lunedì 12 marzo 2012

Guida passo passo

Le richieste che mi fanno piu' ridere in assoluto sono quelle legate alla documentazione di un software o di una procedura. Intendiamoci, non c'e' nulla di male e, anzi, sono assolutamente utili quando queste procedure vengono consegnate a utEnti. Quando pero' ci sono nel mezzo utOnti le cose cambiano.
Sono in riunione con il Boss e con [Collega].

Boss: (rivolto a me) E' pronto il collegamento RDP tramite la VPN per [gruppo di utOnti]?
Io: Si, gia' testato.
Boss: Bene. Scrivi due righe di procedura e mandale a [gruppo di utOnti].
Io: Ok.

So gia' che sara' tempo perso nel 99% dei casi (per essere ottimisti) ma al Boss non si dice "no", quindi mi metto al lavoro e inizio a scrivere una guida passo-passo con tanto di immagini esplicative. Per capirci, se la dicitura e' "andate su start -> programmi -> accessori -> connessione remota" e' presente un'immagine che mostra tutti i menu' aperti uno dopo l'altro.
Sinceramente, non saprei fare qualcosa di piu' semplice.
Finita la guida, preparo la seguente mail.

**************************
From: [io]
To: [gruppo di utOnti]
Subject: Guida alla connessione remota
Body: Buongiorno a tutti, in allegato trovate la guida che spiega come collegarsi a [server] da remoto. In caso di dubbi, potete contattarci telefonicamente o tramite mail.
**************************

Passano dieci minuti, no dico DIECI minuti, e ricevo il primo "cliente".

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto: Ciao, ho ricevuto la guida.
Io: Bene. Quindi?
utOnto: Potresti spiegarmela?
Io: L'hai letta?
utOnto: Beh... no. Pensavo potessi riassumerla tu.
Io: (penso) E allora cosa te l'ho mandata a fare? Avrei potuto scrivere "chiamatemi che ve la spiego" tanto non ho un tubo da fare tutto il giorno (dico) No, non te la posso riassumere anche perche' sono poche righe.
utOnto: Ok, vedro' di leggerla.

E uno e' andato ma dopo altri CINQUE minuti squilla ancora il telefono.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto2: Ciao, senti ho ricevuto la guida che hai mandato ma ho un dubbio.
Io: Dimmi.
utOnto2: Devo attivare la VPN prima o dopo?
Io: Hai la guida a portata di mano?
utOnto2: Si, ce l'ho davanti agli occhi.
Io: Bene, mi leggi per cortesia il punto numero uno?
utOnto2: "Prima di eseguire la procedura indicata, bisogna attivare la connessione VPN". Ah ok, scusami ma non l'avevo visto.
Io: Non c'e' problema (penso) ma magari il punto numero UNO potevi leggerlo prima di chiamarmi.

Passa un'oretta circa quando ricevo la terza chiamata.

Io: Buongiorno, sono [io] di [nome ditta].
utOnto3: Ciao, ti chiamavo per la guida che hai mandato.
Io: Dimmi.
utOnto3: Non capisco cosa devo fare.
Io: L'hai letta?
utOnto3: Si, pero' cosa devo cliccare? Cosa devo lanciare? Non ho mica capito.
Io: Scusa se te lo chiedo ancora ma l'hai letta DAVVERO?

Preoccupante attimo di silenzio.

Io: Hello?
utOnto3: Umh... dai, facciamo che me la stampo e me la leggo con calma.

Ma si, facciamo questa follia.

9 commenti:

  1. Credo che nelle guide si possa tranquillamente scrivere, con tanto di immagini, di mettere le dita nel frullatore alla massima velocità.
    O di fare i gargarismi con l'acido muriatico.

    Tanto non le leggono.

    RispondiElimina
  2. Che odio questa cosa!!

    Lo fanno anche le mie amiche, quando si comprano un cellulare o una fotocamera.
    Vengono da me a chiedermi come funziona e il libretto delle istruzioni non l'hanno nemmeno sballato dal cellophane!!!
    GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti il cartello (o maglietta, ma la cosa si complica;-) )"spiagazione uso cellulare: 10 Euro, anticipati".




      ~

      Elimina
  3. Ma anche le telefonate tipo: "Ciao, sono Tizio. Ho letto la guida che hai mandato. Qui c'è scritto questo codesto e quello. Mi confermi che è così?" ... No, guarda, in realtà vi ho fatto l'inganno della cadrega, e tu che l'hai capito subito sei il più bravo.

    RispondiElimina
  4. Ommmioddio!
    Che poi io devo essere una delle poche che legge le guide mi sa.
    Poi provo anche a fare quello che devo ma non riesco e allora smarono il tennico di turno, ma almeno ci provo!!! :D
    Per andare fuori tema io oramai il tuo collega me lo immagino come il tipo delle vignette neh! Sto male!
    Salutalo e abbraccialo da parte mia!

    RispondiElimina
  5. Quoto Valeren, l'unica cosa "seria" che basterebbe fare nei manuali è la copertina... il resto tanto non viene manco guardato di striscio. Idem per le istruzioni a video, dove è già tanto se gli utonti distinguono "OK" da "Annulla" quando cliccano...
    Soprattutto quando c'è la possibilità di provare a chiedere la versione Bignami a qualcun altro... (e ne so qualcosa con mia zia e quel suo dannatissimo cellulare... è__é).

    RispondiElimina
  6. @Valeren: A quel punto, visto che tanto non leggono, preferirei scrivere "se non mi dici nulla entro domani, mi devi dare mille euro". ;)

    @Alessandra: Concordo con Anonimo, un bel cartello/maglietta e via. :D

    @lukasbrunner: Vero, vero. Come se nella guida ci fossero i trabocchetti. :P

    @Rabza: Presentero'. ;)

    @Shunrei: Io non ho problemi. Se dopo aver inviato la guida mi chiamano io segno il tempo sprecato come intervento (aka, il cliente paga). :)

    RispondiElimina
  7. Caspita. Credevo che dopo la scuola media cambiassero almeno un po'.
    Invece, u-gua-li a quando do ai virgulti un esercizio con le istruzioni: "sottolinea" (prooof., che cosa devo fare qui?)

    (però, anche per spiegare ai colleghi che per entrare nel sito della scuola dovevano inserire nome e password, ho fatto una presentazione in Power Point, tre mail con screenshot passo passo, un manifestino in sala docenti con stampa a colori dei quattro passaggi -aprite, scrivete nome, scrivete password, fate clic su invia-, e ancora oggi ho gente che mi ferma in corridoio e mi chiede se deve darmi la data di nascita e il codice fiscale)

    RispondiElimina
  8. @La Prof: La cosa brutta e' che i tuoi studenti saranno i miei prossimi utOnti a quanto leggo... ;)

    RispondiElimina