mercoledì 6 gennaio 2010

Mai provocare Murphy

Sono qua che sto guardando i nuovi ticket di intervento cercando di capire quali, fra le centinaia arrivati, diventeranno una storia per questo blog quando squilla il telefono ma la telefonata viene presa dal Boss che, avendo la porta aperta, mi permette di ascoltare quello che dice.

Boss: Ciao... si, dimmi... Risorse di rete, click destro, proprieta'... Connessione alla rete locale, click destro, proprieta'... Protocollo internet TCP/IP, doppioclick... leggimi i parametri... umh, ok... no, decisamente c'e' qualcosa che non va... va bene, vedo di mandarti qualcuno.

Io mi guardo attorno. In ufficio sono da solo. Chissa' come mai penso di aver vinto un giro turistico da [cliente]. Due secondi dopo il Boss si avvicina e...

Boss: Hai vinto un giro turistico da [cliente].
Io: Ma toh.
Boss: Come?
Io: Niente, lascia stare.
Boss: [utOnta] ha un problema con il suo pc. Visto che ci sono degli elettricisti che stanno facendo dei lavori alle prese secondo me fra scollegare e ricollegare i cavi hanno fatto casino. Vai a verificare, dovrebbe essere una cosa veloce.

Mai dire certe frasi, Murphy vede e ascolta.
Dopo essermi presentato alla reception mi avvio verso la postazione di utOnta e mi metto a lavorare.

ping 127.0.0.1... ok.
ping [ip della scheda di rete]... ok
ping [ip del gateway]... 100% packet loss.

Ok, evidentemente c'e' qualcosa che non va. L'utOnta non ha detto bugie.
Verifico i cavi, il collegamento con la presa nel muro e quello fra patch pannel e switch. Tutto sembra essere pienamente funzionante.

Io: C'e' qualcosa che devo sapere su questo pc? Incidenti? Danni di qualunque tipo?
utOnta: No, direi di no.
Io: Umh, ok.

Cambio le prese fra patch pannel e switch poi fra pc e presa nel muro ma il risultato e' lo stesso. Procedo quindi a cambiare tutti i cavi di rete ma niente da fare. A questo punto non mi resta che cambiare la scheda di rete.

Io: Faccio un salto in ufficio a prendere una scheda di rete nuova e torno. Tempo dieci minuti e sono ancora qua.
utOnta: Va bene.

Dieci minuti dopo...

Prendo il pc e inizio a svitare le viti poi, solo quando ho svitato l'ultima, mi rendo conto che il pc e' montato al contrario ovvero l'apertura e' a destra guardandolo da davanti.

Io: (Penso) [parole in sequenza davvero poco carine] mi doveva anche capitare il pc storto.

Apro il pc, monto la scheda di rete, chiudo il pc e lo avvio.

ping 127.0.0.1... ok.
ping [ip della scheda di rete]... ok
ping [ip del gateway]... ok
ping www.google.it... ok

Io: Ottimo, ora funziona tutto. La scheda di rete integrata e' andata, ora ne hai una nuova.
utOnta: Bene, spero solo che il guaio di questa mattina non si ripeta.

EH?!?!?!??!?!?!?!

Io: Ehm, quale guaio?

In quel momento arriva di corsa un collega di utOnta.

utOnta: Si dai il guaio che...
utOnto: (Cercando di zittire utOnta) Niente di che, avevo attaccato il cavo di rete nella presa sbagliata.
utOnta: (Ignorando utOnto) No, non quello, quello prima.
utOnto: (Continuando nel suo inutile tentativo di zittire utOnta) Ah, si, niente di che. Avevo staccato la stampante.
utOnta: No, non quello. Dai, quando hai strappato per sbaglio la presa del pc dalla ciabatta.
Io: In che senso "strappato"?
utOnto: Beh... ecco... stavo cercando il filo della stampante e ne ho tirato uno ma e' venuto fuori, guarda un po', ah ah ah, che era quello del pc ma tanto sono sicuro che non puo' essere una cosa cosi' piccola ad aver provocato il danno al pc di utOnta.
Io: (Serio) Vorrei far notare che spegnere di botto un pc staccando o, come dite voi, strappando il cavo dalla ciabatta delle prese non e' certo il miglior modo per mantenerlo in salute. Comunque vorrei capire una cosa.
utOnto e utOnta insieme: Cioe'?
Io: Per quale [penso una parola molto poco carina ma non la dico] motivo quando ho chiesto se c'erano stati incidenti o danni mi avete risposto di no [penso un'altra parola molto poco carina ma non la dico]?

L'ho sempre detto io: mai provocare Murphy.

Nessun commento:

Posta un commento