venerdì 15 aprile 2011

Arriva Hollywood!

Oggi una perla di rara utOntaggine. E' breve ma vale ogni singola lettera.
Sono le 14:30 e sono appena rientrato dalla pausa pranzo quando mi chiama un utOnto per dei problemi nell'invio della posta elettronica. Dopo una serie di domande, lui mi rifila questa frase che riporto pari pari, lettera per lettera:

utOnto: Eh, non lo so. Potrebbe essere il nostro Matt Damon che si e' incasinato?

Come no, magari anche il vostro Ben Affleck. :)

Nota: Per chi non e' pratico di software di posta elettronica, l'utOnto si riferiva a MDaemon. Posso capire che uno non ne sappia ne' di inglese ne' di questo programma ma sul serio voi arrivereste a pensare che hanno dato il nome di un attore di Hollywood a un software di gestione delle mail?

12 commenti:

  1. Ma certo che sì!
    Qui da noi c'è un tizio che crede che le e-mail non gli arrivano se ne sta inviando una lui perché "occupa" l'indirizzo, esattamente come quando inviava un fax.

    RispondiElimina
  2. @Bitmover: "Sono le 14:30 e sono appena rientrato dalla pausa pranzo"

    Ammappate!!!! Che pausa pranzo lunuuunga!!! :-P




    ~

    RispondiElimina
  3. @ dalle8alle5:

    O____O

    dopo questa le ho sentite tutte

    RispondiElimina
  4. @dalle8alle5: Ah, la tecnologia, questa sconosciuta. :D

    @Anonimo: Ahahahahahahahha, non commento. ;)

    @Nik: Oh, io non direi mai una cosa del genere. Gli utOnti sono SEMPRE in grado di creare perle di rara idiozia. Come diceva uno: "quando pensi di aver toccato il fondo, ricordati che c'e' sempre qualcuno da sotto che bussa". :D

    RispondiElimina
  5. La perla è fantastica, ma la fantasia degli informatici è spettacolare. Basta notare il nome di una piattaforma web gestita dal W3C
    http://www.w3.org/Jigsaw/

    jigsaw. :-D

    RispondiElimina
  6. Dai, magari l'uTonto lo sa benissimo cos'e' l'MDaemon, e cercava solo di fare lo spiritoso :D

    Complimenti per il blog, tra l'altro.

    Andrea

    RispondiElimina
  7. @lufo88 che c'e' di strano a chiamare una piattaforma puzzle?

    RispondiElimina
  8. @lufo88: Ok, puo' essere un nome strano ma come ha detto "Anonimo" nell'ultimo commento prima del mio, Jigsaw in inglese vuol dire puzzle (piu' precisamente "a picture stuck onto wood or cardboard and cut into pieces of different shapes which must be joined together correctly to form the picture again"). Dubito che sia legato alla saga di Jigsaw, l'enigmista. :)

    @Anonimo: Sarebbe bello ma posso assicurarti che non voleva fare lo spiritoso, me l'ha ripetuto due volte nel corso della stessa telefonata. :D

    RispondiElimina
  9. No, fammi capire.
    Hanno chiamato un programma Java, cioè un tipo di caffè, il dannato coso che ti dice "programma bloccato, invio segnalazione a Redmont" si chiama Watson, Una volta Ask YAhoo si chiamava "ask Jeeves".
    Cos'ha Matt Demon che non si può intitolargli un programma?
    Me lo vedo una cosa che recupera le mail anche in mezzo alle esplosioni, alla Bourne.

    Prima o poi uscirà un applicativo chiamato Tina Pica, secondo me.
    Suona bene, come nome per un programma.

    RispondiElimina
  10. @Locomotiva: In effetti pensare a Bourne che recupera la posta e la inoltra fra esplosioni e inseguimenti non e' male come immagine. :D

    RispondiElimina
  11. "Bourne"? Il che mi ricorda che la shell originale per Unix è la Bourne shell. E la sua versione rinnovata è la "Bourne Again shell" (bash). Ed un'alternativa è la "c shell" ("seashell" anyone?)
    Ricordiamo anche il volume manager per FreeBSD: essendo un clone di Veritas Volume Manager, l'hanno chiamato Vinum, perché "in vino veritas".
    Ed il gruppo che ha prodotto il web server Apache ha poi prodotto l'application server Tomcat, che si appoggia al motore Catalina.
    Insomma, il mondo dell'inforNatica è abbastanza prono ai giochi di parole. Non mi stupirei se, davvero, ci fosse in giro un agente di posta o qualcosa del genere che si chiama veramente "matt", il cui processo principale, girando in background, sarebbe appunto il "matt daemon"...

    RispondiElimina
  12. (...e tra le tante, il codice Python dove lo lasciamo?)

    RispondiElimina