziche' selezionare "disconnetti" selezioni "riavvia".
utOnta: Da dove?
Io: ...
utOnta: Ci sei?
Io: Si, sono qua. Dal menu' di spegnimento del PC.
utOnta: E dove lo trovo?
Io: (penso) Nascosto sotto il monitor (dico) Nell'angolo in basso a sinistra, dove c'e' la bandiera di Windows. Ma, scusa se te lo chiedo, alla sera come lo spegni il PC?

Mai fare domande simili.

utOnta: Faccio disconnetti e poi tengo premuto il pulsante di accensione per cinque secondi. Mica lo sapevo che c'era un pulsante per spegnere il computer da dentro Windows.
Io: ...
utOnta: Comunque, per essere sicuri di non sbagliare piu' come hai detto che si chiama il pulsante di spegnimento?
Io: (penso) Sono su Candid Camera, vero? (dico) arresta.
utOnta: (pronunciando lentamente lettera per lettera) A-R-R-E-S-T-A. Ok, me lo sono scritto, grazie dell'aiuto.

Macchina da scrivere e block-notes mai, vero?

giovedì 16 febbraio 2012

The Scale of the Universe

L'ho messo anche su Twitter ma credo valga la pena farci un post.
Questo strumento/sito/affare e' davvero spettacolare. :)

L'angolo della soluzione: Personalizzare il Deny Message di Watchguard

NOTA STRAMALEDETTAMENTE MOLTO BENE: Le soluzioni che pubblichero' hanno funzionato quando le ho applicate ma non mi assumo assolutamente NESSUNA responsabilita' nel caso in cui una di queste soluzioni vi incasinasse tutta l'azienda anziche' risolvere il problema. Siete stati avvisati e, nel caso ci fosse qualcosa di poco chiaro, siete pregati di rileggere questa nota finche' non vi si fissa nel cranio come si deve (e qua mi rivolgo piu' che altro agli utOnti). :)



Come personalizzare il "deny message" della Proxy Action HTTP di un Watchguard

Ultimamente, visto che non bastava una pagina "Ciccio, su Feisbuck ci vai fuori dagli orari di lavoro", mi e' stato richiesto di implementare un "deny message" personalizzato per la "proxy action" della regola HTTP di un Watchguard con possibilita' di richiedere via mail lo sblocco del sito che si voleva visitare. La cosa e' schifosamente banale, la riporto semplicemente perche' ce l'ho sottomano. :)
Dopo aver aperto il Policy Manager di Watchguard, dovete:
  1. Aprire la regola HTTP-Proxy che volete modificare;
  2. Nella sezione "Policy", modificare la "Proxy action" (in basso);
  3. Selezionare, nella colonna di sinistra, la voce "Deny Message";
  4. Incolla il vostro messaggio personalizzato.
Riporto di seguito quello che ho utilizzato io, casomai vi servisse un'ispirazione. :)
Nota: essendo codice HTML, occorre sostituire "[" e "]" con "<" e ">".

[html]
[body]
[img src="\\server\cartella_condivisa\logo_aziendale.jpg"/]
[hr size=2" noshade]
[br]
[table]
[tr]
[td][img src="\\server\cartella_condivisa\cartello_di_stop.jpg" alt="stop" width="100" height="100"/][/td]
[td][h3] %(transaction)% bloccata dal Watchguard. [/h3][/td]
[/tr]
[/table]
[b] Motivo: [/b] %(reason)% [br]
[hr size="1" noshade]
[b] URL: [/b] %(url-host)% [br]
[hr size="1" noshade]
[br]
Per inviare una richiesta per lo sblocco del sito, cliccate sull'icona sottostante a forma di busta.[br]
[a href="mailto:mail@azienda.it?subject=Sblocco sito web: %(url-host)%"][img src="\\server\cartella_condivisa\immagine_busta.jpg" alt="mail" width="50" height="50" border="0"/][/a]
[/body]
[/html]

mercoledì 15 febbraio 2012

martedì 14 febbraio 2012

San Valentino geek

Ho spostato la vignetta a domani perche' oggi mi sono capitate fra le mani alcune splendide cartoline di San Valentino. :D
Nota: le cartoline sono prese da questo sito.








Personalmente ritengo che la seconda sia una genialata assoluta. :D

lunedì 13 febbraio 2012

Che strani questi apparecchi telefonici

Siamo a meta' mattina quando arriva un ticket per un problema relativo a un telefono VoIP. Visto che ho qualche minuto libero e visto che questo intervento non dovrebbe portarmi via troppo tempo, chiamo l'utOnto.

utOnto: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamavo per quel ticket che hai aperto sul telefono VoIP.
utOnto: Mi compare un messaggio "Mailbox" sul display del telefono e non so cosa fare.
Io: Prova a premere la "X" sul telefono ma...
utOnto: (interrompendomi) Ok!
Io: No, un att...

