venerdì 2 settembre 2011

Ma a lui non e' successo!

Giornata ai limiti dell'assurdo in ufficio. Solo questa settimana ho rimediato qualcosa tipo sette storie, piu' di una al giorno. Quella che riporto qua sotto e' la prima di una, purtroppo, lunga serie.
Arriva un ticket con il subject uguale al messaggio: Outlook fuori rete!
Non pretendo, ovviamente, che i miei utOnti mi forniscano spiegazioni approfondite ma qualche parola in piu' non sarebbe male. Sapete, cose strane tipo "buongiorno" o "arrivederci" o anche "ciao" se uno volesse proprio osare tanto. Ma noi siamo rudi tecnici IT, cosa vuoi che ce ne freghi?
Visto che sono stato ricoperto di cause e spiegazioni (notare il velato sarcasmo), chiamo l'utOnto.

Io: Ciao, ti chiamo per il problema alla posta elettronica. Quando ti si e' presentato il problema?
utOnto: Outlook!
Io: Mi fa piacere ma non e' quello che ti ho chiesto. QUANDO ti si e' presentato il problema al programma di posta elettronica che gia' sapevo che era Outlook visto che usate in tutta l'azienda solo quello?
utOnto: Ah, questa mattina.
Io: Il tuo PC era spento all'arrivo in ufficio o l'hai lasciato acceso tutta la notte?
utOnto: E' rimasto acceso.
Io: Puoi provare a riavviarlo? Probabilmente e' solo una cosa temporanea.
utOnto: Ma a [utOnto2] non e' successo e anche il suo PC e' sempre acceso!
Io: (penso) E allora? (dico) Ok ma puo' essere che il suo PC non abbia avuto problemi mentre il tuo si. Puoi provare a riavviarlo?
utOnto: Ma a [utOnto2] non e' successo e anche il suo PC e' sempre acceso!
Io: (penso) Ma che [parola poco carina] problema hai? Mi dici cosa cavolo c'entra se il PC di utOnto2 non ha il problema? (dico) Ok, il fatto che [utOnto2] non abbia problemi mi riempie il cuore di gioia ora, pero', fammi la cortesia di riavviare il PC.
utOnto: Ok, ma se si dovesse ripresentare il problema...
Io: Se si ripresentasse, cosa di cui dubito MOLTO fortemente, mi richiami o mi apri un nuovo ticket.

Non l'ho piu' sentito quindi presumo che il problema si sia "magicamente" risolto. L'unico dubbio che mi e' rimasto e' se utOnto ha chiesto il riavvio anche al suo collega...

13 commenti:

  1. Tutta la ditta per solidarietà ha riavviato i computer in contemporanea! :P

    RispondiElimina
  2. E sono partiti i vetri di tutto il palazzo, quando c'è stato questo "chord" dodecafonico di mille computer riavviati all'unisono...

    RispondiElimina
  3. Non faccio il tecnico informatico a tempo pieno, ma talvolta mi trovo a fare l'helpdesk ad amici e parenti. E noto che le situazioni sono spesso queste.

    Il problema fondamentale è che si entra in un loop infinito, dove uno dei due interlocutori (bofh o utonto) deve cambiare la situazione di stallo. l'utonto non può semplicemente perchè il cervello è in overflow (e anche questa è una dinamica interessante, ma non divago...)

    La soluzione che adotto io è spiazzarli.

    Utonto : Non va!
    Io: riavvia
    U: Non serve / già fatto / sarca$$o
    I: fallo lo stesso
    U: ma Non serve / già fatto / sarca$$o
    I: Lo vuoi il mio aiuto o no?
    U: Certo
    I: Allora fallo!

    Spesso funziona.

    RispondiElimina
  4. @Anonimo: approvo e sottoscrivo l'approccio. Inutile stare lì a spiegare: dare ordini e fare eseguire. "Ogni tecnologia sufficientemente evoluta è indistinguibile dalla magia" (cit.), e la storia ci insegna che sciamani e grandi sacerdoti, con questo metodo, hanno sempre ottenuto quel che volevano!

    RispondiElimina
  5. Mi ricorda quello che è successo a me ieri, ma mi sa che è una storia troppo lunga per un commento...

    In ogni caso, mi sono sempre chiesto, ma se sottoponessimo gli utOnti alla selezione naturale (ovvero li lasciassimo al loro problema), si evolverebbero (Googlerebbero fino a trovare una soluzione) o si estinguerebbero (Rinuncierebbero al PC ed andrebbero a lavorare nei campi)?

    RispondiElimina
  6. @DaZa: Potevano lanciare i computer fuori dalla finestra per solidarieta'. Mi avrebbero risparmiato futuri mal di testa. :)

    @Locomotiva: Ma LOOOOOOOOOOOOOOOOL! :D

    @Anonimo: Il problema e' che rischi di rimanere incastrato in un loop infinito se l'utOnto e' particolarmente rintronato. Pero', in effetti, spesso funziona.

    @lukasbrunner: Ok, sciamani e grandi sacerdoti? Bene, da lunedi' andro' in azienda vestito tipo sciamano indiano. Per sicurezza mi porto dietro anche un'ascia e il calumet. Magari me li fanno usare entrambi. :P

    @Daniele C.: Esiste anche una terza possibilita' e cioe' che gli utOnti restino inebetiti davanti ai PC continuando a premere tasti casuali nella speranza che accada qualcosa. :)

    RispondiElimina
  7. Io so come puoi prendere due piccioni con una fava e liberarti di questo annoso problema.

    Con voce di chi la sa dì loro "uh, dev'essere lo shinder che va ridilato."(loro adorano quando dici parole strane)
    dopodichè vai con la formula magica
    -salva il lavoro che stai facendo e chiudi tutti i programmi
    -schiaccia start
    -vai su esegui
    -digita cmd
    -ti si apre una finestra nera (WOW! COME UN VERO HACKER!), digita "shutdown -r -t 0"


    fidati, provato un paio di volte e FUNZIONA. eseguono come ipnotizzati senza opporre resistenza.

    RispondiElimina
  8. Ho un link per ogni occasione: feste, matrimoni, ampio parcheggio, sconto del 10 ai grossisti...

    Se vuoi fare lo sciamano, magari ti serve questo: Operazione Sottoveste.
    Secondo me funziona...

    RispondiElimina
  9. @Bitmover: direi che la tua opzione sia un sottogruppo della seconda, dato che, a lungo andare, l'inedia avrebbe la meglio sul problema...

    @lukasbrunner && Locomotiva: NO, fargli credere che sia magia è MALE!!! Cosi gli convinci che puoi risolvere "ogni sorta di problema" e, almeno nel mio caso, preferirei non ricevere chiamate da utonti che non sanno come inserire la spina di un telefono cordless...

    RispondiElimina
  10. Appena l'ho vista ho pensato a questo blog :v

    http://9gag.com/gag/237647

    by a lurker

    RispondiElimina
  11. @Anonimo: A quel punto preferirei un bel "format c: /u", prenderei due piccioni con una fava. :P

    @Locomotiva: A dire il vero, parlando di sciamano, mi e' venuto in mente questo (minuto 2:40 circa). :D

    Daniele C.: Puo' essere. L'alternativa e' la creazione di un vortice d'entropia in grado di risucchiare chiunque passi li' accanto. ;)

    Anonimo: LOOOOOOOOL ma e' splendida! :D

    RispondiElimina