lunedì 14 marzo 2011

Il Tecnico con la "T" maiuscola

Eh si, oggi mi e' capitato il Tecnico con la "T" maiuscola. Uno di quelli che rallegrano le giornate grigie e portano una ventata di simpatia e allegria ovunque vadano. Ovviamente sto scherzando.
Arrivo in ufficio alle 8.25 e alle 8.30 suona il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnta: Ciao, abbiamo dei problemi con [programma], potresti verificare?
Io: Che tipo di problemi?
utOnta: Non funziona.

Spiegazione: Questo cliente e' un'azienda di un gruppo la cui sede centrale e' a 300 km di distanza. Per poter utilizzare il programma di contabilita' devono collegarsi in RDP via VPN e quindi fare allegramente il loro lavoro. Recentemente, visto che sulla stessa ADSL passava anche il traffico internet e le telefonate in VoIP, il cliente ha deciso di installarsi una seconda ADSL dedicata esclusivamente all'utilizzo del suddetto programma di contabilita'. Il resto del pattume virtuale (mail, internet, VoIP) passa dalla "vecchia" linea.

Io: Un attimo che mi collego e verifico.

In effetti utOnta non ha detto una bugia e pochi controlli dopo scopro che la nuova linea e' in down fisso. Un reboot del router non cambia il risultato ragion per cui mi attacco al telefono e contatto il fornitore di connettivita' per segnalare l'intervento.

Passano due ore...

Suona il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
Tecnico utOnto: Ah salve, sono un tecnico di [nome fornitore di connettivita']. Sono qui presso [cliente] per verificare la segnalazione di guasto.
Io: Ah perfetto. Mi dica.
Tu: Io, sinceramente, non noto nessun problema.
Io: In che senso?

Nota: Avevo ancora la sessione remota aperta con putty in SSH sul router che mi diceva gentilmente che la linea era down.

Tu: Riesco a navigare. Sto guardando un video ora.
Io: Guardi, forse non l'hanno informata bene. Il traffico internet passa da un'altra ADSL. La vostra e' dedicata esclusivamente all'uso di connessioni RDP.
Tu: Ma io sto guardando un video!
Io: Questo l'ho capito benissimo. Le sto dicendo che quella prova (e sai che prova) non serve a niente visto che il traffico internet viene deviato a livello di firewall verso un altra linea che non e' vostra e non gestite voi.

Silenzio...

Io: Hello?
Tu: Senta io qua, pero', vedo gli scatolotti con tutte le luci accese.

Scatolotti? E questo da dov'e' uscito? Sarei curioso di domandargli cosa intende per "scatolotti" e se la nomina di "tecnico" l'ha presa per corrispondenza tipo Paperoga ma evito di farlo.

Io: Allora, capiamoci bene. Se lei lancia la navigazione verso un qualunque sito, invia una mail, guarda un video (che so che e' la stessa cosa della navigazione ma uno che mi chiama degli switch, dei firewall e dei router "scatolotti" qualche dubbio me lo fa venire) o effettua una chiamata tramite VoIP allora verra' instradato verso una ADSL. Se, invece, lancia una sessione RDP verso [indirizzo ip] allora passera' dalla vostra ADSL che e' quella che non funziona.
Tu: Ah, ok. Ora ho capito.
Io: (penso) Sul serio? Ci dovrei credere? (dico) Bene, quando risolvete?
Tu: Penso in giornata.

Stranamente in giornata il problema e' stato risolto. Ancora piu' stranamente e' stato risolto qualcosa tipo venti minuti dopo questa telefonata. Che abbia capito la differenza fra una loro linea ADSL e quella di un altro provider?

9 commenti:

  1. io inizio a convincermi che quei tecnici siano la normalita la mia connessione è abbastanza stabile ma ho avuto alcuni contatti con Tecnici che mi hanno fatto impazzire

    episodio 1
    io: buon giorno sono senza connessione internet
    Tc: a noi risulta che sulla sua zona non ci siano problemi
    io: si ma a me non funziona
    Tc: bene allora faccia questa prova
    ....
    ....seguono 10 minuti di prove
    ....
    Tc: niente a me risulta che la sua connessione funzioni perfettamente. Provi a richiamare piu tardi (chiude)
    io: ma co.........(rimango come un allocca e rifaccio immediatamente il numero)
    Voce registrata: vento infosentiero buongiorno siamo a conoscenza dei problemi internet nella sua zona stiamo lavorando per risolvere
    io: ma porca..........


    episodio 2
    mia zia (sempre quella) decide di prendere l'adsl di ex monopolista italiano (naturalmente senza chiedere nulla a me d'altronde cosa vuoi che ne capisca io) comunque questa è una storia a parte, sta di fatto che dopo che le richieste del programma di connessione fossero platealmente errate (chiedevano un p1 133 ma minimo serviva in p3 a 400) chiamo i tecnici