Tu-tu-tu

Io: (parlando da solo) Se lo premi con la comunicazione attiva chiudi la telefonata!

Richiamo l'utOnto.

Io: Ciao, sono sempre [io].
utOnto: Non e' successo niente.
Io: Allora, la "x" la devi premere con la cornetta giu' perche'...
utOnto: (interrompendomi ancor) Ok!
Io: No, aspet...

Tu-tu-tu

Io: (penso) [cose molto cattive, da censurare, che non possono essere riportate]

Richiamo l'utOnto per la terza volta.

Io: Sempre [io].
utOnto: Guarda credo che ci sia un problema al telefono.
Io: (penso) No, e' nel cervello di chi regge la cornetta in questo momento (dico) No, il problema e' che...
utOnto: (interrompendomi, tanto per cambiare e ignorandomi completamente) C'e' un problema nel telefono, intervenite il prima possibile.
Io: Aspet...

Tu-tu-tu

L'aspetto positivo? L'azienda fatturera' un intervento di persona a questo tizio quando si poteva risolvere in due secondi premendo la [parola poco carina] "X" a telefonata chiusa. Quello negativo? Dovro' incontrare questo utOnto di persona.

venerdì 10 febbraio 2012

Angolo cioe': Pink Floyd - Shine On You Crazy Diamond

Dieci minuti ben spesi.




Pink Floyd - Shine On You Crazy Diamond lyric

Remember when you were young, you shone like the sun.
Shine on you crazy diamond.
Now there's a look in your eyes, like black holes in the sky.
Shine on you crazy diamond.
You were caught on the crossfire of childhood and stardom,
blown on the steel breeze.
Come on you target for faraway laughter,
come on you stranger, you legend, you martyr, and shine!
You reached for the secret too soon, you cried for the moon.
Shine on you crazy diamond.
Threatened by shadows at night, and exposed in the light.
Shine on you crazy diamond.
Well you wore out your welcome with random precision,
rode on the steel breeze.
Come on you raver, you seer of visions,
come on you painter, you piper, you prisoner, and shine!

Un'utOnta mer(D)avigliosa

Oggi mi e' capitato di parlare con un'utOnta particolarmente brillante. Non mi dilungo molto, lascio giudicare a voi l'intelligenza della persona in questione.
Verso meta' mattina mi arriva una richiesta di intervento nella quale mi viene segnalato un problema con Word. Problema generico visto che nel ticket c'e' scritto semplicemente "problema Word". Vabbe'. Chiamo il soggetto.

utOnta: Si?
Io: Ciao, ti chiamo per il problema che hai segnalato.
utOnta: Non riesco ad aprire dei documenti in Word!
Io: (conoscendo il soggetto evito di perdere tempo nel farle fare dei test) Ok, devo collegarmi al tuo PC ma il nostro solito software di connessione remota non e' installato quindi dovresti aprire Internet Explorer e...
utOnta: (interrompendomi) Internet?
Io: Umh, facciamo una cosa, ti mando una mail al tuo indirizzo.
utOnta: Che indirizzo?
Io: (penso) Quello di casa, poi pero' devi correre a prendere la lettera appena arriva (dico) Quello di posta elettronica. Ne hai uno?
utOnta: Si, ne ho uno.
Io: E puoi controllarlo da quel PC?
utOnta: Si, lo controlliamo in due.
Io: Ok, potresti dirmi l'indirizzo?
utOnta: [indirizzo]
Io: Ok, un attimo.
utOnta: (mentre scrivo la mail) Ma poi cosa devo fare con l'indirizzo che mi mandi?
Io: (penso) le pesche sciroppate (dico) facciamo una cosa, c'e' [utOnto]?
utOnta: si
Io: Chiamalo che lui sa gia' la procedura.
utOnta: Ma...
Io: Senti, rischiamo di perdere mezz'ora a testa per spiegarti una procedura che utOnto
gia' conosce. Potresti chiamarlo, per favore?

