venerdì 20 maggio 2011

Problema insormontabile

Sono al telefono con un utOnto di quelli galattici (del tipo "ho cancellato parte della cartella C:\Windows e ora non mi si accende piu' il PC. E' normale?") quando suona l'altra linea. La telefonata la prende un collega. Quando chiudo la mia chiamata...

Collega: Ehi, dovresti chiamare [utOnto] di [nome ditta].
Io: Che ha fatto questa volta?

Si, non e' raro che arrivino sue chiamate.

Collega: Dice che non gli funziona la posta.
Io: Altre informazioni?
Collega: Che ha aperto un ticket due minuti fa ma visto che non gli avevamo ancora risposto ha pensato di chiamarci.
Io: Dici sul serio?
Collega: Si, del resto noi siamo qua ad aspettare le sue chiamate con una margherita in mano tipo "chiama, non chiama, chiama, non chiama".
Io: Lasciamo stare vah.

Prendo il telefono e chiamo l'utOnto in questione.

Io: Ciao, sono [io] di [nome ditta]. Ho visto il tuo ticket. Che problema hai?

Niente facili battute, please. :)

utOnto: Non funziona la posta elettronica.
Io: Visto che questo l'hai scritto anche nel tuo ticket, parole testuali, l'avevo immaginato. Mi stavo domandando che errore ti dava.
utOnto: Mi dice qualcosa tipo "il componente aggiuntivo tal dei tali ha causato un errore in Outlook" e poi mi chiede se lo voglio disattivare. Da qui in poi non va piu' avanti.

No, sul serio, voi rispondereste davvero a uno cosi'?

Io: Basta premere "si" se lo vuoi disattivare, cosa che ti consiglio oppure "no" per non disattivarlo col rischio di ritrovarti qualche casino in Outlook o al prossimo avvio.
utOnto: Ah, solo questo?
Io: Eh gia'.
utOnto: Beh... grazie allora.
Io: Prego.

Leggere era troppo difficile vero? Non parliamo poi della decisione di premere "si" o "no". Quasi quasi chiedo alla Microsoft se ci aggiunge un pulsante "forse" nel mezzo per vedere che faccia fanno gli utOnti, tanto mi chiamano comunque... :)
La nota positiva e' che quando l'ho riferito a [collega], lui mi ha dato una bella risposta.

Collega: Questo e' niente. L'altro giorno uno mi ha chiesto se i NUMERI, per eseguire un ping 127.0.0.1, li doveva scrivere in maiuscolo o in minuscolo.

Che altro dire? :)

12 commenti:

  1. Classico.
    Uguale a co me fa la mia collega, che strilla "NON FUNZIONA LA POSTAAA" e poi vai a vedere il messaggio d'errore, dove c'è scritto che l'email tizio@gmail (senza .com!) non riesce proprio ad inviarlo. [Leggere il testo del messaggio di errore, mai, ehe?!?]

    O altra perla di ieri della mia collega:
    "NON RIESCO A MANDARE IL FAAAXXXXX".
    Arrivo io e vedo la stampante multifunzione con il cavo del telefono staccato.
    Fatta rilevare la cosa, la mia collega mi risponde che tanto nella porta USB frontale della multifunzione ci aveva piantato la chiavetta della Vodafone. Secondo lei poteva mandare i fax anche così...
    Aiuto....

    [Adoro il tuo blog!! Saluti da Alex]

    RispondiElimina
  2. @Alex: La chiavetta Vodafone nella porta USB della multifunzione?!? O__o
    Anche tu vedo che sei messo bene a livello di utOnti. :D

    RispondiElimina
  3. X-D <>. Alessandra.

    Oh, io faccio solo l'impiegata, e cerco un po' di tamponare le colleghe utonte.

    Le vere perle di saggezza le leggo qui, e ti assicuro che mi fai davvero sbellicare!!! ;-P

    RispondiElimina
  4. Se avevi scritto qualcosa dopo "X-D" e prima di "Alessandra", ovvero fra le <>, e' stato tagliato via dal sistema (<> sono i tag del HTML). :)
    Mi fa piacere, comunque, che ti diverti a leggere queste pagine. Dopo averle vissute (qualche giorno dopo, in effetti) fanno ridere anche me. Li' per li' mi viene da pensare soltanto che nella mia vita passata devo avere fatto qualcosa di veramente brutto perche' altrimenti certi utOnti mica me li spiego. :D

    RispondiElimina
  5. Avevo solo scritto "messA" tentando lo script per la sottolineatura, ma è stato cannato via.
    Pazienza.

    Ciao

    Alessandra.

    RispondiElimina
  6. @Alessandra: Ah ok, avendo letto "Alex" avevo dato per scontato l'appartenenza al genere maschile :D
    Ciao. :)

    RispondiElimina
  7. Si come ieri che una signora mi ha detto se gli installavo Nero 5.5 perché tempo fa utilizzava quello. Io ho provato in tutti i modi di convincerla che siamo nel 2011 e che si sono, sia programmi alternativi e gratuiti per la masterizzazione e sia che Nero è arrivato alla versione 10.

    Ma niente la signora voleva Nero 5.5 che tra l'altro non ha funzionato dato che era la versione Bundle legata al vecchio masterizzatore. Ho dovuto cambiare il seriale... mah...

    RispondiElimina
  8. Guarda, potrebbe fare il paio con il mio GrandeCapo ;)

    RispondiElimina
  9. @Lightuono: E' normale. Qualunque utOnto va in panico se un pulsante anziche' essere grigio e' blu. Figuriamoci se gli stravolgi l'esistenza aggiornando di tutte quelle versioni un programma oppure, ORRORE!, ne installi uno diverso. :P

    @mk66: LOL! Si, potrebbe in effetti. :D

    RispondiElimina
  10. ping !"/:=:=:!

    :D

    RispondiElimina
  11. I processi mentali degli utOnti sono un qualcosa di terribilmente affascinante, come una valanga vista da vicino. Rimarrei ore ad osservarli, se non mi venisse un mal di testa feroce a forza di facepalm...

    RispondiElimina
  12. @lukasbrunner: Il problema e' che poi rischieresti di rimanere impriogionato nelle loro follie mentali. :P

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.