venerdì 29 ottobre 2010

Mai dare fiducia a un Tecnico utOnto

Sono appena rientrato a casa dopo un'interessante giornata di lavoro quando squilla il cellulare dell'ufficio (purtroppo non l'avevo ancora spento).

Io: Si?
Collega: Ciao, senti potresti chiamare [Tecnico utOnto] di [nome ditta]? Ha un problema con la connessione VPN che gli hai creato ieri.
Io: Ok. Il numero di telefono?
Collega: Te lo mando per mail.

Cosi', telefono alla mano, do un'occhiata al numero e lo compongo.

Risponditore Automatico: Salve, qui e' [nome ditta]. Se volete parlare con il reparto amministrativo premere 1, se volete parlare con il reparto commerciale premere 2. Vi ricordiamo che i contatti con il reparto tecnico sono possibili solamente tramite l'apposita form sul nostro sito web. Grazie.

Io: Mastraporcadiquella[parola che e' meglio non scrivere].

Controllo ancora la mail, magari c'e' un numero di cellulare o un interno che non ho visto.
No, non c'e'.
Ricompongo il numero e riascolto il risponditore quindi premo 1 e aspetto.

utOnta: [nome ditta] buonasera.
Io: Salve, avrei bisogno di parlare con [Tu] (Tecnico utOnto).
utOnta: Un attimo.

Parte la musichetta d'attesa e qualche istante dopo...

Tu: Si?
Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ti chiamavo per il discorso del collegamento VPN.
Tu: Ah si, non funziona.
Io: Ok, esattamente cosa non ti funziona?
Tu: Sembra che non riesca a raggiungere la rete all'altro lato della VPN.
Io: Umh strano. Sul quel sistema ci sono dieci VPN e funzionano tutte. La tua e' un copia-incolla modificato quindi non credo ci siano grossi intoppi. Ti spiace se verifichiamo i parametri che ti ha mandato [mio collega]?
Tu: No, dimmi.
Io: [Indirizzo IP di connessione]?
Tu: Corretto.
Io: [username]?
Tu: Corretto.
Io: [password]?
Tu: Corretta.
Io: La cosa e' molto strana sinceramente.
Tu: Non e' che e' un problema di firewall? Sai, questo client VPN non l'ho mai usato ma ne ho installati diversi e non e' che ci siano molte opzioni su cui sbagliare.
Io: Si, in effetti hai ragione. Un attimo solo che verifico che non ci sia qualche ACL sbagliata.

Dopo qualche minuto...

Io: No, qua va tutto bene. Senti, facciamo una cosa se non hai particolarmente fretta, rimandiamo a domani mattina. Purtroppo ora sono fuori ufficio e non ho la possibilita' di testare la connessione (ovvero sono le 18 passate, non ho voglia di scaricarmi il client VPN in questione da Odino solo sa dove e visto che tanto fra poco se ne andra' anche Tu vorrei evitare ulteriori perdite di tempo).
Tu: Certo, nessun problema.
Io: Hai un cellulare al quale ti posso contattare senza dover passare da altri reparti?
Tu: No, mi spiace, bisogna fare quella procedura.
Io: Ok.

Il giorno dopo arrivo in ufficio e la prima cosa che faccio e' testare con il client VPN installato sul mio portatile la connessione e va subito al primo tentativo. A questo punto il problema e' del loro firewall/router/quello che e' e non mi compete. Procedo quindi a contattare Tu per informarlo della cosa.

Io: Ciao, senti ho verificato la connessione e qua dall'ufficio non ho assolutamente alcun problema.
Tu: Ah, strano.
Io: Gia'. Senti giusto per togliermi il dubbio, tu sei certo che i parametri che di cui abbiamo parlato ieri siano corretti, vero?
Tu: Si ma se vuoi possiamo ricontrollarli.
Io: Meglio. [username]?
Tu: Uh? Ma non era scritto maiuscolo?
Io: Direi di no visto che anche ieri ti ho detto che era minuscolo.
Tu: Ahahah, pensa, l'avevo scritto maiuscolo.

Bocca mia taci...

Io: [password]
Tu: Ok, questa e' corretta.
Io: [IP di collegamento]
Tu: Come [IP di collegamento]? Ma non era [altro IP di collegamento]?
Io: (penso) Ma ci sei o ci fai? Li abbiamo controllati ieri sera riga per riga insieme! (dico) No, se ti dico [IP di collegamento] vuol dire che e' quello.
Tu: Ah, allora penso di aver capito dov'e' l'errore.
Io: (penso) Anch'io: e' fra la sedia e la tastiera (dico) Bene, puoi verificare che tutto funzioni?
Tu: Si, un attimo... ok, si collega. Grazie!

Appunto mio per la prossima volta (che tanto so che ci sara' una prossima volta): Dopo aver confermato i parametri di connessione, meglio verificarli un'altra volta. Per iscritto magari visto che gli utOnti sembrano non capire la differenza fra maiuscole e minuscole.

6 commenti:

  1. La colpa è tutta di Windows! Accidenti a lui, a Bill Gates ed ai celebrolesi che hanno pensato di usare username case INSENSITIVE per l'autenticazione in quella chiavica di OS.

    Basti pensare che noi abbiamo sviluppato un'applicazione che usa gli utenti di windows per fare l'autenticazione nel suo monitor. Ovviamente essendo l'app pensata con un po' di criterio ( nota: ho detto pensata non sviluppata...), l'username inserito è case sensitive.

    Ecco, i TECNICI del nostro rivenditore mi chiamano un pomeriggio perché l'autenticazione "non funziona" e loro stanno facendo prove da più di tre ore, ma non si riesce ad autenticarsi. Madonnando, mi connetto al loro PC dove, OVVIAMENTE, noto subito che l'utente di Windows è "Utonto", non "utonto"; 5 secondi dopo ho effettuato l'autenticazione senza alcun problema.

    ...

    Ringraziamenti, baci, abbracci e conclusione telefonata, ma io resto comunque dell'idea che 3 ore, TRE ORE, di tentativi di login falliti la dicono lunga sul sistema di lavoro di 'ste tipi.

    RispondiElimina
  2. A me la dice lunga sull'intelligenza di quei tipi visto che dovrebbero essere "tecnici". :)

    RispondiElimina
  3. Guarda, io non gli affiderei neanche la custodia delle mucche al pascolo, in un terreno pianeggiante e privo di pericoli, per 10 minuti.
    Figuriamoci un software che dovrebbero installare e mantenere... Basti pensare che io avrò fatto 20 - 30 installazioni dello stesso senza incontrare problemi di sorta, loro l'hanno provato due volte, ed entrambe mi hanno dovuto chiamare perché non ci riuscivano... un installer di Windows... AVANTI -> AVANTI -> AVANTI! Ma dico, altro che "Problem Between Keyboard And Chair", in questo caso il problema è nell'intero edificio quando uno di 'ste tipi ci entra!

    RispondiElimina
  4. Io resto sempre convinto del fatto che piu' passa il tempo piu' l'intelligenza delle persone cala. Saro' io che sono pessimista, cosa vuoi che ti dica, pero' ogni giorno a lavoro mi domando veramente come fanno queste persone a mettersi a sedere e portare a casa lo stipendio.

    RispondiElimina
  5. Ricorda sempre: La somma dell'intelligenza sulla Terra e' una costante; la popolazione e' in aumento. (Assioma di Mr. Cole).

    RispondiElimina
  6. @Mox: A giudicare da come stanno venendo su i nuovi utOnti (ragazzi sulla ventina) la cosa non mi stupisce piu' di tanto. :)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.