Dopo che utOnto mi ha lanciato il programma di connessione remota, inizio a sistemare il problema a utOnta. Qualche minuto dopo e' tutto tornato alla normalita'

Io: Ho sistemato il problema, puoi provare ad aprire alcuni file cosi' vediamo se funziona? (penso) O, per meglio dire, cosi' non puoi rompermi l'anima se combini un altro casino dicendo "il tecnico non ha sistemato nulla".
utOnta: Ok.

utOnta apre un file e si mette a guardarlo, sfogliandolo lentamente pagina dopo pagina un po' come se stesse facendo finta di lavorare.
Aspetto un minuto...
Aspetto due minuti...

Io: Non e' che visto che sono collegato puoi aprire anche ALTRI documenti?
utOnta: Ah, si. Hai ragione, scusa.

Dopo aver ricevuto conferma che tutto funziona, saluto utOnta ma prima di riuscire a buttare giu' il telefono...

utOnta: Aspetta! Ora non mi funziona più il mouse. Possono essere le pile?
Io: Non saprei, e' col filo o senza?
utOnta: Con il filo.
Io: Allora non ha le batterie.
utOnta: Ha le batterie allora.
Io: (penso) Togliere il prosciutto dalle orecchie? (dico) No, se ha il filo non ha le batterie.
utOnta: Ok, ho capito. Ma se le batterie sono finite come fa ad andare?
Io: (penso) ... (dico) NON-HA-LE-BATTERIE.
utOnta: Ah, non ha le batterie, ho capito.

Ha capito, a volerci credere. Un po' come pensare che il 25 di dicembre arrivera' un uomo sovrappeso vestito di rosso su delle renne volanti che depositera' un sacco di regali davanti al mio camino.
Penso di essermi liberato finalmente di questo oscuro individuo ma mi sbaglio alla grande.

utOnta: Posso chiederti un'altra cosa, gia' che sei qui?
Io: (tremando dal terrore) dimmi.
utOnta: Ho aperto l'acrobat reader nuovo e sono arrivata a una schermata dove mi chiede di accettare il contratto di licenza.
Io: Ok, accettalo.
utOnta: Eh, ma io ho solo due pulsanti, "indietro" e "annulla".
Io: Se guardi, in basso sotto il contratto, hai un quadratino da selezionare.
utOnta: Umh...
Io: Quadratino. In basso. Da selezionare.
utOnta: Ah si, trovato!
Io: (penso) Alleluja!!!

Dopo telefonate simili chissa' perche' ho sempre voglia di inserire nella blacklist del centralino il numero del chiamante.

mercoledì 8 febbraio 2012

L'angolo della soluzione: File MKV e crash di explorer.exe

NOTA STRAMALEDETTAMENTE MOLTO BENE: Le soluzioni che pubblichero' hanno funzionato quando le ho applicate ma non mi assumo assolutamente NESSUNA responsabilita' nel caso in cui una di queste soluzioni vi incasinasse tutta l'azienda anziche' risolvere il problema. Siete stati avvisati e, nel caso ci fosse qualcosa di poco chiaro, siete pregati di rileggere questa nota finche' non vi si fissa nel cranio come si deve (e qua mi rivolgo piu' che altro agli utOnti). :)


Risolvere il crash di Explorer.exe quando si seleziona un file .MKV o quando si apre una cartella con quel tipo di file all'interno

Il problema che mi e' capitato e' questo: quando veniva selezionato un file con estensione .MKV o quando veniva aperta la cartella che lo conteneva, explorer.exe crashava miserabilmente in un Windows 7 Professional a 32-bit. Per sistemare il problema, ho:
  1. Scaricato il programma "ShellExView" da questo sito (questo, invece, e' il link diretto di download del programma);
  2. Installato e lanciato il programma ShellExView;
  3. Selezionato le voci "DivX Property Handler" e "DivX Thumbnail Provider";
  4. Premuto "F7" (potete fare click destro -> Disable Selected Items che e' uguale);
  5. Risposto "Yes" per confermare l'operazione.

martedì 7 febbraio 2012

lunedì 6 febbraio 2012

I limiti di XP... e degli utOnti

Sono in treno dopo una giornata particolarmente faticosa a livello mentale e di utOnti ascoltati. Odino, evidentemente, voleva regalarmi una perla per il blog perche' sul sedile accanto al mio c'e' un ragazzo sui venticinque anni che sta parlando al cellulare.
Riporto la conversazione pari pari visto che, fortunatamente, avevo il PC aperto e l'ho trascritta mentre avveniva. Giudicate un po' voi.

utOnto: (al telefono) Ma ci pensi? Hanno sostituito i nostri PC con dei PC nuovi ma sai che sistema operativo hanno messo? XP. No, ci pensi? XP! XP ha dei limiti... ad esempio? Ad esempio non va a 64 bit e poi le componenti nuove mica le vede cioe' per esempio la RAM vede al massimo 2 giga. Stessa cosa per gli hard disk, mica li vede tutti quelli nuovi... quello della sala informatica e' proprio un cretino. Mi avevano dato Windows sette ma andava lentissimo e... beh... si... ora ti saluto, dai.

