lunedì 5 settembre 2011

Allora fai tutto tu

Altro giorno, altro delirio. Sotto a chi tocca.
Squilla il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Ciao, sono [utOnto].
Io: Ciao, dimmi.
utOnto: Non riesco a stampare su [stampante dall'altra parte dell'azienda].
Io: Ok, aspet...
utOnto: Devo stampare questo documento contabile che mi serve ai fini fiscali.
Io: Perfetto, ora pero' mi colleg...
utOnto: Vedi, questo documento e' importante perche' senza questo... blahblahblah... rendicontazione bancaria... yaddahyaddahyaddah... lustri, semestri, sesterzi... fuffafuffafuffa... (cinque minuti dopo e NON sto scherzando) e quindi come puoi ben capire devo riuscire a stampare per forza nell'altra stampante.
Io: (riprendendo la cornetta da dove l'avevo lasciata) Tutto bellissimo. Ora posso collegarmi al tuo PC?
utOnto: Ah, si, fai pure.

Lancio la connessione e inizio a esaminare il problema ma quando sto per doppio-cliccare un'icona, l'utOnto inizia a lavorare al PC come se nulla fosse. Le finestre che avevo aperto vengono chiuse, applicazioni vengono aperte, posta viene scaricata.

Io: Ehm...
utOnto: (continuando a lavorare) Si?
Io: Vuoi stampare il documento importante?
utOnto: Certo.
Io: Allora che ne diresti di lasciarmi sistemare il PC?
utOnto: (fermando improvvisamente ogni cosa) Ma io...
Io: Si, non stavi facendo niente, ora pero' posso lavorare io o vuoi fare piu' tardi?
utOnto: Fai, fai.

Dopo una rapida occhiata capisco l'arcano mistero. L'utOnto lancia le stampe con la stampante predefinita che, stranamente, e' spenta e non si degna minimamente di selezionare la stampante GIUSTA, cioe' quella dall'altra parte dell'edificio.

Io: Per poter stampare deve andare in questa casella (indico col mouse) in alto e selezionare la stampante [nome stampante].
utOnto: (Spostando il mouse, che era sul punto giusto, in basso a destra vicino all'orologio) Qui?

Devo aggiornare il mio vocabolario italiano-utOntese. La parola "alto" va tradotta in "in basso a destra vicino all'orologio". Interessante.

Io: No (sposto nuovamente il mouse), come ti dicevo devi premere questo pulsante in ALTO e selezionare la stampante.
utOnto: Quale?
Io: (muovendo il mouse a piccoli cerchi attorno all'icona) Questo pulsante.
utOnto: Ah, ok, l'ho visto. Bene, grazie mille.

Ma uno normale, uno solo, non posso trovarlo? Non mi sembra di chiedere molto. O si?

7 commenti:

  1. Comprendilo... è un "Uomo Solo" (© Pooh) che si occupa di contabilità... poverino! ^__^

    RispondiElimina
  2. ...gli utOnti si emozionano...;)

    RispondiElimina
  3. te dai, almeno ti sei fatto una cultura su rendicontazione bancaria e l'economia in generale, dai, non è male :D

    RispondiElimina
  4. Comincio a pensare che si debba tornare ai vecchi metodi. Una persona addetta esclusivamente alle stampe. Quando l'utOnto ha bisogno di una stampa, mette il documento in una "cartella" (ahia!) apposta, telefona all'addetto (o apre un ticket), e aspetta che l'addetto lo richiami per comunicargli che la stampa è terminata. Risolviamo problemi di questo genere, riduciamo del 97% il numero delle stampe inutili, e creiamo un posto di lavoro.

    RispondiElimina
  5. @DaZa: Io ci proverei anche a "comprendere" gli utOnti ma poi, le medicine per farmi passare i mal di testa, a me chi le paga? :)

    @Anonimo: E quindi con l'emozione arriva il panico? :)

    @il Ciano: A guarda, ora la mia vita e' piu' completa. :P

    @lukasbrunner: Ma tagliare la testa al toro (che poi, povero toro) e tornare alla bella carta copiativa e alla macchina da scrivere? No, eh?

    RispondiElimina
  6. Nei dialoghi sei sempre il massimo. :)
    E sì, stai chiedendo molto.
    Diciamo inoltre che non capisco mai una cosa: se questi decerebrati non sanno (per dire) riconoscere la parte alta dello schermo nemmeno di fronte ad un mouse che si muove, come fanno a guidare? A lavorare? A pagare l'autostrada? A fare rendicontazioni bancarie? A cucinare? A votare?

    RispondiElimina
  7. @Trantor: Come ho gia' scritto in altri commenti, io mi stupisco che questa gente riesca ad arrivare a casa la sera dopo il lavoro, figuriamoci fare cose complesse come "cucinare" o "votare". :)

    RispondiElimina