    IO: buongiorno sono da una cliente per installare il vostro modem. La mia cliente ha un p1 166 e non riesco a far partire nulla
    tecnica: no no il nostro programma parte dal p1 133
    io: no ho il computer davanti e le assicuro che se parte il programma usa il 100% delle risorse
    tecnica: vuole insegnarmi il mio lavoro? IO sono un perito infomatico io so
    io: bhe se la mettiamo su questo piano io sono un ingegnere non lo ero ancora ma va bhe e le dico che quel programma non va
    tecnica: allora le passo l'assitenza tecnica
    io: penso: ma non ci stavo parlando adesso? dico: grazie
    TC: buon giorno posso essere utile
    io: rispiego il problema
    TC: hemm si guardi non è la prima che ce lo dice purtroppo non si puo far nulla
    io: quindi le ragazze che vendono la promozione devono dire qualsiasi cosa pur di vendere. E' una fregatura
    TC: l'ha detto lei
    io: a.......
    TC: comunque secondo me smonti tutto e lo metta nella scatola e faccia finta di nulla perchè l'offerta prevedeva l'attivazione gratuita e il modem in comodato gratuito ma se lei recide il contratto prima di un anno paga 100€
    io: a...... bhe grazie del consiglio
    TC:buona giornata

    poi fortunatamente ci sono tecnici che sanno il fatto loro
    era una notte buia e tempestosa e un fulmine prende in pieno la mia zona al mattino io accendo il computer e lo switch 4 porte mi rende noto di aver preso un periodo di vacanza molto lungo va bhe stacco il computer e lo attacco direttamente ail router
    computer: cavo di rete scollegato
    router: cavo di rete scollegato
    io: porca puzzola(prendo il telefono)
    TC: buon giorno mi faccia indovinare è sceso un fulmine e le serve un modem nuovo
    io: si ma come??
    TC: è la decima che chiama dalla sua zona
    io: a.......
    TC: pero vedo che lei attualmente è connessa a internet
    io: si il router si connette ma non funziona piu la porta eth
    TC: quindi il rooter va?
    io: si attualmente sono connessa su usb
    TC:è la prima volta che vedo una cosa del genere comunque meglio ora le metto in ordine il router nuovo tempo due giorni e le arriva
    io: grazie
    TC: prego buona giornata

    giuro ci sono rimasta male è la prima volta che non hanno cercato di far cadere la colpa su di me

    PS. per chi mi chiede un blog tutto mio mi scuso ma non ho molto materiale quindi non sarebbe molto interessate ^^

    RispondiElimina
  2. Ti prego, dimmi che non è un telecomico...





    ~

    RispondiElimina
  3. Beh se pensi che a Milano presso un mio cliente che da due ( no dico 2 giorni ) stava cercando di avere una linea ADSL funzionante, ho douto spigare io ai fantastici TeNNici di $monopolistatelecomunicazioni come configurare i LORO router...tempo intervento mio 3 ore comprese 2 di viaggio, tempo loro 16 ore al telefono con la centrale....dimmi te se è normale...
    Buon Lunedì
    Gabriele

    RispondiElimina
  4. mhh cosa è accaduto al mio post?
    avevo sbagliato qualcosa?

    RispondiElimina
  5. @Sabrina: E' accaduto che il commento era arrivato due volte e blogspot ha ben pensato di buttarlo nella cartella dello spam. :)
    Io non taglio mai via i commenti (a meno che non siano offensivi verso di me o altri utenti ovviamente). :)
    Detto questo, complimenti per il supporto tecnico delle prime storie. Gente furbissima, vedo. :D

    @Anonimo: Tremenda realta'...

    @Gabriele: Chissa' perche' la cosa non mi stupisce piu' di tanto.

    RispondiElimina
  6. Mi tornano in mente le cose strane capitatemi.

    Router telecom, il famoso alice pirelli gate 2plus bla bla, che pirelli non è. La telecom, per risparmiare, acquistò anche gli indial face, mettendogli la stessa scocca del pirelli, rendendoli quasi indistinguibili.

    Stendiamo un telo pietoso sui paperocchi per farlo funzionare decentemente con il mulo. Dopo un anno di maltrattamenti decide di tirare le cuoia e andare nella valhalla. Chiamo il 187.

    Tecnico: Buongiorno 187 in cosa posso esserle utile?
    Io: Salve, ho bisogno della sostituzione del router in comodato d'uso, quello che ho si è bruciato.
    T: Guardi, prima dobbiamo controllare che nel suo pc non ci siano virus e che le prese a muro siano a posto.
    I: Presto fatto, io uso ubuntu, quindi niente virus, le prese sono a posto, altrimenti ora non staremmo qui a parlarci.
    T:Dobbiamo controllare lo stesso, questo le crea problemi?
    I:Nessun problema, però ascolti un attimo. C'è stato un balzo di tensione, e tutto il fumo magico è scappato fuori dal router. Da quel momento non si accende più. Ora, dobbiamo proprio controllare le prese a muro?
    T: Ehm... Ok, ho registrato la richiesta, domani vada pure a farselo sostituire al centro 187 di via xxx

    Il giorno dopo al centro 187
    Io: Buon giorno, vorrei farmi sostituire il router, bla bla bla... Già che ci siamo, mi potete dare il vero alice pirelli gate e Non quella chiavica della indial face?

    Il tipo mi guarda negli occhi, io ricambio.

    T: Usi XP o vista?
    Io: Linux e BSD
    T: Ah, ok, forse ne ho ancora uno in magazzino.

    E così sono diventato possessore del mitico pirelli gate autentico, che tutto sommato non è neanche tanto male.

    RispondiElimina
  7. @Anonimo: La storia che hai raccontato mi fa tornare alla mente quando il supporto tecnico del provider della mia prima ADSL cercava in tutti i modi di farmi andare su "Start -> Esegui" quando io gli avevo ripetuto non so quante volte che usavo Linux e che quello che mi stava chiedendo di fare era assolutamente impossibile. :)

    RispondiElimina
  8. gran bel blog ritornerò per leggere altre spassose avventure ciao

    RispondiElimina
  9. @Gianluigi Caputo: Grazie per il "gran bel blog". Se vuoi tornare a leggere e commentare, sei il benvenuto in questa triste landa di pazzi. ;)

    RispondiElimina