Che altro dire? :)

venerdì 3 febbraio 2012

.it o .com che differenza fa?

Oh gioia, oh gaudio, oh tripudio, dopo tanto tempo torno a parlare dell'orinario (per chi non sapesse di cosa sto parlando, dia un'occhiata a questa storia, questa, questa, questa e quest'altra).
Un'utOnta mi manda un ticket dicendo di non riuscire ad accedere a un sito a causa di un messaggio di errore dell'orinario (tanto per cambiare) e, all'interno del messaggio, mi chiede di sbloccare il sito riportandomi l'URL.
Sapendo gia' di dover aprire l'ennesima segnalazione guasti, lancio la console e faccio alcune verifiche ma scopro con mio grande stupore che il sito in questione e' gia' nella whitelist. Le cose quindi sono due: l'orinario si e' incartato ancora oppure c'e' qualcosa che non va con la segnalazione. Visto che ho a che fare con un'utOnta e che nel mezzo c'e' l'orinario, direi che la colpa al momento e' divisa equamente fra le due fazioni quindi procedo a contattare l'utOnta, visto che almeno lei risponde subito.

utOnta: Si?
Io: Ciao, ti chiamavo per la segnalazione di blocco del sito. Potresti rifare la procedura?
utOnta: Un attimo.

utOnta apre Internet Explorer che come pagina iniziale ha Google e, nella barra di ricerca,
digita l'URL. Fin qui nulla di strano visto che il 99% degli utOnti non sanno dell'esistenza di quella strana barra in alto dove c'e' scritto il sito. Dopo pochi secondi, a video arrivano i risultati e lei non clicca sul primo in alto, ovvero URL.com ma sul quarto che e' URL.it.

Io: Perche' hai cliccato sul .it?
utOnta: Perche' e' il sito che devo aprire.
Io: (penso) Ovvio, scemo io (dico) Riformulo: perche' hai aperto il sito .it quando nella segnalazione hai detto che era il .com?
utOnta: Ma se loro mi dicono URL.com cosa ne so io che e' il .it?

Anche voi trovate che questa frase non ha senso?

Io: Se tu vai su Google e cerchi [URL] poi clicchi sul .com anziche' sul .it e' normale che ti si apra un altro sito.

Nota: Dico tutto questo muovendo il mouse in teleassistenza sui siti indicati fra i risultati di Google

utOnta: Si, ho capito, ma se loro mi danno URL.com cosa ne so io che invece il loro sito e' il .it?

A questo punto potevo fare due cose: insultavo lei e i suoi parenti piu' stretti consigliando anche una visita oculistica (e una psichiatrica) oppure lasciavo perdere e vivevo felice.
Ho scelto la seconda opzione e sono andato a sbloccare il sito .it ma la tentazione della prima opzione e' stata molto forte.

giovedì 2 febbraio 2012

Delirio quotidiano

mercoledì 1 febbraio 2012

Nello spam di oggi

L'immagine sottostante l'ho presa dallo spam di gmail di oggi. Devo preoccuparmi? :)

L'angolo della soluzione: impossibile eseguire il login all'avvio del PC

NOTA STRAMALEDETTAMENTE MOLTO BENE: Le soluzioni che pubblichero' hanno funzionato quando le ho applicate ma non mi assumo assolutamente NESSUNA responsabilita' nel caso in cui una di queste soluzioni vi incasinasse tutta l'azienda anziche' risolvere il problema. Siete stati avvisati e, nel caso ci fosse qualcosa di poco chiaro, siete pregati di rileggere questa nota finche' non vi si fissa nel cranio come si deve (e qua mi rivolgo piu' che altro agli utOnti). :)


Impossibile eseguire il login all'avvio del PC dopo aver premuto CTRL-ALT-CANC

Se avete un PC in un dominio che, all'avvio, non restituisce la finestra di login quando premete CTRL-ALT-CANC occorre:
  1. Verificare che nei DNS del computer sia presente SOLO quello del dominio e nessun altro esterno (nel caso, ovviamente, cancellare quelli di troppo);
  2. Aprire un prompt dei comandi (se siete in un Windows 7 occorre lanciarlo come amministratore di sistema) e digitare "ipconfig /flushdns" senza virgolette;
  3. Digitare "arp -d *" sempre senza virgolette;
  4. Riavviare il PC.